Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 14

Memoria della mia vita militare e della prigionia di guerra - Natale 1970: nostro figlio Luigi nasce alla vita eterna

Nino Lugli

Una vita coraggiosa: partito per la guerra a diciannove anni, tornerà dalla prigionia cinque anni dopo. Successivamente si sposa e ha quattro figli, uno dei quali morirà appena adolescente.
Estremi cronologici
1941 -1980
Tempo della scrittura
1972 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 53
Collocazione
MP/95

Campagna austro-italiana. Impressioni e ricordi

Pasquale Gagliani

La snervante ripetitività della vita di trincea nel diario di un ufficiale che osserva la guerra attraverso le notizie che giungono dal parlamento italiano, dallo Jutland, dal Vaticano, e la vive nella sua esperienza quotidiana di numerosi atti eroici che gli varranno molte medaglie al valore.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 235
Collocazione
DG/95

La croce sopra il pane

Rita Caleffi

Una studentessa universitaria rievoca la storia della sua famiglia: dal trisnonno garibaldino, alla prozia maestra-ostetrica, sino ai giorni nostri. La malattia del nonno, alcuni lutti famigliari e il carattere forte della madre, segnano le sue scelte e l'accompagnano sino al matrimonio.
Estremi cronologici
1967 -1994
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 178
Collocazione
MP/99

Lo spago

Marisa Malaguti

Ricordo dell'infanzia, quando viene internata in ospedale a causa del tifo. Poi, la guerra, l'immediato dopoguerra e la miseria che osserva negli altri; lei ha una famiglia agiata, finchè il padre rimane paralizzato e la vita cambia.
Estremi cronologici
1932 -1947
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MP/T2

[...] Signorina, la mia resistenza fallisce

Giovanni Presti , Maria Dal Molin

Durante la Grande Guerra prende avvio una corrispondenza tra un ufficiale siciliano e una giovane veneta con cui si fidanza. Il militare le scrive degli eventi bellici e del proprio stato d'animo, lei gli parla invece della sua vita quotidiana e familiare. La relazione tra i due è inizialmente disapprovata dal padre della ragazza, ma l'ostacolo viene superato e le nozze, a guerra finita, coronano il loro amore. Stabilitisi a Trieste, dove Giovanni è magistrato militare, continuano a scriversi anche dopo il matrimonio e la nascita dei figli. La corrispondenza si concentra ora nei periodi in cui Maria si trova nella nativa Thiene o in località di villeggiatura...
Estremi cronologici
1914 -1922
Tempo della scrittura
1915 -1922
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Poesie
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Collocazione
E/03

Memorie dalla Tarzanella

Ardilio Ferri

L'autore ricostruisce la storia della sua famiglia e dell'azienda agricola "la Tarzanella", che loro conducono dalla fine dell'Ottocento. Nel 1926 i fascisti li costringono a lasciarla. Iniziano traslochi e trasferimenti per trovare lavoro. Arruolato durante la seconda guerra mondiale, si dà alla fuga dopo l'8 settembre 1943 e si unisce alla Resistenza.
Estremi cronologici
1922 -1945
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Libro di famiglia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/04

Perchè divenni partigiano

Giuseppe Ferraresi

L'autore, capitano nell'esercito, dopo l'8 settembre 1943, è a capo della brigata partigiana "Remo". Con l'aiuto degli inglesi, riescono a salvare Mirandola dai bombardamenti alleati contro i tedeschi in ritirata. Scrive anche di altre operazioni compiute dai partigiani nel modenese.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1950 -1954
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 13
Collocazione
MG/T2

1850. La storia di due famiglie della Bassa

Giuliano Dondi

Dopo aver ricostruito la storia della propria famiglia, un imprenditore in pensione racconta la propria vita, segnata dalla morte del padre avvenuta ad appena un anno, ripercorrendo gli anni del lavoro, il matrimonio e la dura esperienza del rapimento di un figlio.
Estremi cronologici
1850 -1982
Tempo della scrittura
2008 -2011
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
125 p.
Collocazione
MP/16

Un monumento alle speranze perdute. Storia narrata del salumificio Samis-Bellentani di Massa Finalese

AA.VV.

Alcune persone legate all'attività di un salumificio del modenese raccontano la loro vita. Le testimonianze danno molto spazio al lavoro, ma raccontano anche la famiglia, l'infanzia, la scuola e in alcuni casi anche la vita da pensionati.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1920-1929
Fine presunta: 2000-2012
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Saggio
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
127 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Adler, lo stesso nome

Adler Ascari , M.

Un uomo e una donna intrattengono per mezzo secolo una corrispondenza e una relazione nascosta. Il loro rapporto resiste alle diverse vicissitudini che caratterizzano le vite di entrambi e prosegue anche quando lui, rimasto vedovo, le chiede di sposarlo, lei rifiuta e lui inizia una nuova storia.
Estremi cronologici
1946 -1998
Tempo della scrittura
1946 -1998
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Fotografie
Consistenza
209 p.
Collocazione
E/19