Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 180

Guerrino

Guerrino Stanzani

In terza persona, un uomo racconta la sua vita: rimasto orfano ancora fanciullo, riuscirà a conseguire una laurea e a costruirsi una famiglia, sullo sfondo dell'Italia del Ventennio e della guerra.
Estremi cronologici
1917 -1981
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 157
Collocazione
A/87

Nato e vissuto...in mattinata

Elvino Graziani

Lasciato il paese d'origine per il collegio, un ragazzo di famiglia contadina si troverà proiettato nella vità di città simboleggiata in primis dallo spazzolino da denti e dal sapone. Il ritorno a casa, dopo aver terminato gli studi, offrirà al giovane la possibilità di un lavoro all'anagrafe e di un buon matrimonio.
Estremi cronologici
1925 -1984
Tempo della scrittura
1984
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 145
Collocazione
MP/87

I ricordi della linea verde

Gino Sarti

In bilico fra opposti schieramenti, durante gli ultimi anni della guerra, un giovane studente bolognese passa attraverso esperienze rocambolesche: sfugge al carcere e prende la via delle montagne, dove collabora prima con i partigiani, poi con i tedeschi e, infine, con gli americani.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 116
Collocazione
MG/88

Memorie

Roberto Modena

Il racconto di una lunga carriera militare iniziata in giovane età da un uomo che partecipa alla campagna coloniale fascista e poi, catturato dagli inglesi, rimane prigioniero in Africa. La fede nell'esercito, la solidarietà dei commilitoni, la passione per la medicina, sullo sfondo di una sentita vicenda umana.
Estremi cronologici
1913 -1946
Tempo della scrittura
1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 281
Collocazione
MG/89

La morte può attendere

Rinaldo Veronesi

La rocambolesca avventura di un soldato che, dopo aver aderito alla Repubblica sociale, diserta e diventa partigiano. In seguito allo scoppio di una bomba, ferito gravemente, comincerà a peregrinare in diversi ospedali, sempre piantonato dalle Brigate nere, che più volte preparano la sua esecuzione.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 252
Collocazione
MG/90

Il Veneto piemontese dal Monte Berico ad Oropa

Ottorino Negro

Nato in Veneto, trasferitosi con la famiglia nel biellese per lavorare, un uomo riesce a diventare un bravo tessitore, ma la guerra lo travolge; in Russia è gravemente ferito, tanto da rimanere invalido per tutta la vita.
Estremi cronologici
1921 -1989
Tempo della scrittura
1986 -1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 415
Collocazione
MP/90

[...] Una piccola storia di Natale

Georg Schumacher

Un militare tedesco rievoca alcuni eventi vissuti in Italia durante la seconda guerra mondiale: l'aiuto dato a una partoriente e la scampata fucilazione.
Estremi cronologici
1945
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MG/T

Ricette Vissute

Desolina Zucchini

Ricette gastronomiche, ognuna delle quali é accompagnata da un breve ricordo personale. I viaggi in Italia, gli anni della guerra in una casa di campagna, le amicizie, vivono in simbiosi con la passione per la tradizione culinaria del nostro paese.
Estremi cronologici
1936 -1995
Tempo della scrittura
1994 -1997
Tipologia testuale
libro di ricette
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 146
Collocazione
A/Adn

Ricordi

Paolo Berti Arnoaldi Veli

Un partigiano in una formazione di Giustizia e libertà racconta, giorno per giorno, le vicissitudini sulle montagne emiliane, fino alla liberazione di Bologna.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 218
Collocazione
MG/92

A'usweis

Attilio Trombetti

Un giovane operaio, catturato durante un rastrellamento fascista nel bolognese, nel settembre del 1944, è condotto prigioniero ad Innsbruck; da un compagno apprende incredulo gli eccidi perpetrati dai tedeschi in territorio italiano.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MG/92