Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 3

Diari dal 1936 al 1985

Lidia Cito

Insieme di pensieri e riflessioni di un'anima inquieta, costantemente alla ricerca di conferme religiose alla propria travagliata vita, segnata dal fallimento del matrimonio, contratto in età matura.
Estremi cronologici
1936 -1985
Tempo della scrittura
1936 -1985
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 220
Collocazione
DP/87

Ricordi

Graziano Belleggia

Un modellista di calzature racconta i suoi primi quattordici anni di vita, al centro dei quali c'è l'esperienza del collegio dei salesiani che, per un orfano, di famiglia contadina, è particolarmente dura, ma anche piena di lezioni, sulla realtà della condizione umana.
Estremi cronologici
1943 -1957
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/97

[...] Il mio diario giornaliero

Olga Mefalopulos

Olga è una ragazza di 16 anni nel 1942, nata a Tripoli in Libia in una famiglia di origine greca. La Libia, colonia italiana che nel 1942 è terreno di conquista delle truppe Alleate in azione nel Nord Africa. La Grecia, che nel 1942 è sotto l'occupazione italiana. Due fattori che determinano la scelta del regime fascista di internare, in Italia, i civili greci residenti sul suolo libico. In 120 vengono destinati al più grande campo di concentramento costruito nella Penisola, quello di Ferramonti di Tarsia in provincia di Cosenza. La reclusione provoca sofferenze, ma Olga riesce a costruirsi una quotidianità apparentemente normale, fatta di amicizie e amori,...
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1942 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
40 p.
Collocazione
DG/17