Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 199

[...] Suolatura stivali

Danilo Gracci

Diario quotidiano di un telegrafista in servizio a Firenze: le rappresaglie naziste, i continui bombardamenti, le scarse riserve idrico-alimentari e il caldo insopportabile, rendono l'estate del 1944 una stagione da incubo.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 64
Collocazione
DG/Adn

[...] Alberghi Anna Borghi

Danilo Gracci

Resoconti e appunti di carattere economico di un ferroviere: stipendi, spese sostenute, prenotazioni di alberghi, viaggi di lavoro e una tanto attesa promozione.
Estremi cronologici
1919 -1946
Tempo della scrittura
1919 -1946
Tipologia testuale
Libro di famiglia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 107
Collocazione
A/Adn

Diario della vita militare

Danilo Gracci

Un giovane partecipa alla prima guerra mondiale come telegrafista: inviato a combattere sul fronte italo-austriaco, a causa di una ferita alla gamba, viene ricoverato in un ospedale militare. A guerra conclusa, poche note ci informano che lavora nelle ferrovie e, come capo-stazione, si trasferisce in Sicilia.
Estremi cronologici
1915 -1927
Tempo della scrittura
1915 -1927
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 60
Collocazione
DG/Adn

Memorie di scuola

Athe Gracci

Un'ex insegnante non può dimenticare gli anni trascorsi a scuola, sia come alunna che come docente. Annota perciò, le sue riflessioni sull'importanza dello studio e sulla fatica per ottenere un posto di ruolo.
Estremi cronologici
1922 -1991
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/Adn

Chiaroscuro

Solisca Fantozzi

Un quarto di secolo a Volterra nella famiglia di uno scultore alabastraio, anarchico e ateo, dal quale la figlia ha imparato la "curiosità di capire la vita".
Estremi cronologici
1923 -1945
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 120
Collocazione
MP/92

[..] Quel giorno mi trovavo

Viviano Marianini

Memoria dell'infanzia povera (con allegate venti lettere alla moglie e un breve diario) scritte da un figlio di mezzadri "mangia preti", che ha trovato nella lettura la forza per affrontare il calvario della tubercolosi.
Estremi cronologici
1933 -1974
Tempo della scrittura
1976 -1979
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/92

Quelli della B: tre anni a Montecatini Val di Cecina

Maria Carmela Carretta

Diario di un'insegnante che segue una classe di scuola media per un intero triennio, in un ambiente di paese montano: la maturazione culturale degli alunni e della professoressa.
Estremi cronologici
1983 -1986
Tempo della scrittura
1986 -1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 176
Collocazione
MP/92

La storia di Maria: guerra, amore, desolazione

Athe Gracci , Maria Volava

Nella corrispondenza con una donna italiana conosciuta tramite un'inserzione, una cecoslovacca, abbandonata da un soldato italiano durante la guerra, confida le sue lunghe pene.
Estremi cronologici
1943 -1991
Tempo della scrittura
1977 -1991
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
236 p.
Collocazione
E/92

Storia di un piccolo balilla

Pierluigi Biondi

Un pensionato pisano rievoca la sua infanzia di piccolo balilla, il lavoro di venditore di vino e di renaiolo lungo l'Arno, costretto poi a vivere nelle ristrettezze della guerra.
Estremi cronologici
1935 -1944
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Audiocassetta: 3
Fotocopia originale: 1
Integrazione
Consistenza
pp. 110
Collocazione
MP/94

Quando ero contadina

Norma Guerri

Vita materialmente povera ma ricca di valori morali, di una figlia di contadini della campagna toscana, divenuta operaia e rimasta memore di grandi lotte sociali e di aspre traversie famigliari.
Estremi cronologici
1930 -1950
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 76
Collocazione
MP/94