Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 17

Viaggio in Russia 1969

Sara Cerrini

Una pittrice toscana accompagna il marito in un viaggio in Russia organizzato da un sindacato di lavoratori comunisti: l'incontro con un lontano parente a Kiev, l'ammirazione per la cultura russa ma anche una velata critica al sistema politico sovietico.
Estremi cronologici
1969
Tempo della scrittura
1969
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 44
Collocazione
DV/Adn

Decennale in grigio verde di un fortunato borghese.

Filippo Ticozzi

Un soldato italiano sul fronte russo del Don, racconta il periodo 1942-43 e il difficile rientro in Italia attraverso l'Ungheria occupata dalle truppe tedesche.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MG/92

Cravatte rosse

Cesira Biagioni

Va in Ucraina per ritrovare, col marito, le tracce dell'ultima esperienza di suo suocero caduto in guerra, e trova l'ispirazione per ricostruire dentro di sé la propria vita in una terra toscana altrettanto antica e genuina.
Estremi cronologici
1942 -1989
Tempo della scrittura
1989 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 158
Collocazione
MP/97

Foto virato seppia

Fabio Baldassarri

Un esponente in vista del Partito comunista italiano descrive i suoi viaggi a Mosca, Thionville, Berlino, Praga, Pechino, Flemalle, Lubiana e gli incontri con dirigenti politici locali, senza forse trovare il socialismo ma riflettendo sempre sull'essere comunista.
Estremi cronologici
1974 -1991
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 124
Collocazione
MP/98

Diario di guerra 1941-1946

Ghino Bonari

A vent'anni parte per la guerra, che per lui si conclude con la prigionia in mani tedesche dopo l'8 settembre 1943. Scritta a ridosso della liberazione, la memoria evidenzia crudeltà e sofferenze patite in Russia e in Austria.
Estremi cronologici
1941 -1945
Tempo della scrittura
1946 -1947
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 52
Collocazione
MG/98

Ricordi della mia infanzia

Aaron Kaplun

Aaron va in Russia nel 1991, durante il golpe di agosto. A Mosca, di fronte ai carri armati, ricorda l'infanzia trascorsa a Kiev e a Taskent, nell'Uzbekistan, dove la famiglia era sfollata a causa della guerra. Dopo il conflitto e la morte del padre, la madre si era nuovamente sposata trasferendosi in Polonia.
Estremi cronologici
1935 -1991
Tempo della scrittura
1983 -1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 205
Collocazione
MP/98

Viaggio in Russia 1992

Allegra Rossignotti

Da Mosca a Pietroburgo per tre giorni, quindi a Kiev, Odessa e Yalta, prima di tornare a Mosca, con un gruppo di turisti che soffrono il caldo di un agosto particolarmente afoso, osservando la vita di un popolo sconvolto, dopo decenni di dittatura, dalla mancanza di nuove regole precise.
Estremi cronologici
1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 76
Collocazione
DV/98

Roma - Urss: Andata e ritorno (1942-1943)

Francesco Paolo Grassi

Memoria, scritta in forma di diario, di giovane ufficiale del Genio, inviato sul fronte russo: chiamato a guidare un nucleo marconista, riuscirà, durante la rocambolesca ritirata dell'esercito italiano, a conservare integro il prezioso materiale tecnico avuto in dotazione.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 91
Collocazione
MG/01

Una vita con avvenimenti inconsueti

Nello Fanfani

Un correttore di bozze in pensione racconta la sua vita, attraverso i momenti più importanti: la scuola frequentata con profitto, i valori trasmessi dalla famiglia, il rifiuto delle imposizioni fasciste, l'adesione agli ideali socialisti. Sicuro di essere protetto da coloro che ha amato e che non sono più in vita, accetta con serenità e impegno quello che il destino offre a lui e alla famiglia.
Estremi cronologici
1929 -2000
Tempo della scrittura
1995 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 223
Collocazione
MP/02

Diario viaggio in Urss, 1963 (settembre - ottobre)

Claudio Pavone

Uno storico partecipa nel 1963 al congresso internazionale di storia della Resistenza a Karlovy Vary e si intrattiene per un mese a Mosca, Leningrado e Kiev come archivista di Stato. In seguito all'accordo stipulato fra il governo italiano e quello sovietico, oltre che intervenire ad incontri e visitare archivi, nel diario l'autore fa riflessioni e considerazioni su luoghi, paesaggi, persone che incontra e si confronta su argomenti politici, di costume, economici e culturali con gli studiosi russi.
Estremi cronologici
1963
Tempo della scrittura
1963
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 223
Collocazione
DP/Adn2