Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 36

Una favola stupenda

Francesco Guercilena

Un nonno racconta al nipote "una stupenda favola che ha per oggetto un povero ragazzotto che, grazie alla sua tenace volontà, è diventato: contadinello prima, scavatore di ghiaia poi, indi: maestro, professore, sindaco e Presidente della Cassa rurale e artigiana del suo paese."
Estremi cronologici
1913 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 182
Collocazione
MP/90

[...] Quando sulla via

AA.VV.

Auguri e incitamenti patriottici a un giovane che sta per partire per la guerra: da una parte i compagni di scuola, che gli danno appuntamento al fronte, dall'altra le compagne, che lo invidiano perchè, in quanto uomo, può combattere per la libertà di Trento e Trieste.
Estremi cronologici
1915
Tempo della scrittura
1915
Tipologia testuale
Album amicorum
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
A/Adn

La cupa

Maria Libera Gammarota

Per combattere la depressione una pensionata si perde nei ricordi: a sedici anni una zingara le predice un matrimonio infelice, a diciannove lascia il primo amore, che aveva dubitato della sua onestà, e sposa, in parte per ripicca, l'uomo sbagliato: per seguirlo abbandonerà il paese natale e i genitori e, dopo tanti sacrifici, ne scoprirà le infedeltà.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1920-1929
Fine: 1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/Adn

Corrispondenza

Sara Cerrini , Mario Lodi

Due maestri collaborano a un progetto diretto al superamento della scuola tradizionale attraverso un esperimento di "corrispondenza interscolastica" tra i rispettivi alunni: con il tempo il rapporto didattico si trasforma in una sincera amicizia, che permette lo scambio di impressioni sulla letteratura infantile e sulla poesia.
Estremi cronologici
1956 -1977
Tempo della scrittura
1956 -1977
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 202
Collocazione
E/Adn

[...] Mia adorata

famiglia Gerevini

Una famiglia di Cremona travolta dalla guerra: prima parte un figlio per partecipare alla trionfale Campagna d'Africa, poi, allo scoppio della seconda guerra mondiale, parte anche l'altro che, fatto prigioniero dagli inglesi, viene dichiarato disperso in mare. Nelle lettere la preoccupazione per la loro incolumità.
Estremi cronologici
1935 -1943
Tempo della scrittura
1935 -1956
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 147
Collocazione
E/Adn

Memorie d'un ispettore scolastico

Antonio Barasa

Un mazziniano ispettore scolastico si sposta per l'Italia da poco unita - da Salò a Novi Ligure, da Caltagirone ad Aosta - osservando problemi politici e civili, piccole corruzioni e casi meschini di funzionari lascivi o pronti a derubare i loro impiegati. Un documento prezioso sui costumi dell'Italia liberale e sul confronto, appena iniziato, tra i sostenitori del nuovo stato unitario e i nostalgici della vecchia penisola, divisa in piccoli potentati.
Estremi cronologici
1843 -1915
Tempo della scrittura
1914 -1915
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Allegati
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MP/93

Il seme dei ricordi

Ugo Usberti

Un direttore d'azienda sempre in viaggio nelle principali città italiane e europee vive intense avventure amorose fino al ritorno in seno alla famiglia. Ma, in tarda età, egli scopre che le sue passioni non si conciliano con il ruolo di padre e marito.
Estremi cronologici
1948 -1981
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 128
Collocazione
MP/89

[...] Miei carissimi Lea e Roberto

Franca Quattrini

Una donna scrive a una coppia di vecchi amici, che erano emigrati in Venezuela: la loro partenza le aveva provocato un forte dolore, ora svanito perché si sono ritrovati.
Estremi cronologici
1945 -1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 6
Collocazione
E/T

Quel primo giorno di scuola

Tina Sartorio

Una donna racconta l'esperienza dei primi anni di scuola e, dopo tanta attesa, l'incontro con la vera madre.
Estremi cronologici
1933 -1939
Tempo della scrittura
1948
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MP/T
Parole chiave

Uno dei tanti

Silvio

L'odissea di un giovane che, contro la sua volontà, é arruolato nell'arma dei carabinieri. La sua divisione é inviata sul fronte greco-albanese: ad armistizio firmato, inizia il lento viaggio nell'Europa provata dal conflitto, dopo sette anni di guerra, giunge finalmente il rientro a casa.
Estremi cronologici
1939 -1945
Tempo della scrittura
1939 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 67
Collocazione
DG/Adn