Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 9

Polvere di stellette

Solas Boncompagni

Chiamato alle armi nel dicembre 1942, un giovane di Sansepolcro narra il periodo di addestramento in Casentino e, inviato in Puglia, il primo contatto con la guerra attraverso i bombardamenti anglo-americani.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 156
Collocazione
MG/90

Vita: prosa e poesia

Giuseppe Pierazzoli

Le dolorose esperienze vissute da un insegnante elementare prima, durante e dopo la guerra che, con la sua furia distruttiva, rompe un delicato equilibrio famigliare. I ricordi delle sofferenze e dei piacevoli incontri, vissuti con il supporto incrollabile di una profonda fede in Dio e nella Chiesa.
Estremi cronologici
1917 -1973
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 170
Collocazione
MP/90

Frammenti di memorie

Aldo Torracchi

Memoria autobiografica di un ragioniere, tra parenti e amici, tra la città e la provincia, alla ricerca di una propria identità, oltre la sorte del pensionato.
Estremi cronologici
1927 -1945
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 131
Collocazione
MP/92

Così gli anziani ritornano giovani

Tullio Alterini , Aldo Del Grazia , Guglielmo Ducci , Gino Mengoni

Quattro amici casentinesi della classe 1923, decidono di organizzare un pranzo fra tutti gli ex compagni di scuola e poi di formare un sodalizio, che ripeterà per vent'anni, sempre più spesso, questo rito conviviale, del quale hanno conservato una memoria scritta.
Estremi cronologici
1973 -1992
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 155
Collocazione
A/94
Soggetti
Parole chiave

Memorie di vicende vissute da un ventenne durante la guerra

Enzo Tenti

Un pensionato aretino ricorda l'impatto con la guerra, quando, non ancora ventenne, segue la famiglia sfollata in Casentino. Partito per il servizio militare, riesce a fuggire, a rientrare a casa e a vedere la sua città liberata dalle truppe inglesi e indiane.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
MG/01

Trenaretino - cronaca e pensieri di un magnifico viaggio

Aurelio Cupelli

Due giorni di viaggio, descritti ora per ora, da un giovane marchigiano. Con la bicicletta e la macchina fotografica si sposta in Casentino e Val di Chiana usando trenini locali, pieni di graffiti e di fascino. Procedendo a quaranta chilometri orari fotografa stazioni, paesi e scorci di campagna toscana, raccontando di sé, del suo rapporto fallito con la moglie, della figlia amata. Sogni e speranze per il futuro si aprono come squarci sul racconto minuzioso di questo "magnifico viaggio".
Estremi cronologici
2005
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 7
Consistenza
pp. 128
Collocazione
DV/06

Viaggio in "500" sulle rive dell'Arno a cinque anni dall'alluvione

Enrico Francesco Lorenzetti

A cinque anni dall'alluvione del 4 novembre 1966 un giornalista intraprende un viaggio in 500 lungo le rive dell'Arno per raccogliere le testimonianze della gente del luogo, osservare e memorizzare le varie situazioni economiche e sociali. Attraverso il suo racconto coglie con spirito critico le devastazioni ecologiche e ambientali operate da gestioni indirizzate soprattutto al profitto.
Estremi cronologici
1971
Tempo della scrittura
1970 -1971
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 40
Collocazione
DV/12

La vera storia dell'alluvione 4-11-1966 da me vissuta e subita

Benitocarlo Poggioni

I ricordi di un uomo che si trova ad affrontare in Casentino (provincia di Arezzo) l'alluvione dell'Arno del novembre 1966 e che parla nel suo racconto anche delle proprie vicende lavorative e familiari.
Estremi cronologici
1964 -1966
Tempo della scrittura
2016
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
34 p.
Collocazione
MP/T3

Guerra e dopoguerra

Vittorio Fani

Un insegnante elementare nato in Casentino scrive per il nipote una memoria della sua infanzia a Stia, dove racconta del passaggio della guerra, l'occupazione tedesca dopo l'8 settembre 1943, gli eccidi (Vallucciole) e l'arrivo degli alleati. Descrive il paese, i suoi abitanti, la ricostruzione dopo i bombardamenti, le vacanze, il cinema e il teatro del paese.
Estremi cronologici
1943 -1948
Tempo della scrittura
2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
178 p.
Collocazione
MP/15