Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 9

La vera felicità

Domenico De Simone

Storia di una crisi matrimoniale rivissuta da un preside "tutto d'un pezzo" abbandonato, dopo più di cinquant'anni di matrimonio, dalla moglie: se per quest'ultima il matrimonio non è altro che una carta da gioco su cui scommettere, per lui è un sacramento da rispettare.
Estremi cronologici
1938 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/86

Giornale della famiglia Fenicia

Michele Fenicia , Salvatore Fenicia

Una nobile famiglia del meridione preunitario si racconta attraverso una serie di documenti di varie tipologie. Da contratti dotali a permute, cessioni e affitti allo scorrere del quotidiano annotato in un libro di famiglia passato di padre in figlio, e in cui nascite e lutti si alternano a scelte di carriera ecclesiastica e processi nobiliari, fino all'inventario di un enorme corredo.
Estremi cronologici
1832 -1950
Tempo della scrittura
1859 -1950
Tipologia testuale
Libro di famiglia
Tipologia secondaria
Memoria
Diario
cronaca
libro di conti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 233
Collocazione
A/99

Quando ero bambina

Anna Petruzzella

Col pretesto di inviare messaggi di posta elettronica al nipote, un'insegnante in pensione, ripercorre gli anni della guerra, vissuti in Puglia in una famiglia unita. Rientrata in Liguria, vive la paura dei bombardamenti, il razionamento alimentare e il timore per i rastrellamenti tedeschi. La fine del conflitto è l'inizio di una vita nuova e segna l'ingresso nell'adolescenza.
Estremi cronologici
1934 -1945
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 233
Collocazione
MG/02

Esempi di un diario tenuto ai tant'anni

Saverio Modugno

Estratti del diario di uno scrittore pugliese: iniziato da adolescente, lo continua sino alla piena maturità, affidando alla scrittura la sua inquietudine interiore, l'insoddisfazione per la propria vita e i vani tentativi della ricerca di un equilibrio.
Estremi cronologici
1970 -2002
Tempo della scrittura
1970 -2002
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
DP/Adn2

Il motorino della mamma e...

Domenico Petruzzella

Un lavoratore meccanico specializzato ricorda l'infanzia, gli studi, l'educazione famigliare, il servizio militare e dopo l'8 settembre la renitenza alla leva, l'impegno politico e il lavoro, prima all'Ansaldo e poi all'Alfa Romeo.
Estremi cronologici
1925 -1968
Tempo della scrittura
2000 -2007
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 89
Collocazione
MP/09

Le mie memorie

Giovanni Marcantonio

Un militare italiano è fatto prigioniero dopo l'armistizio dell'8 settembre del 1943 e deportato dai tedeschi. Tornato in patria nel 1945, emigra poco tempo dopo in Belgio, dove lavora come minatore. Ammalatosi di silicosi, nel 1960 va in pensione e torna in Italia con la famiglia.
Estremi cronologici
1939 -1960
Tempo della scrittura
1996 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
8 p.
Collocazione
MP/T3

Io e la naia

Bruno Brugnera

Un giovane soldato di leva, in servizio in Puglia al momento dell'armistizio dell'8 settembre 1943, riesce a tornare a casa a Treviso, dove arriva il primo novembre del medesimo anno.
Estremi cronologici
1943 -1943
Tempo della scrittura
2006
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
57 p.
Collocazione
MG/T3

[...] Viaggio in Spagna con l'Alfa 48

Laura Contini Bonacossi

Una donna, nata nei primi anni Venti in una famiglia aristocratica, scrive il proprio diario per oltre mezzo secolo. Giorno dopo giorno, affida alle pagine di quaderni e agende la cronaca della sua vita quotidiana, accompagnata da pensieri e riflessioni. Nel suo racconto di sé - iniziato non ancora trentenne e mai interrotto - i temi presenti sono numerosi e a trovare maggior spazio sono le vicende familiari, i cambiamenti personali, gli interessi culturali, i sentimenti e le relazioni sociali. Da ragazza a nonna, la vita della donna si trasforma nel corso del tempo e le presenta qualche difficoltà, ma restano sempre saldi in lei l'amore per i propri cari e...
Estremi cronologici
1940 -2002
Tempo della scrittura
1950 -2002
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Racconti
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
16.065 p.
Collocazione
DP/Adn2
Soggetti
Adozione Adulterio Alberghi Alimenti Alluvioni Amicizia Amore Animali Animali domestici Anziani Arte Assemblee Attentati Avvocati Aziende vinicole Bambinaie Bambini Bombardamenti Carnevale Case Case di riposo Catechismo Chirurgia Cinema Cliniche Collegi Collegi femminili Collezioni Collezioni private Collezionisti Comunità alloggio Concerti Corride Crociere Crociere turistiche Degenza ospedaliera Depressione Disabili Divisione ereditaria Divorzio Editori Elezioni Emigrati Emigrati italiani Emigrazione Eredità Escursioni Esposizioni Famiglie Famiglie di fatto Fidanzamento Film Funerali Giornalisti Giovinezza Giubilei Giudici Giudici popolari Gravidanza Guerra mondiale 1939-1945 Immigrati Immigrati asiatici Immigrati filippini Incidenti Incidenti stradali Insegnanti Intellettuali Introspezione Italiani all'estero Lavoratori domestici Lettura Libri Lutto Malattie Manifestazioni pubbliche Maternità Matrimonio Medici Messa Militari Militari tedeschi Mondanità Monumenti Musei Musica Natale Navi Nazisti Neonati Nevrastenia Nipoti Nobili Nobiltà Nonni Nozze Opere d'arte Opere in musica Organizzazioni non governative Ospedali Papi Partigiani Parto Patrimonio Patrimonio familiare Poeti Politica Preghiera Premi letterari Prima comunione Processo Psicoterapeuti Radio Referendum Religione Ricchezza Rifugi alpini Sacerdoti Scioperi Scrittori Seconde nozze Sfollati Sogni Solidarietà Storici Studio Suicidio Teatro Televisione Terapia Traslochi Tumori Turismo Turisti Università Usanze Vacanze estive Viaggi Viaggi in treno Viaggi per mare Vini Vita sociale Volontari <Attività sociali e sanitarie>

Le mie Memorie della guerra 1915-1918

Giovanni Allovio

Un alpino piemontese prende parte alla Grande Guerra, combattendo in diversi fronti e restando ferito. Alla fine del conflitto il suo servizio continua, prima nel Tirolo e poi in Albania. Nuovamente ferito e colpito anche da malaria, trascorre diverso tempo in convalescenza e ha conseguenze permanenti per la propria salute.
Estremi cronologici
1917 -1954
Tempo della scrittura
1980 -1981
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
83 p.
Collocazione
MG/Adn2