Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 4

Diario di prigionia

Giorgio Crainz

Un sottotenente dell'esercito catturato a Milano dai tedeschi viene deportato prima in Polonia, poi in Baviera, dove lavorerà come bracciante agricolo: il suo diario testimonia l'orrore di quei giorni, la diffusione di notizie contraddittorie sui fatti di guerra, ma anche l'arrivo dei pacchi della Croce rossa.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 134
Collocazione
DG/87

[...] Potrei cedere alla più dolce delle tentazioni

Anna Ventura

La vita di tutti i giorni, tra lavoro, ricordi e citazioni poetiche: desiderio irrefrenabile di essere altrove. Riflessioni di un'insegnante, scrittrice e poetessa, sulle sue scelte, sugli amici, sulla propria produzione narrativa e poetica.
Estremi cronologici
1989 -1994
Tempo della scrittura
1989 -1994
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 553
Collocazione
DP/Adn

Libro Memoriale del viaggio e battaglie sostenute in Baviera e nella Confederazione Germanica

Vincenzo Prete

Memoriale nel quale, oltre agli appunti quotidiani su spostamenti e battaglie riguardanti le operazioni militari della guerra austro-prussiana, troviamo descritti i sentimenti e le sofferenze di un giovane italiano che deve prestare servizio militare nell'esercito austriaco in quanto, nel 1866, il Veneto fa ancora parte dell'Impero asburgico.
Estremi cronologici
1866 -1866
Tempo della scrittura
1866 -1866
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
9 p.
Collocazione
DG/T2

[...] Eccoci quasi alla fine di settembre

Virgilio Martini

Un maresciallo di artiglieria viene fatto prigioniero dai tedeschi dopo l'8 settembre e inviato in un campo di concentramento in Germania. Durante la terribile esperienza della prigionia, contrassegnata da fame, malattie e duri turni di lavoro, decide di tenere un diario del quale l'archivio conserva alcune pagine. A guerra finita arriva finalmente il momento del ritorno in Italia, che avviene a piedi, con l'ausilio di un carretto sul quale a turno vengono caricati i compagni di prigionia più stanchi.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
63 p.
Collocazione
DG/16