Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 34

[...] Ieri sono andata al Comune

Marcella Levi Bianchini

Sul treno, in fuga dalla Roma occupata dai tedeschi, una vedova ebrea, sola e spaventata, incontra un ferroviere aretino che, con gesto di grande altruismo, le offre come rifugio la sua casa fino all'arrivo degli Alleati.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MG/86

Lampi nella memoria dell'infanzia

Giuditta Bittarelli

Una pensionata ripercorre tappe fondamentali della sua infanzia: rimasta orfana del padre in tenera età, cresce con i nonni e con la madre, che si risposa, e conosce, da autodidatta, una Roma suggestiva e paterna.
Estremi cronologici
1918 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 92
Collocazione
MP/93

Viandante del XX secolo

Livio Steindler

Da Trieste alla Palestina, per approdare a Genova; autobiografia di un ebreo errante attraverso molte vicissitudini famigliari e di guerra. L'approvazione delle leggi razziali, la fuga dall'Italia e il rientro in patria che, grazie anche ad un prestigioso lavoro come funzionario per una compagnia di navigazione, consente di dedicarsi finalmente ai figli e ai nipoti.
Estremi cronologici
1909 -1984
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 179
Collocazione
MP/88

[...] Sono nato a Sarteano

Guglielmo Peccatori

La travagliata vicenda scolastica di un giovane di famiglia contandina che decide tenacemente di intraprendere gli studi universitari impegnandosi in molti lavori non sempre facili e remunerativi. Frequentate le scuole da privatista con buoni risultati, finalmente consegue la laurea che consente di trovare un impiego ma, soprattutto, che paga una vita di sacrifici.
Estremi cronologici
1899 -1914
Tempo della scrittura
1959
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 353
Collocazione
MP/89

Diario dell'avvenire che è stato

Otello Verreschi

Dopo la guerra, vissuta come marconista nei cieli del Mediterraneo, un radiotecnico si impegna nella politica e diventa segretario della Dc nella provincia di Pistoia. E' quindi nominato, da Cossiga, Grande ufficiale al merito della Repubblica".
Estremi cronologici
1920 -1991
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 67
Collocazione
MP/94

Stralci autobiografici

Iride Cuccomino

Gli anni della vita di un'impiegata vissuti in simbiosi con un figlio gravemente handicappato: i lunghi soggiorni in clinica, la religiosità e l'affetto di una donna a cui oggi la vita, senza quel figlio, appare vuota.
Estremi cronologici
1935 -1973
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 38
Collocazione
MP/95

Il bello ha odore

Marta Ajò

Figlia di un ebreo comunista di famiglia agiata, durante la guerra, l'autrice rischia la sorte di tanti altri nelle sue condizioni. Poi, vive intensamente una storia di amori e di politica, che oggi rievoca con una particolare sensibilità per gli odori.
Estremi cronologici
1943 -1982
Tempo della scrittura
1975 -1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 88
Collocazione
MP/96

Ai margini della storia

Giacomo Colonna

Tornato dalla guerra, trova la sua città sotto bombardamenti che costringono la sua ragazza a sfollare in Toscana; allora si unisce a un reparto di Ss in fuga e, risalendo la penisola, la ritrova e poi la sposa: il ricordo di quello sdoppiamento, al servizio dei tedeschi e della propria persona.
Estremi cronologici
1941 -1944
Tempo della scrittura
1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 74
Collocazione
DG/96

Edera

Aurelio Fiumi

All'età di 87 anni, un pensionato ricorda la propria giovinezza e Edera, il suo primo amore mai dimenticato, che poi, per circostanze avverse e "intrallazzi dei tutori" non ha mai potuto sposare. Ritrovatala, intraprende con lei un fitto dialogo epistolare.
Estremi cronologici
1929 -1994
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 66
Collocazione
E/96

Diario alimentare

Franco Fozzer

Dopo il diario di un viaggio in Scozia, numerosi resoconti di abbondanti festini gastronomici e libagioni su e giù per l'Italia. Divisa per capitoletti tematici e collegati con esperienze personali e riferimenti storici, si parla di vino, di olio, di pesce e di beccacce.
Estremi cronologici
1993 -1995
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 62
Collocazione
DV/96