Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 18

Sotto i vessilli della grande guerra 1917-1920

Roberto Polli

Le lunghe notti di veglia immerse nel silenzio e nella natura, trascorse vicino al telefono, in attesa di messaggi, suscitano riflessioni amare sul senso della guerra in un telefonista del '99 costretto al fronte e lontano dalla sua amata Umbria.
Estremi cronologici
1917 -1920
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 188
Collocazione
MG/87

Grazie professore

Gina Piccin

Costretta a lavorare in una filanda per provvedere alle esigenze di una numerosa famiglia, una ragazza rinuncia alla scuola. Con il tempo - grazie all'incontro con un'insegnante disposto a lezioni gratuite -, il bisogno di conoscenza torna alla ribalta e così, dopo l'abbandono del lavoro e gli studi febbrili, finalmente l'autrice comincia una nuova carriera: maestra elementare.
Estremi cronologici
1922 -1987
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 78
Collocazione
MP/89

[...] Carissimo zio, certamente resterai stupito

Oliviero Sandri

Lettere alla famiglia di un diciassettenne emiliano, che parte per il fronte spinto dal patriottismo, ma viene rinviato a casa perchè troppo giovane. Riparte l'anno dopo per andare in trincea, vive la disfatta di Caporetto e la resistenza sul Piave, fino alla vittoria.
Estremi cronologici
1915 -1922
Tempo della scrittura
1915 -1922
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 195
Collocazione
E/94

Diario di un anonimo fante nella guerra 1915-18

Giuseppe Cordano

Millecinquecentocinquantuno giorni di annotazioni quotidiane sulla vita di trincea, in un illuminante documento sulle difficoltà del nostro esercito durante la Grande Guerra: la fame, la pietà per chi muore, le volontarie mutilazioni per scappare dalla trincea e la prigionia dopo Caporetto.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/95

Andare per chiari mattini

Gina Piccin

Dal lavoro in filanda all'insegnamento, la storia di una donna che trova la piena realizzazione di sè dopo la pensione quando, accanto all'amato marito, si dedica a coltivare l'hobby della poesia.
Estremi cronologici
1946 -1983
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 112
Collocazione
MP/95

[...] Epistola

Tiziana Viol

Da aprile a settembre undici lettere a Daniele che abita a cento metri e pare molto più anziano di lei, tanto per cercare un punto d'approdo comune da dove cominciare la vita: i problemi della quotidianità e altri, più profondi, nel linguaggio dei giovani di oggi.
Estremi cronologici
1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 20
Collocazione
E/97

[...] I Giugno 1915. Parto al 23 fanteria in Novara

Angelo Mariani

Memoria che riporta con perspicacia e con un certo umorismo la vicenda della partecipazione ai combattimenti nel Pasubio, nella prima guerra mondiale, di un uomo mite e non violento: una testimonianza più unica che rara sui patimenti della vita di trincea, sino alla grande ritirata.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
Inzio: 1919
Fine presunta: 1920-1929
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 316
Collocazione
MG/98

Abbasso e abbasso la naja

Elsa Vaccari

Diario delle ansie di una madre per il figlio che presta servizio militare: l'inquietudine per ogni piccola malattia, le attese per le visite, le licenze o le telefonate. Lui è nel coro degli alpini e la famiglia, guidata dalla madre, lo segue nelle manifestazioni.
Estremi cronologici
1988 -1989
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 40
Collocazione
DP/98

Vittorio Veneto

Elena Schiller

Il ricordo delle vacanze di ogni anno, quando era bambina, a Vittorio Veneto. Ospite in una villa di amici con la madre, ancora oggi sente i profumi di funghi e fiori, ricorda le persone, gli ambienti e il giardino.
Estremi cronologici
1930 -1950
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 12
Collocazione
MP/T2

Diario di guerra

Raoul Baccini

Diario di un caporale toscano che, durante la Grande Guerra, svolge un lavoro amministrativo al fronte. Si sposta, secondo le sorti della guerra, dal Friuli al Veneto e viceversa. Pur non partecipando direttamente ne descrive le varie fasi, i luoghi delle battaglie e quelli che visita per interesse personale. E' coinvolto nella rovinosa ritirata del 1917, nelle battaglie sul Monte Grappa ed è nel Friuli nei giorni della vittoria.
Estremi cronologici
1916 -1919
Tempo della scrittura
1916 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 279
Collocazione
DG/02