Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 29

La Maddalena V

Antonio Dessì

Maddalena V è il nome della barca di un anziano pescatore sardo che, a bordo di essa, da più di cinquant'anni, trascorre le sue giornate rinnovando quotidianamente il rapporto con il mare e con la natura.
Estremi cronologici
1966 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Allegati
Consistenza
pp. 111
Collocazione
MP/86

Ricordi vari

Pier Francesco Fedeli

Un pensionato statale ripercorre, attraverso aneddoti e racconti, le vicende della propria famiglia, ricordando in particolare quando, durante la guerra, si trovò a combattere a fianco del padre, importante ufficiale di marina. C'è anche il periodo di lavoro all'aeroporto di Firenze.
Estremi cronologici
1929 -1986
Tempo della scrittura
1978 -1987
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 104
Collocazione
MP/87

Diario di un ufficiale medico dell'Aeronautica dopo l'8 settembre

Giovanni Gola

L'esperienza di un medico militare che, dopo l'occupazione tedesca, salva molte vite praticando ogni tipo di intervento chirurgico e, fatto prigioniero, riesce a fuggire e a rientrare avventurosamente in Italia.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 24
Collocazione
DG/88

[...] Cara Signora

AA.VV.

Due momenti diversi della vita di una studentessa di Savona, delineati dalle alcune lettere a lei inviate: un primo gruppo riguarda il periodo dell'adolescenza, vissuta tra i boy-scouts, un secondo quello degli studi universitari, trascorso viaggiando e conoscendo giovani di tutto il mondo.
Estremi cronologici
1962 -1984
Tempo della scrittura
1962 -1984
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 230
Collocazione
A/Adn

Ricordi di come ho trascorsa la mia vita

Giuseppe Tiezzi

L'autobiografia di un contadino nelle campagne aretine nella seconda metà dell'Ottocento. Diviene fattore ed è costretto a scontrarsi con l'ingratitudine del padrone finchè decide di mettersi in proprio e, dopo vari fallimenti, fa fortuna nella vendita del vino.
Estremi cronologici
1863 -1928
Tempo della scrittura
1928
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 19
Collocazione
MP/93

[...] Oggi 21 gennaio mi sono comprata questo diario

Lucia Vignozzi

Il racconto delle piccole cose che scandiscono la vita quotidiana di un'impiegata circondata da sincere amicizie, che scrive il diario per non perdere quegli attimi di felicità che la vita le riserva.
Estremi cronologici
1986 -1988
Tempo della scrittura
1986 -1988
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 43
Collocazione
DP/89

Ricette Vissute

Desolina Zucchini

Ricette gastronomiche, ognuna delle quali é accompagnata da un breve ricordo personale. I viaggi in Italia, gli anni della guerra in una casa di campagna, le amicizie, vivono in simbiosi con la passione per la tradizione culinaria del nostro paese.
Estremi cronologici
1936 -1995
Tempo della scrittura
1994 -1997
Tipologia testuale
libro di ricette
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 146
Collocazione
A/Adn

Tra passato e presente una vita attraverso la storia

Arialdo Banfi

Un'opera che percorre tutto il secolo, scritta da un uomo politico che, dalla fondazione del Partito d'azione alla presenza in Senato come esponente del Psi, ha partecipato a momenti essenziali della vita politica nazionale.
Estremi cronologici
1913 -1995
Tempo della scrittura
1991 -1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 442
Collocazione
MP/97

Perché ogni mattina sia "la sera della prima"

Mariapia Mele

Ricordi in forma di storie, saggi, aforismi che parlano dell'infanzia, di due mariti, dei figli e degli amici. Scritta per trovare chiarezza in se stessa, la memoria parte dal lutto per la morte del secondo marito, per scrivere e rievocare tutta la loro vicenda comune.
Estremi cronologici
1943 -1997
Tempo della scrittura
1994 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 74
Collocazione
MP/98

Vivere la propria età - Diari di uscite e vacanze

Mario Chiara

Diario di uno "splendido settantenne", felice di vivere: finalmente in pensione può dedicarsi alla famiglia, ai viaggi, al ballo e alla pesca, senza annoiarsi mai. Un racconto pieno di gite e vacanze.
Estremi cronologici
1991 -1998
Tempo della scrittura
1991 -1998
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 136
Collocazione
DP/99