Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 46

Ricordi di vita dal 1935 al 1945

Guido Grilli

Dieci anni "inutili" e "avventurosi" di un militare milanese: prima autiere, poi portaordini su una "Gilera 6 bulloni", con cui percorre a "tamburo battente" le strade impervie dell'Albania, infine prigioniero di guerra in Germania, da cui tornerà a piedi, dopo una lunga ed estenuante marcia.
Estremi cronologici
1935 -1946
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 141
Collocazione
MG/01

Dal tempo di Faccetta Nera alla bandiera nera di Ponte Perati

Pietro Lorenzo Patanè

L'avventura africana di un ufficiale volontario delle truppe coloniali che, dopo aver fatto la guerra d'Abissinia, partecipa alla colonizzazione svolgendo l'incarico amministrativo di "residente" in una remota località dell'Etiopia. Rimasto ferito in combattimento sul fronte greco-albanese, nel dopoguerra si dedicherà al recupero delle salme dei caduti di guerra in Africa.
Estremi cronologici
1935 -1970
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 194
Collocazione
MG/01

La clessidra del tempo

Walter Malagoli

Il duro bilancio di una vita segnata dalla miseria, dall'esperienza bellica e dalla precoce perdita della moglie, nella memoria di un pensionato: anni difficili scanditi dal secondo matrimonio, dalle incomprensioni con i figli e la nuova compagna, dagli sforzi per costruire una casa propria. Infine la decisione di andare a vivere in una Casa di riposo.
Estremi cronologici
1925 -1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 112
Collocazione
MP/Adn2

Diario di guerra di Osvaldo Bonini

Osvaldo Bonini

Un giovane fiorentino è arruolato nel 1942 in fanteria e combatte nei Balcani, partecipando a numerose battaglie. Prigioniero dei tedeschi, riesce a fuggire dal treno che lo porta in Germania. Dopo aver lavorato presso famiglie di contadini, entra nell'esercito di liberazione di Tito sino al rientro in Italia.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1942 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 104
Collocazione
DG/06

[...] oggi Incomincia

Pietro Sacchini

Il diario di guerra del fante Sacchini, classe 1912, addetto alle vettovaglie del XIX Reggimento Fanteria inviato nel 1941 sul fronte greco-albanese. Pagine contenenti il racconto della faticosa ricerca quotidiana del cibo, le marce tra i dirupi con i muli per raggiungere i compagni impegnati al fronte tra la pioggia e l'implacabile fuoco nemico. Solo dopo 7 mesi di stenti all'aperto l'autore riscopre il tepore di un giaciglio.
Estremi cronologici
1941
Tempo della scrittura
1941
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 159
Collocazione
DG/10

[...] Incomincerò da mio padre

Opilio Maloberti

Un artigiano mobiliere ricorda l'infanzia e la giovinezza trascorse sull'Appennino Emiliano, tra fame e miseria ma circondato dall'affetto dei familiari. Presta il servizio di leva nel corpo degli alpini, e combatte sul fronte francese prima e albanese poi. Decide di non combattere dopo essere scampato allo scoppio di una bomba, e rientra in Italia grazie all'aiuto di un medico dell'ospedale di Valona.
Estremi cronologici
1917 -1943
Tempo della scrittura
1990 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 92
Collocazione
MP/09

Il senso della vita

Valeria Pederiva

Dopo un'infanzia infelice accanto a un padre manesco e segnata dalla tragica scomparsa della madre, l'autrice emigra in Svizzera dove sposa un compagno di lavoro e dove nasce un figlio. Ritorna in Italia dopo la separazione dal marito. Qui incontra un ragazzo albanese più giovane di lei, con il quale fugge a Durazzo. Una storia di passione che finisce dopo due anni lasciandole una nuova personalità e una più grande forza interiore.
Estremi cronologici
1950 -2007
Tempo della scrittura
2002 -2007
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 145
Collocazione
MP/09

Diario di guerra

Elio Nardi

Un negoziante veneto, sposato con un figlio in arrivo, è richiamato alle armi e condotto in Albania, dove svolge il lavoro di cancelleria e protocollo all'Intendenza della 9Armata. Non combatte mai al fronte ma soffre la lontananza dai propri cari e i disagi della guerra. Il diario racconta gli spostamenti, gli abitanti, le usanze albanesi, fino al giorno della licenza per la nascita del figlio.
Estremi cronologici
1941
Tempo della scrittura
1941
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 43
Collocazione
DG/11

[...] Carissima mamma

Fulvio Valentinelli

Un alpino ventenne è arruolato e inviato in Piemonte, Trentino, Albania e Russia, dove troverà la morte. L'autore scrive lettere alla madre vedova e residente a Genova, per rassicurarla sulla sua salute e sulla sua capacità di guadagnare denaro, e inviarlo a casa, facendo il barbiere. Evita di raccontarle tutta la verità sulla reale pericolosità della sua vita miliate e mostra una fiducia spavalda sulla buona riuscita della guerra. Sfortunatamente la madre, che nelle lettere inveisce con durezza contro coloro che riescono a evitare la guerra mentre il figlio e tanti come lui vanno incontro alla morte, non potrà riabbracciarlo perchè disperso nel tragico inve...
Estremi cronologici
1940 -1942
Tempo della scrittura
1940 -1942
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 120
Collocazione
E/11

[...] Ai miei genitori

Giuseppe Tosi

Infermiere sui campi di battaglia del fronte greco-albanese, descrive l'asprezza dei combattimenti, lo scempio dei corpi e, dopo l'8 settembre, la speranza delusa del rientro in Italia e l'inizio della triste esperienza della deportazione in Germania.
Estremi cronologici
1940 -1943
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MG/T2