Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 105

La Metamorfosi

Serafino Soldani

Nella memoria di un pensionato senese il ricordo degli anni di lavoro come mezzadro e delle ostilità nei suoi confronti, dimostratagli dai "padroni", in quanto rappresentante sindacale dei lavoratori agricoli. Nel 1956, assunto nelle Ferrovie dello stato, non interrompe il suo impegno politico nel Partito comunista.
Estremi cronologici
1934 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MP/Adn2

Patchwork

Franco Dottorini

Un viaggio attraverso gli ideali e le esperienze lavorative di un pensionato umbro, ex dipendente Alitalia: studente universitario si avvicina all'ideologia comunista e alle rivendicazioni sindacali, condividendo i motivi delle lotte operaie degli anni Settanta.
Estremi cronologici
1958 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 60
Collocazione
MP/Adn2

Angelita. In cammino oltre l'orizzonte

Maria Grazia de Ruggiero

Un'ex insegnante, trasferitasi da Cremona a Napoli ancora adolescente, rievoca momenti particolari della propria vita: l'incontro con una città così diversa da quella di origine, da adulta il lavoro in scuole fatiscenti, la passione per la scrittura e l'impegno nel Partito comunista. L'acquisto di una casa rurale nella provincia di Frosinone, le permette di vivere a contatto con la natura e di stringere nuove amicizie.
Estremi cronologici
1944 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 125
Collocazione
MP/Adn2

[...] Carmelo Tripoli nasce

Carmelo Tripoli

Una vita dedicata all'impegno politico e sindacale, nella memoria di un pensionato siciliano: dagli anni Sessanta in poi, come segretario del sindacato Federbraccianti, promuove scioperi e manifestazioni per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori agricoli e della manodopera femminile.
Estremi cronologici
1933 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Fotografie
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/Adn2

Bagnoli: la fabbrica

Antonio Otranto

Memoria di un ex impiegato dell'Italsider di Bagnoli: dagli anni Sessanta sino a metà degli anni Ottanta, quando fu chiuso lo stabilimento partenopeo, l'impegno di un uomo, delegato del Consiglio di fabbrica, poi dirigente sindacale della Fiom, nella tutela dei diritti dei lavoratori.
Estremi cronologici
1960 -1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 114
Collocazione
MP/Adn2

Ricordi

Lino Tosarelli

Sullo sfondo di un'Italia che attraversa la guerra e poi inizia la sua ricostruzione, l'autobiografia di un pensionato bolognese. Orfano di padre, entra nella Resistenza e, a conflitto concluso, è assunto nell'azienda di trasporto pubblico della sua città. Si iscrive al partito comunista, ne diventa uno dei membri più attivi ed è inviato anche in Russia come rappresentante di sezione.
Estremi cronologici
1926 -1996
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MP/Adn2

Racconto vita ed esperienze sindacali e politiche

Luigi Vidal

Una vita dedicata all'impegno sindacale, nell'autobiografia di un pensionato veneto: inizia l'attività nella Federmezzadri e continua sostenendo i diritti dei lavoratori, soprattutto quelli del settore tessile. Gli anni dello sviluppo industriale coincidono con un periodo di intense lotte sindacali, a tutela del posto di lavoro e del rinnovo contrattuale.
Estremi cronologici
1934 -1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MP/Adn2

Buon giorno signor Sindaco

Agostino Paluan

Nato e cresciuto in una famiglia di braccianti, un pensionato ripercorre i momenti più significativi del suo impegno nel sindacato Cgil e nel Partito comunista: da garzone in un caseificio a sindaco del suo paese, attraverso le esperienze nella Federbraccianti. Entrato nella scuola come impiegato della segreteria, ha continuato l'attività sindacale, spostandosi in varie sedi, come responsabile organizzativo.
Estremi cronologici
1932 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 264
Collocazione
MP/Adn2

Io mi chiamo Giuseppe Sartori

Giuseppe Sartori

Fatto prigioniero dai tedeschi in Grecia, un sergente è deportato in Germania: mentre lavora in una fabbrica di mine magnetiche, si innamora di Rosa, una giovane russa, che sposerà dopo il rientro in Italia. Nell'autobiografia di un dipendente della Breda, anche il racconto delle lotte sindacali, per migliorare le condizioni di lavoro e attuare piani di ristrutturazione aziendale.
Estremi cronologici
1920 -1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 70
Collocazione
MP/Adn2

[...] Io sono nata

Laila Malavasi

"La scelta della politica a tempo pieno ha influito moltissimo nella mia vita": l'esperienza della Resistenza, con nove mesi di vita di montagna, segna le scelte future della figlia di una famiglia di mezzadri; non si sposerà nè avrà figli, per poter accettare ruoli dirigenziali nel sindacato e nel partito.
Estremi cronologici
1921 -1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/Adn2