Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 148

[...] Caro fratello con gran piacere

Fausto Zambon

Corrispondenza tra un soldato italiano, deportato in Germania, e la famiglia: lettere brevi per informarli sulla propria salute e rassicurarli sul suo prossimo rientro a casa.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 28
Collocazione
E/Adn

Il terzo bambino

Laura Da Re

Una casalinga veneta annota per cinque mesi le sue impressioni alla nascita del terzo figlio: periodo rasserenato dal calore dei famigliari e dal vivo sentimento religioso.
Estremi cronologici
1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
DP/92

Sottovoce

Norina Cavezzan

Come si diventa madre: pensieri ed emozioni, vissuti durante la gravidanza da una giovane impiegata, che si sente maturare nella gestazione di un figlio, al quale sarà grata fin dalla nascita per quanto le avrà dato.
Estremi cronologici
1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 26
Collocazione
DP/94

Amore e perfezione

Laura Da Re

Scritto a vent'anni, dopo la rottura di un fidanzamento, questo "diario spirituale" va alla ricerca, in ambienti religiosi , di una perfezione che stenta a diventare compatibile con l'amore terreno.
Estremi cronologici
1968 -1970
Tempo della scrittura
1968 -1970
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 87
Collocazione
DP/94

[...] Carissimo zio, certamente resterai stupito

Oliviero Sandri

Lettere alla famiglia di un diciassettenne emiliano, che parte per il fronte spinto dal patriottismo, ma viene rinviato a casa perchè troppo giovane. Riparte l'anno dopo per andare in trincea, vive la disfatta di Caporetto e la resistenza sul Piave, fino alla vittoria.
Estremi cronologici
1915 -1922
Tempo della scrittura
1915 -1922
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 195
Collocazione
E/94

Sprazzi di lontane reminiscenze di un ex cappellano militare delle guerre 1915-18 e 1940-45

Domenico Bacci

Trent'anni di ricordi di un sacerdote che ha vissuto al fronte la prima guerra mondiale: le sue memorie militari si intrecciano con l'esercizio del ministero sacerdotale. Sarà poi chiamato in importanti incarichi nelle diocesi di Cefalù, Brindisi e Firenze, dove vivrà i giorni del secondo conflitto e della liberazione.
Estremi cronologici
1916 -1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1970-1979
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
MG/85

Vita vissuta

Maria Brunetta

Dopo Caporetto una donna friulana, colta e molto ricca, inizia una lunga discesa verso Sud assieme ai famigliari. Poi da sola, munita della sua bicicletta, ritornerà indietro, per salvare qualche altra valigia, in una corsa contro il tempo, mentre gli avversari penetrano da Nord. Fino all'arrivo a Napoli.
Estremi cronologici
1917
Tempo della scrittura
1917
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 28
Collocazione
DG/95

[...] Alle 12.04 di notte parto da Milano

Umberto Della Scala

La guerra vista da un telefonista diciottenne è un alternarsi di entusiasmi e abbattimenti,tutti in chiave strettamente personale; solo i bombardamenti di là dal Piave lo riportano alla realtà. Proprio durante l'offensiva finale una scheggia di shrapnel lo colpirà al polmone uccidendolo.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1917 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 37
Collocazione
DG/95

Campagna austro-italiana. Impressioni e ricordi

Pasquale Gagliani

La snervante ripetitività della vita di trincea nel diario di un ufficiale che osserva la guerra attraverso le notizie che giungono dal parlamento italiano, dallo Jutland, dal Vaticano, e la vive nella sua esperienza quotidiana di numerosi atti eroici che gli varranno molte medaglie al valore.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 235
Collocazione
DG/95

Diario di un anonimo fante nella guerra 1915-18

Giuseppe Cordano

Millecinquecentocinquantuno giorni di annotazioni quotidiane sulla vita di trincea, in un illuminante documento sulle difficoltà del nostro esercito durante la Grande Guerra: la fame, la pietà per chi muore, le volontarie mutilazioni per scappare dalla trincea e la prigionia dopo Caporetto.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/95