Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 691

Diario di una

Silvia Di Vecchio

Diario di un'insegnante divisa tra gli impegni di lavoro, un viaggio rigenerante in Nuova Zelanda e le attenzioni per il figlio. Il tentativo di acquistare una casa in Sardegna fallisce: non resta che la vacanza, tra memoria e il tentativo di allontanarsi dalle preoccupazioni.
Estremi cronologici
1999 -2003
Tempo della scrittura
1999 -2003
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 76
Collocazione
DP/Adn2

A quell'epoca...

Linda Lorenzini

Attraverso un'"intervista autobiografica" una nonna racconta alla nipote la storia della famiglia, a partire dagli inizi del secolo: l'infanzia all'ombra dei cantieri metallurgici di Livorno, l'attività antifascista dei fratelli, le due guerre e il matrimonio.
Estremi cronologici
1905 -1999
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 12
Collocazione
MP/T2

La mia storia

Giovanna Li Volti

Una scrittrice, trasferitasi dopo il matrimonio in Australia, ricorda il dolore con cui ha lasciato la famiglia, ma anche le gratificazioni che ha trovato in una terra lontana, fondando un'accademia letteraria.
Estremi cronologici
1943 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
5 p.
Collocazione
MP/T2

Innominati

Itala Guerra

Attraverso i racconti della nonna e della madre, l'autrice, racconta la vita del nonno abbandonato in un'orfanatrofio da una ricca fanciulla ebrea che lo ricerca, lo aiuta e si fa aiutare a nascondere amici ebrei durante la guerra, senza mai farsi conoscere. Dopo la morte del nonno che l'autrice non ha mai conosciuto, saranno scoperte carte che fanno luce sulla vicenda. Lei è ormai adulta quando scopre di essere l'unica erede di un parente della ricca bisnonna.
Estremi cronologici
1974 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Libro di famiglia
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/Adn2

Diario

Carlo Plazzi

Un uomo annota in un diario lo scorrere quotidiano della sua vita, di quella dei suoi familiari e degli altri abitanti di una piccola città romagnola durante l'ultimo periodo della guerra. Scrive anche dei bombardamenti e delle razzie, della disfatta tedesca e dell'arrivo degli alleati, ma anche delle rappresaglie e dei disordini che segnano la fine della guerra.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
276 p.
Collocazione
DG/Adn2

[...] Signorina, la mia resistenza fallisce

Giovanni Presti , Maria Dal Molin

Durante la Grande Guerra prende avvio una corrispondenza tra un ufficiale siciliano e una giovane veneta con cui si fidanza. Il militare le scrive degli eventi bellici e del proprio stato d'animo, lei gli parla invece della sua vita quotidiana e familiare. La relazione tra i due è inizialmente disapprovata dal padre della ragazza, ma l'ostacolo viene superato e le nozze, a guerra finita, coronano il loro amore. Stabilitisi a Trieste, dove Giovanni è magistrato militare, continuano a scriversi anche dopo il matrimonio e la nascita dei figli. La corrispondenza si concentra ora nei periodi in cui Maria si trova nella nativa Thiene o in località di villeggiatura...
Estremi cronologici
1914 -1922
Tempo della scrittura
1915 -1922
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Poesie
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Collocazione
E/03

Fasi salienti della difesa dell'Elba dopo l'8 settembre 1943

Gino Grilli

L'autore, ufficiale di artiglieria, racconta la breve resistenza dell'isola d'Elba all'indomani dell'8 settembre 1943. Dopo trattative inutili con i tedeschi, l'isola viene bombardata e sono costretti alla resa. Lui riesce a fuggire e tornare dalla sua famiglia.
Estremi cronologici
1943 -1943
Tempo della scrittura
1943 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 9
Collocazione
DG/T2

Mater familias

Ornella Agostini

Orfana di padre fin dall'età di sei anni, l'autrice cresce nella casa fiorentina della nonna, dove la madre ritorna dopo la vedovanza. Tutta la sua vità sarà segnata dal legame con questa donna anziana, prima cercando di affrancarsi dal suo dominio, poi ritrovando un'intimità con la stessa, ormai vecchia e sola, che lei assisterà con dedizione.
Estremi cronologici
1879 -1970
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 106
Collocazione
MP/04

Dal casale al computer

Alfredo Durantini

Tredicesimo figlio di emigrati in Argentina, l'autore racconta le vicissitudini della sua numerosa famiglia: il ritorno dal Sud America, la vita e le tradizioni contadine nel casolare di campagna, il passaggio della guerra, il matrimonio, la nascita dei figli, i viaggi affrontati oltreoceano per raggiungere il figlio trasferitosi negli Stati Uniti per lavoro.
Estremi cronologici
1921 -2003
Tempo della scrittura
2002 -2003
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 44
Collocazione
MP/04

Caro babbo. Buon Natale. Bacioni Claudia.

Claudia De Pietri

Attraverso lettere al padre scomparso, l'autrice, ogni Natale, racconta i fatti della sua famiglia. I litigi tra fratelli, il matrimonio faticoso, i figli che non studiano, le malattie e la morte, soprattutto quella di un nipote suicida. Fino alla scomparsa della madre, assistita da lei fino alla fine, dopo lunghi anni di demenza senile.
Estremi cronologici
1974 -1991
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 4
Consistenza
61 p.
Collocazione
MP/04