Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 148

Diario anno 1995 - Diario anno 1997 - Diario '98 incompiuto del signor nessuno

Eugenio Morelli

Appunti quotidiani di un medico che evidenziano una precaria situazione familiare offesa dalla depressione nervosa della moglie, un'attività professionale piuttosto modesta, un'aspirazione letteraria priva di riconoscimenti ufficiali, una deludente candidatura alle locali elezioni amministrative e una situazione finanziaria preoccupante. Solo dal figlio gli giunge qualche soddisfazione.
Estremi cronologici
1995 -1998
Tempo della scrittura
1995 -1998
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 246
Collocazione
DP/99

[...] Cara sorella

Achille Salvatore Fontana

Una fitta corrispondenza giornaliera racconta quattro anni di guerra che un soldato semplice è costretto a vivere fra continui spostamenti da una batteria all'altra. Dal Carso a Caserta (dove vivono i "beduini"...), finalmente "imboscato", alterna notizie di guerra a richieste di giornali, informazioni su parenti e racconti di numerosi incontri, sempre preoccupato per la censura e per gli affari di famiglia.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 680
Collocazione
E/99

Ricordi della vita militare

Giuseppe Bastianon

Prima una breve memoria che riferisce dei sedici mesi del servizio militare, poi un ricco epistolario coi famigliari quando un impiegato veneto si trova internato come prigioniero in Croazia: cresce in lui la rabbia perchè "a guerra finita" nessuna autorità sembra ricordarsi dei prigionieri civili.
Estremi cronologici
1934 -1947
Tempo della scrittura
1934 -1947
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 296
Collocazione
E/00

Dal pozzo fresco e profondo

Albertina Roveda

Un'insegnante in pensione, ma molto attiva, ricostruisce gli anni della sua infanzia e prima giovinezza. Assiste all'emigrazione dei fratelli, segue il padre nel lavoro dei campi, resta colpita dalla elegante saggezza della madre.
Estremi cronologici
1935 -1945
Tempo della scrittura
1964 -1967
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 147
Collocazione
MP/00

Ricordi di tempi amari

Guido Mino

Dirigente industriale in pensione descrive la propria esperienza durante il corso di allievo ufficiale tra il '42 e il '43 a Brà (Cuneo) e la sua prima missione a Conegliano Veneto, dove rimane fino all'8 settembre. L'avventuroso ritorno a casa lo porterà al successivo impegno come comandante di un distaccamento partigiano nel Canavese e in Valle d'Aosta. Lo catturano a pochi mesi dalla fine della guerra e la sua liberazione coinciderà proprio con le fasi conclusive del conflitto.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 83
Collocazione
MG/00

Diario di guerra 1915 - 1918

Giuseppe Mimmi

Memoria-diario di un ufficiale che partecipa, dall'inizio, alla prima guerra mondiale. Dopo un lungo periodo in prima linea, nell'agosto del '17 è ferito. Al rientro è assegnato al Tribunale Militare in servizio sedentario, alloggia nelle belle ville venete e svolge il suo lavoro commentando le sentenze.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1965
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 657
Collocazione
MG/00

La strada di ogni giorno del signor nessuno

Eugenio Morelli

Diario di un medico di base, che annota quasi giornalmente tutto ciò che riguarda il lavoro ambulatoriale, i turni in ospedale e le speranze riposte nei concorsi letterari cui partecipa. La stanchezza di un lavoro spesso non troppo soddisfacente, un po' di amarezza per la sua attività letteraria, sono lo sfondo di tante giornate.
Estremi cronologici
1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 284
Collocazione
DP/Adn2

Diario di Albertina

Albertina Roveda

"Provo a scrivere nel quaderno con le righe di quinta". Con queste parole inizia il diario attraverso cui una ragazza, prima bambina poi adolescente, descrive serene scene di vita famigliare e scolastica; sullo sfondo l'Italia fascista, la guerra d'Abissinia, e la seconda guerra mondiale.
Estremi cronologici
1934 -1943
Tempo della scrittura
1934 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
DP/Adn2

Grappoli di stelle

Sara Benedet , Laura Da Re

Il testo è un epistolario fra la madre e una figlia che è andata in Germania per imparare la lingua e forse resterà là a vivere avendovi incontrato a Francoforte un ragazzo che è diventato il suo fidanzato.
Estremi cronologici
1990 -1992
Tempo della scrittura
1990 -1992
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
poesie
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 180
Collocazione
E/01

1944 - 1945

Giovanni Muneratti

L'infanzia e l'adolescenza all'epoca della guerra in un piccolo paese della provincia di Venezia: si raccontano le vicende dell'azienda agricola di famiglia e le amicizie più strette.
Estremi cronologici
1930 -1945
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 69
Collocazione
MP/01