Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 23

Il C.T. Aviere nella battaglia navale della 2 Sirte - Onore delle armi alla bandiera

Santo Fiorello

Un militare cannoniere racconta due episodi della guerra che lo hanno visto protagonista: la battaglia navale sul mare di Bengasi e, dopo l'armistizio, l'ispezione tedesca a bordo della nave su cui prestava servizio.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1950
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MP/T2

La baia di Suda

Eliodoro Iovino

Andato a fare il militare nonostante un possibile esonero, un giovane meridionale affronta tutte le peripezie - anche un naufragio - di una guerra piena di sconfitte.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 180
Collocazione
MG/91

Il gioco del prigioniero. Ricordi di uno qualsiasi

Sulmano Giusfredi

Afferrare il filo della memoria per scorrazzare nel passato: questo il gioco di un soldato italiano prigioniero in Grecia, che cerca disperatamente di ricordare i momenti gioiosi della sua giovinezza, per allontanare la bruttezza che lo circonda.
Estremi cronologici
1940 -1941
Tempo della scrittura
1955 -1965
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 329
Collocazione
MG/89

Diario di guerra 1940-1945

Alberto Scalabrini

A bordo del cacciatorpediniere Riboty, un giovane marinaio trascorre cinque anni di guerra fra bombardamenti e attacchi. Compito della sua missione è scortare le navi lungo le coste del Mediterraneo, fino all'Armistizio, quando la marina si trova allo sbando per mancanza di ordini.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1940 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 215
Collocazione
DG/90

Uomini in gabbia

Giovanni Casalino

Il ritrovamento di un vecchio quaderno redatto durante la prigionia in Germania è lo stimolo per una memoria di deportazione, nella quale emerge la volontà di ricordare tutti i compagni del lager e tutte le vicende vissute, dai tentativi di fuga falliti alle privazioni.
Estremi cronologici
1943 -1946
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 185
Collocazione
MG/97

Dall'altra parte

Antonino Caserta

Tutta la vocazione sociale e culturale di un giovane di azione cattolica che fin dall'infanzia si è sentito votato a ruoli eccezionali e poi, come prigioniero di guerra in Africa Settentrionale, ha cominciato a svolgere compiti di assistenza didattica e di scrittura che lo porteranno al giornalismo.
Estremi cronologici
1925 -1948
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 227
Collocazione
MP/97

[...] Carissimi. Ieri ricevetti la lettera di Leopoldo

Francesco Del Vecchio

Chiamato alle armi il 17 aprile del 1940, l'autore viene inviato in Albania, da dove scrive regolarmente a casa. Il ricco epistolario continua quando Francesco sarà inviato in Grecia e il suo battaglione verrà impiegato contro i partigiani.
Estremi cronologici
1940 -1943
Tempo della scrittura
1940 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 300
Collocazione
E/98

Comune di I classe.

Giuseppe Bruno Bajoni

Nella nave ospedale Aquileia, l'autore, segnalatore scelto, compie molti viaggi per salvare feriti e naufraghi, dalle coste dalmate a quelle africane.
Estremi cronologici
1939 -1946
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 140
Collocazione
MG/00

[...] Quest'agenda racconta

Linda Baldin

I sette anni in cui una bambina trentina diventa adolescente, fino alla maggiore età. Un diario che racconta molti fatti e restituisce le atmosfere del mondo giovanile a cavallo tra la fine degli anni Ottanta e l'inizio dei Novanta. Preferenze musicali, viaggi, amicizie, amori, e i giorni di residenza in un collegio di città, per frequentare le scuole superiori.
Estremi cronologici
1983 -1990
Tempo della scrittura
1983 -1990
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 199
Collocazione
DP/03

Verdura secca

Daniele Pivi

Diario di un ufficiale preso prigioniero in Grecia dai tedeschi dopo l'8 settembre 1943 e deportato nei campi di concetramento della Polonia e della Germania. Nella condizione di Internato militare, racconta la mancanza di cibo, le violenze, gli stenti e le malattie, ma anche la nostalgia e la tenerezza per la famiglia lontana e la consapevolezza dell'orrore della guerra.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 71
Collocazione
DG/04