Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 36

Ricordi e pensieri della mia vita

Arturo Busto

Militare per vocazione, l'autore, dopo un breve racconto della sua infanzia e adolescenza, scrive della sua partecipazione alla guerra italo-turca e alla prima guerra mondiale, del dramma della ritirata di Caporetto e della gioia della vittoria, ma anche della sua amarezza per le ostilità delle popolazioni slave "liberate" e per l'anarchia del dopoguerra.
Estremi cronologici
1888 -1920
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 287
Collocazione
MG/05

Pensieri. Dai Diari di Bortolo Galletto

Bortolo Galletto

Un giovane avvocato vicentino inizia il diario dopo la dichiarazione di neutralità dell'Italia, nell'agosto del 1914, quando viene richiamato alle armi per rafforzare l'esercito. Nel marzo successivo, dopo l'entrata in guerra italiana, decrive la mobilitazione generale e i combattimenti al fronte. Ferito leggermente, viene fatto prigioniero e rinchiuso prima nel castello di Lubiana, poi a Mauthausen, nel campo di concentramento allestito dagli austriaci. Qui trascorre interminabili mesi nell'attesa di notizie e di pacchi viveri: il fronte non si schioda dalle montagne, dove italiani e austriaci si fronteggiano in uno stillicidio di inutili assalti. Il diario...
Estremi cronologici
1914 -1918
Tempo della scrittura
1914 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 172
Collocazione
DP/Adn2

Verso il confine

Appio Marzetti

Ricordi di un ventiduenne che durante la Prima guerra mondiale è impegnato in prima linea sul fronte del Carso, Podflora e Sabotino. L'onore degli ufficiali e dei soldati caduti, le strategie d'attacco, l'infamia di Caporetto: parole e azioni dettate da fervente amor patrio e spirito battagliero.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 38
Collocazione
MP/09

La mia guerra

Enrico Leoncavallo

Diciassettenne si trova, nel 1943, sfollato con la famiglia a Chiampo perché la casa di Genova è stata bombardata. Appassionato di volo, cerca di costruire un motoaliante sul modello Mandelli. Dopo l'8 settembre si arruola nell'esercito tedesco, tra le cui fila combatte fino al 25 aprile 1945.
Estremi cronologici
1943 -1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 2
Collocazione
MP/T2

Diario dei miei dodici anni in montagna

Pietro David

Dodici anni di avventure in montagna di un gruppo di amici. Il testo è diviso in tre parti, anche se in realtà presenta senza soluzione una serie ininterrotta di cronache che si diversificano in base alla stagione: arrampicate, escursioni, sci-alpinismo, alternate da percorsi in moto e in macchina. L'affiatamento tra i componenti del gruppo è inossidabile. L'autore principale ricorda la costruzione delle prime infrastrutture e i primi riti dello sport alpinistico, le Olimpiadi invernali del 1956 a Cortina, fino alle discutibili scelte edilizie dell'incipiente consumismo. La narrazione si conclude con un episodio di coraggio estremo legato ad un incidente che...
Estremi cronologici
1950 -1961
Tempo della scrittura
2010 -2011
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
255 p.
Collocazione
MP/12

[...] Ricordi della mia misera vita

Luigi Rossi

La vita di Luigi, nel 1915, è serena perché ha finalmente un buon lavoro ed è appena nato il suo secondo figlio, ma questa serenità viene inaspettatamente interrotta dalla chiamata alle armi. Costretto a partire per la guerra, rivedrà la famiglia un'unica volta prima di cadere a Gorizia nell'agosto del 1916.
Estremi cronologici
1887 -1916
Tempo della scrittura
1915 -1916
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Trascrizione a mano: 1
Consistenza
10 p.
Collocazione
MG/T2

Diario di guerra

Luigi Soccaneddu

Parte dalla Sardegna il 7/11/1915, descrive la propria esperienza al fronte durante la Grande Guerra, fino al 1916 quando il proprio anno di nascita: 1887 gli fu fatale per passare al ruolo di "anzianità".
Estremi cronologici
1915 -1916
Tempo della scrittura
1915 -1916
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Collocazione
DG/T3
Parole chiave

Diario di guerra

Luigi Stacconeddu

Descrive la propria partenza dalla Sardegna per andare a combattere al fronte. Parla della propria esperienza di guerra e dei vari spostamenti. Nel 1916 passò al ruolo di anziano, a causa del proprio anno di nascita: 1887.
Estremi cronologici
1915 -1916
Tempo della scrittura
1915 -1916
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
p.23
Collocazione
DG/T3
Parole chiave

Guerra 1915-18- Diario dell'artigliere cap. Angelo Gandini

Angelo Gandini

Annotazioni giornaliere degli accadimenti di guerra
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
p.34
Collocazione
DG/T3

[...] Estratto dal mio diario di guerra

Silvio Garzi

I ricordi di un uomo che è soldato nella Grande Guerra e sacrestano del duomo di Cortona (AR) nella seconda e si impegna per salvare le opere d'arte e i beni preziosi della chiesa e del museo durante il passaggio del fronte nella cittadina toscana.
Estremi cronologici
1917 -1944
Tempo della scrittura
1920 -1968
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
8 p.
Collocazione
MG/T3