Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 233

[...] Carissimo Manuel

Anonimo

Lettera che una giovane scrive al ragazzo con cui ha vissuto una storia d'amore: anche se ora è tutto finito lei non può dimenticarlo.
Estremi cronologici
1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 2
Collocazione
E/T2
Soggetti

Strisce di famiglia

Adua Radi

Breve memoria della propria infanzia, divisa tra brevi vacanze, il carattere forte della madre, ed una galleria di famigliari, di cui l'Autrice ha buoni ricordi.
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/T2

Ho 11 anni

Chiara Clusini

Diario di un'adolescente, che racconta ironicamente le sue giornate, divise tra la scuola, le amicizie e le prime delusioni amorose.
Estremi cronologici
1998 -1999
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 18
Collocazione
DP/Adn2

Festa dei morti

Angela Basetti

Diario di una studentessa, che registra assiduamente ciò che caratterizza le sue giornate: dalla scuola allo shopping e ai primi amori. Non mancano riflessioni, interrogativi, progetti di vita, tutto all'insegna di una spensieratezza adolescenziale.
Estremi cronologici
1994 -1995
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 83
Collocazione
DP/Adn2

Diario di bordo della classe IV A

AA.VV.

Ritratto di un gruppo di studenti ginnasiali attraverso la raccolta di pagine di diario, scritte su sollecitazione dell'insegnante di lettere: non solo un compito scolastico dovuto, ma anche l'occasione per conoscersi e misurarsi con gli altri.
Estremi cronologici
1999 -2000
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Esercitazione scolastica
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 72
Collocazione
A/Adn2

Diario di Albertina

Albertina Roveda

"Provo a scrivere nel quaderno con le righe di quinta". Con queste parole inizia il diario attraverso cui una ragazza, prima bambina poi adolescente, descrive serene scene di vita famigliare e scolastica; sullo sfondo l'Italia fascista, la guerra d'Abissinia, e la seconda guerra mondiale.
Estremi cronologici
1934 -1943
Tempo della scrittura
1934 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
DP/Adn2

Tu e io...io e te

Paola Mazzinari

Attraverso una lunga lettera alla figlia venticinquenne, una madre analizza smarrimenti ed errori del loro complesso rapporto: dal difficile approccio con la scuola, alle prime delusioni amorose, dall'impegno nell'associazionismo ai primi timidi passi nel mondo del lavoro.
Estremi cronologici
1971 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 97
Collocazione
MP/01

Fotogrammi della memoria

Bona Pellizzari

Attraverso alcuni "fotogrammi", come se fosse un film, un'insegnante racconta la sua giovinezza: rimasta orfana di padre, a sei anni entra in un collegio, dove, nonostante un'educazione rigida e severa, trascorrerà anni spensierati e si appassionerà allo studio del pianoforte.
Estremi cronologici
1938 -1951
Tempo della scrittura
1992 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 114
Collocazione
MP/01

Resoconto di un'indagine privata

Bianca Tirene

Autobiografia di un disagio interiore: figlia di artigiani benestanti, fin da piccola avverte una senzazione di vuoto e sradicamento, che la porterà a contestare il mondo borghese in cui vive e a percorrere strade alternative. La psicoanalisi prima, il felice sodalizio con uno scommettitore poi, infine il tentativo di vita comunitaria in un podere umbro, le insegneranno a vivere con semplicità e l'aiuteranno a sconfiggere il "male oscuro".
Estremi cronologici
1958 -1990
Tempo della scrittura
1992 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 232
Collocazione
MP/01

Lo specchio

Monica Santucci

Inizia a diciassette anni, per una ferita all'occhio in conseguenza di incidente stradale in cui resta coinvolta, il lungo e sofferto viaggio di una giovane donna, moglie e madre, negli ospedali italiani: nonostante i numerosi interventi chirurgici subiti, l'occhio rimarrà definitivamente compromesso.
Estremi cronologici
1962 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 42
Collocazione
MP/01