Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 13

Quelle fiamme

Vincenzo Cerceo

Un colonnello della Guardia di Finanza in pensione racconta le sue esperienze in varie realtà lavorative d'Italia. E' fiero del corpo al quale è appartenuto, ma nello stesso tempo ne denuncia i limiti.
Estremi cronologici
1964 -2013
Tempo della scrittura
2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Integrazione
Consistenza
pp. 233
Collocazione
MP/06

La svolta

Melanny J. Hernandez R.

Melanny, venezuelana che studia a Dublino, arriva in Italia come turista nel 2014 e non può tornare in Irlanda a causa di un cambiamento legislativo. Deve scegliere se tornare in Venezuela o restare in Italia e opta per la seconda strada. Fa richiesta di asilo politico, svolge diversi lavori e si sposta in vari luoghi d'Italia. Nel dicembre del 2016 ottiene la protezione sussidiaria.
Estremi cronologici
2014 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
9 p.
Collocazione
MP/T3

[...] Ghiffa, adagiato lungo la strada asfaltata

Luigi Baldo

Nel corso della Seconda guerra mondiale un pittore padovano residente a Milano è sfollato con la famiglia sul Lago Maggiore e lì aderisce alla Resistenza. Gli scontri coi nazifascisti, le difficoltà della lotta, l'impegno trasversale della comunità sono i temi principali del suo racconto, che si chiude con la liberazione di Milano.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1947
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
45 p.
Collocazione
MG/16

Autobiografia di un "piccolo maestro"

Casimiro Lonati

Da ragazzino povero, con la semplice frequenza elementare, a dirigente sindacale e politico, perseguitato dal fascismo che combatterà fino alla Liberazione.
Estremi cronologici
1900 -1945
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
50 p.
Collocazione
MP/Adn2

Mani soavi

Marziano Dasso , Alma Maroli

Il primo incontro tra Alma e Marziano avviene quando lei ha 21 anni e lui 12 in più, lei è "semi-fidanzata", lui sposato a una cugina della madre di lei. Subito una simpatia, la richiesta di un bacio da parte di lui, il diniego di lei, ma nulla di più. Poi il silenzio per 25 anni, durante i quali Alma trova un impiego in banca, si sposa, ha due figli. Alla morte della moglie di Marziano Alma fa la rituale telefonata di condoglianze: con sorpresa e gioia accoglie l'invito a "riprendere il discorso interrotto". Ha inizio una poderosa corrispondenza epistolare e telefonica, inframezzata da sporadici incontri che confermano la natura profonda dei loro sentimenti...
Estremi cronologici
1984 -1988
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
1116 p.
Collocazione
E/17

[...] Va bene, caro Fil

Giuliana Gadola

Tra la metà degli anni Trenta e il 1943, una donna scrive lettere piene d'amore al marito, esprimendogli i suoi sentimenti, le preoccupazioni e il rimpianto di non trascorrere insieme tutto il tempo che lei vorrebbe.
Estremi cronologici
1935 -1943
Tempo della scrittura
1935 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
296 p.
Collocazione
E/Adn2

[...] Carissimo, grazie per la tua letterona

Ambrogio Gadola , Giuliana Gadola

Per oltre vent'anni, un padre e una figlia tengono una corrispondenza. Le loro lettere sono occasione non soltanto per tenersi aggiornati sulle vicende personali e familiari, ma anche per affrontare questioni di pensiero e di cultura.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1930-1935
Fine: 1964
Tempo della scrittura
1940 -1964
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
269 p.
Collocazione
E/Adn2

Composizioni

Anna Valentini

Una giovane del XIX secolo scrive un quaderno di ricordi, racconti, lettere e pensieri. La scuola, le amicizie, la famiglia, le vacanze sono i temi principali della scrittura.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1859-1879
Fine presunta: 1872-1879
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1872-1879
Fine presunta: 1872-1879
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Fotografie
Consistenza
360 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Dunque anch'io, come tanti altri...

Ambrogio Gadola

Un giovane milanese inizia a tenere un diario per annotarvi "quello che sono in un certo momento" e per tornarvi "più tardi a ricercare me stesso quale fui, e mi confronterò con quello che sarò divenuto". Le incertezze della giovinezza, l'amore e qualche momento di svago sono i temi principali della scrittura.
Estremi cronologici
1906 -1911
Tempo della scrittura
1907 -1911
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
177 p.
Collocazione
DP/Adn2

La figlia del capitano. Un percorso autobiografico

Giovanna Beltrami

Una donna ripercorre la propria vita a partire dalla sua infanzia, durante la quale perde il padre, partigiano nella Seconda guerra mondiale. L'amore, l'amicizia, la spiritualità sono i temi principali della sua scrittura e del suo percorso esistenziale.
Estremi cronologici
1944 -2014
Tempo della scrittura
2015 -2015
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
31 p.
Collocazione
MP/Adn2