Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 62

Giornaletto della campagna di guerra 1911-12

Francesco Scicchitano

Redatto quasi come un diario, il racconto concitato di un marinaio che partecipò alla guerra contro la Turchia, concernente azioni di combattimento e descrizioni di località. Il testo ci è giunto nella trascrizione della figlia.
Estremi cronologici
1911 -1912
Tempo della scrittura
1911 -1912
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 53
Collocazione
MG/97

In guerra a vent'anni

Giuseppe Tardi

A vent'anni va in guerra, nel Nordafrica. Le armi sono inutili, il deserto è infinito, la fame li costringe a mangiare gatti e cammelli. Tra buoni sentimenti e qualche furbizia, se la caverà anche con gli arabi, però mancherà il tempo per stabilire quei rapporti che si creano fra le vittime di uno stesso destino inumano.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1982 -1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 170
Collocazione
MG/97

1936-1945 vita di una donna ebrea in Italia

Dora Klein

Una giovane ebrea polacca diventa dottoressa in chirurgia all'università di Bologna; nel 1936, a Fiume, zona franca e di vivace mondanità, si innamora di un ufficiale di marina. Comincia così una storia d'amore molto tormentata. Ha da lui una figlia, malgrado il divieto razzista al loro matrimonio. Poi, diventata apolide, viene deportata ad Auschwitz e Bergen Belsen, dove la sua laurea in medicina la salva dalle camere a gas.
Estremi cronologici
1936 -1945
Tempo della scrittura
1983 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 345
Collocazione
MG/98

Appunti brevi

Giulia Danesi

Dopo anni di soggiorno lavorativo nelle colonie italiane d'Africa, nel maggio del 1942, incalzata dall'arrivo degli inglesi, una maestra intraprende il viaggio di ritorno. Appena ultimata la navigazione racconta i suoi 45 giorni in mare, la nostalgia per il continente nero ma anche le difficoltà determinate dall'inizio della guerra.
Estremi cronologici
1933 -1942
Tempo della scrittura
1942
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/99

Forze (Dis)armate in A.S.

Sergio Fabbri

Un tenente d'artiglieria, reduce dal conflitto di Spagna, è in guerra nel deserto della Libia. Narra l'impreparazione dell'esercito italiano, la confusione generata dalla burocrazia militare, il clima d'incertezza provocato dagli alti comandi e la situazione nei campi di prigionia britannici, considerati vere e proprie "gabbie". Le vicende di un esercito sbandato, raccontate con un certo distacco (anche temporale), per mascherare la delusione.
Estremi cronologici
1940 -1946
Tempo della scrittura
1976 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 107
Collocazione
MG/99

Deserto di sangue

Franco Lo Sardo

Nei ricordi di un generale dei carabinieri in pensione, i primi due anni di guerra a fianco dell'esercito tedesco in Africa Settentrionale e i numerosi, successivi viaggi per commemorare i combattenti caduti sul campo.
Estremi cronologici
1940 -1996
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
MG/99

[...] Nei primi giorni della 2 quindicina di settembre,

Giuseppe Mariani

Cronaca delle azioni militari intraprese da un artigliere lombardo a Bengasi e Derna durante la guerra italo-turca: "La battaglia fa provare delle emozioni nuove, bellissime, i giorni in cui si combatte sono i migliori della nostra vita, i meglio impegnati e non possiamo lagnarci di essere stati messi al mondo". Durante le azioni militari prende appunti, appena a casa, nel 1912, li rielabora in questa memoria con date.
Estremi cronologici
1911 -1912
Tempo della scrittura
1912
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 22
Collocazione
MG/99

Ricordi di guerra

Mario Fontanarosa

Memoria di un militare italiano prigioniero dei tedeschi: la faticosa sopravvivenza al caldo africano, i preparativi per le feste natalizie e l'incontro con una giovane donna del posto.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1900-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MG/T

Comune di I classe.

Giuseppe Bruno Bajoni

Nella nave ospedale Aquileia, l'autore, segnalatore scelto, compie molti viaggi per salvare feriti e naufraghi, dalle coste dalmate a quelle africane.
Estremi cronologici
1939 -1946
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 140
Collocazione
MG/00

Cronache di vita quasi ordinaria

Luigi Verde

Autobiografia di un ingegnere, che abbraccia gli anni dell'adolescenza, trascorsa sotto il regime fascista, aprendosi all'esperienza del periodo universitario. Poi l'incontro con il mondo del lavoro e l'ingresso nei più importanti poli industriali della chimica in una carriera affrontata come una "corsa ad ostacoli".
Estremi cronologici
1940 -1996
Tempo della scrittura
1997 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 89
Collocazione
MP/00