Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 354

Diario dalle tenebre

Francalancia

Memoria sotto forma di diario, redatta su appunti dell'epoca (1943- 1945). Un traduttore in servizio presso le forze tedesche assiste, da acuto osservatore, alle scelte con cui il Reich tenta di scongiurare la sconfitta. Riesce con gravi rischi a passare notizie preziose ai partigiani. Solo a guerra finita, abbandonando Udine, ritrova la serenità nel lavoro e nella famiglia, senza mai dimenticare gli amori e le amicizie di quegli anni.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 645
Collocazione
MG/00

Diario della mia prigionia

Witter Garziera

Arruolatosi in marina e in servizio a Lero, un militare italiano viene deportato, con i compagni in Jugoslavia il lavoro in una miniera, poi il campo di prigionia dei partigiani titini. Solo nel dicembre 1946, dopo tre anni di sporcizia, fame, marce ed umiliazioni, c'è il ritorno a casa.
Estremi cronologici
1943 -1946
Tempo della scrittura
1947
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MG/01

Accadde cinquant'anni fa

Alberto Gobbato

L'8 settembre 1943 l'autore è a Udine quando viene preso prigioniero e portato in campi di internamento prima in Polonia, poi in Germania. Fame, freddo, fatica per lavori forzati, pidocchi, vita inumana, fino alla depressione che gli impedisce di continuare a scrivere nell'aprile del 1944. In una appendice, scritta recentemente, completa il suo racconto con la liberazione e il ricordo di altri episodi della sua detenzione.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
appendice - prefazione
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 132
Collocazione
DG/01

Memorie di prigionia

Gaetano Tricomi

Diario di guerra di un tenente che, in degenza a Spalato, viene deportato con altri compagni in Germania: con la nostalgia della famiglia che diventa sempre più forte, trascorrono i mesi tra fame, sporco e deboli speranze per il rientro. Poi gli inglesi liberano il campo e l'incubo finisce.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 144
Collocazione
DG/01

L'ho fatto e lo rifarei

Luciano Falcioni

Un pellettiere, dopo varie esperienze lavorative, parte per il fronte libico: tenta di resistere agli attacchi nemici ma viene fatto prigioniero dagli inglesi. Rientrato a Firenze, riprende il lavoro, crea un laboratorio in proprio e riesce anche a godersi la pensione, viaggiando per il mondo.
Estremi cronologici
1919 -1980
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/01

Diario in un campo di concentramento

Gino Medaglini

Diario di un militare, prigioniero di guerra e deportato in Germania: scritte a lapis, poche pagine dalle quali emerge la forte attesa del viaggio verso l'Italia e il rientro a Firenze.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 186
Collocazione
DG/Adn2

[...] La mattina del 15 settembre 1944 ...

Giuseppe Marchioro

La resistenza nel padovano vissuta da un partigiano che viene catturato dai tedeschi e assiste alla tortura e all'uccisione di alcuni compagni. Riesce a fuggire prima della deportazione in Germania.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 8
Collocazione
MG/T2

La canzone del cuore

Odilia Rossi

Membro della Resistenza, viene catturata nel 1944 dai tedeschi e portata in campo di concentramento a Bolzano. Sarà liberata alla fine della guerra.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 2
Collocazione
MG/T2

Ricordi

Palmira Marchioli

Racconta la storia dei suoi genitori che, all'inizio degli anni Trenta, lasciano la campagna e la miseria per trasferirsi a Monfalcone. Lei viene affidata ai nonni, mentre la guerra porterà il padre in Germania da dove tornerà con un dito del piede amputato. I bombardamenti uccideranno il fratellino. Lei conoscerà i genitori nel 1945.
Estremi cronologici
1929 -1945
Tempo della scrittura
1970
Tipologia testuale
Libro di famiglia
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
A/Adn2

Diario di una fuga

Mario Giuliani

Il 26 settembre 1943 l'autore viene catturato dai tedeschi a Napoli e portato prima a Caserta, dove trova molti dei suoi amici, poi a Sparanise. Riescono a fuggire e, dopo un viaggio avventuroso, raggiungono Napoli, il 30 settembre.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 9
Collocazione
DG/T2