Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 1072

Lo sbarco degli alleati in Sicilia

Domenico Bussolaro

Durante la guerra la Sicilia fu luogo di cruenti combattimenti: i militari italiani si trovarono a combattere a fianco delle truppe anglo-americane che, in precedenza, avevano bombardato le popolazioni siciliane. Lo smarrimento di quei giorni nella memoria di un giovane geniere padovano.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MG/87

Il mio diario

Paolo Capra

"Sia maledetta l'Algeria e coloro i quali ci hanno fatto soffrire!" Si apre così il particolareggiato diario dei 36 mesi di sofferenza e di torture di un giovane militare italiano, internato in un campo di prigionia africano.
Estremi cronologici
1943 -1946
Tempo della scrittura
1943 -1946
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 40
Collocazione
DG/87

Ricordi di guerra

Cerro Cerri Gambarelli

Dopo l'8 settembre 1943 un sottotenente dell'esercito italiano, al comando di un drappello di soldati stanziato in Slovenia, assiste alla disfatta delle truppe italiane e decide, insieme al fratello e a un amico, di disertare e fare ritorno a casa. Giunti in Italia, saranno costretti a vivere a lungo "nell'ombra", tra i partigiani.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 116
Collocazione
MG/87

Diario di prigionia

Giorgio Crainz

Un sottotenente dell'esercito catturato a Milano dai tedeschi viene deportato prima in Polonia, poi in Baviera, dove lavorerà come bracciante agricolo: il suo diario testimonia l'orrore di quei giorni, la diffusione di notizie contraddittorie sui fatti di guerra, ma anche l'arrivo dei pacchi della Croce rossa.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 134
Collocazione
DG/87

[...] Mio Tatà buono

Anonima

Un epistolario del 1920: destinatario è un maggiore dell'esercito, di stanza a Torino, mittente è la moglie che, insieme alla loro bambina, vive presso i genitori in attesa che al marito venga data una destinazione definitiva.
Estremi cronologici
1920
Tempo della scrittura
1920
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 18
Collocazione
E/87

Una impresa disperata

Leonardo D'Errico

Durante la guerra, quattro prigionieri italiani evadono dal campo di prigionia indiano in cui erano stati internati ed affrontano le insidie della jungla. La loro logorante marcia verso la libertà si concluderà con la cattura da parte degli inglesi e con il mesto ritorno al campo.
Estremi cronologici
1942
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 111
Collocazione
MG/87

Prigioniero di lusso

Bruno De Toni

Dall'inospitale e selvaggio deserto africano alla civilizzata e ricca America. L'incredibile viaggio di deportazione di un prigioniero di guerra italiano che ha la fortuna di conoscere il trattamento umano riservato ai prigionieri dall'esercito americano.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MG/87

[...] Carissima mammuzza

Paolo Dulcetta

Lettere, poesie, pagine di diario che ruotano attorno alla vita di un maresciallo dei carabinieri che ha fatto entrambe le guerre - la seconda lo ha visto prigioniero in Germania - e che ha sempre conservato l'attaccamento alla bandiera tricolore e alla patria.
Estremi cronologici
1919 -1945
Tempo della scrittura
1918 -1919
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
zibaldone
poesie
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 97
Collocazione
E/87

Diario di un sommergibilista

Guido Faccini

Le rocambolesce avventure nel "mare nostrum" di un giovane ufficiale arruolato in marina. L'autore rivive con ironia i giorni in cui, fiero di difendere la patria e il suo duce, combatteva, a bordo del sommergibile Asteria, contro il nemico.
Estremi cronologici
1917 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 160
Collocazione
MG/87

Lettere alla fidanzata

Vincenzo Fazio

Un giovane calabrese di leva, che svolge il servizio militare a Modena, scrive all'amata fidanzata: descritta sommariamente la vita militare, s'informa sulla salute di lei e dei famigliari e conclude romanticamente: "finisco di scrivere con la penna ma non con il cuore".
Estremi cronologici
1961 -1962
Tempo della scrittura
1961 -1962
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 106
Collocazione
E/87