Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 29

La vita di Mario

Mario Tortora

Tragicomico groviglio di ricordi, scritti come vengono alla mente, senza sosta. Prima fattorino al tribunale, poi cameriere, portiere di notte, coltivatore diretto e, infine, impiegato alle poste: tutta una vita raccontata con gusto per la provocazione, senza disdegnare un lungo elenco di malattie e una disquisizione sulla propria conversione religiosa.
Estremi cronologici
1933 -1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 59
Collocazione
MP/99

Ricordi sparsi in forma di parole

Gordiano Lupi

Niente ha più il fascino del passato per un uomo sulla soglia della mezza età, che rivede la sua città di mare in certi ricordi d'infanzia che sanno di vento e ampie vedute. Poi un diario, che riporta il presente, due viaggi e qualche poesia.
Estremi cronologici
1997 -1999
Tempo della scrittura
1997 -1999
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 28
Collocazione
DP/00

Lividi dell'anima

Cinzia Riva

Ricordi, considerazioni, pensieri sulla famiglia d'origine (soprattutto a proposito della figura paterna), sui propri amori, sul matrimonio,sulla figlia e sulla depressione bipolare, la malattia che affligge l'Autrice.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1998
Fine: 1998
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
MP/00

Il giogo spezzato

Damiano Lentisco

Un finanziere, insofferente alla vita militare, si congeda e, sfruttando le sua capacità d'iniziativa imprenditoriale, apre un ristorante-pizzeria di successo: ma l'ostilità dei famigliari e la crisi economica lo costringeranno a chiudere il locale e a sopravvivere facendo mille mestieri.
Estremi cronologici
1944 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 53
Collocazione
MP/01

La mia vita

Rina Cestelli

Una pittrice ottantenne ricorda quasi un secolo di vita: dagli anni dell'infanzia in una famiglia numerosa, al matrimonio per procura con un giovane del suo paese che le starà lontano per tanti anni, richiamato in Africa e in Albania. Poi il lavoro come disegnatrice, la vita a Firenze, la nascita dei figli, la dolorosa perdita del suo compagno e i continui ritorni al paese natale.
Estremi cronologici
1916 -2000
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 100
Collocazione
MP/01

Ma come ho fatto...

Roberta Capinera

Un'insegnante elementare ricorda l'incontro con l'uomo che poi diventerà suo marito: l'amore intenso che li lega si trasforma, da parte di lui, prima in gelosia e poi in tradimento. Nonostante i due figli e il rapporto che dura da anni, l'autrice decide di separarsi e di ricominciare una nuova vita.
Estremi cronologici
1980 -1997
Tempo della scrittura
1999 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 41
Collocazione
MP/02

Fasi salienti della difesa dell'Elba dopo l'8 settembre 1943

Gino Grilli

L'autore, ufficiale di artiglieria, racconta la breve resistenza dell'isola d'Elba all'indomani dell'8 settembre 1943. Dopo trattative inutili con i tedeschi, l'isola viene bombardata e sono costretti alla resa. Lui riesce a fuggire e tornare dalla sua famiglia.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 9
Collocazione
DG/T2

La mia vita

Settimio Maccarini

Autobiografia di un pescatore del litorale laziale, che ama il mare e le donne. Racconta del servizio militare in marina, della barca che compra col fratello, dell'impegno come pescatore di coralli, fino all'acquisto di una barca da diporto per il trasporto dei villeggianti per le escursioni subacquee. Prima e dopo un matrimonio durato solo cinque anni, ricorda gli incontri con molte compagne occasionali.
Estremi cronologici
1948 -2002
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 9
Consistenza
pp. 242
Collocazione
MP/04

Giornale di bordo - Campagna 1914

Luigi Conti

Il diario di bordo che l'autore, quindicenne allievo dell'Accademia navale di Livorno, deve tenere per i tre mesi della campagna d'istruzione a bordo della nave scuola "Amerigo Vespucci". Vi sono descritti il viaggio da Livorno a Glasgow e viceversa, le varie esercitazioni sul Mediterraneo, le visite, le conferenze a cui assiste e le gare a cui partecipa; c'è anche una nota presa nel giorno della dichiarazione di guerra tra Serbia e Impero Austro-Ungarico.
Estremi cronologici
1914
Tempo della scrittura
1914
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
diario di bordo
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 160
Collocazione
DV/05

Diario d'un... finalmente libero

Renato Piazza

Un'ottantenne toscano ripercorre la sua vita partendo dall'infanzia povera, all'adolescenza con il primo e ultimo amore, la vita militare, la prigionia in Germania, il lungo e tormentato ritorno, il lavoro, il matrimonio, i due figli, la morte della moglie, la responsabilità nel crescere da solo i figli, fino alla solitudine amara della vecchiaia.
Estremi cronologici
1921 -2001
Tempo della scrittura
2001 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 153
Collocazione
MP/05