Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 84

Il tempo delle margherite

Biancamaria Mazzoleni

Una docente universitaria di Storia del teatro e dello spettacolo redige, sin dall'adolescenza, un diario che l'accompagna per i successivi decenni: dal matrimonio con il proprio insegnante, alla nascita dei due figli, dalla decisione di conseguire la laurea, agli allestimenti teatrali da lei diretti. Un tentativo di fare autobiografia mescolando fra loro lo stile memorialistico, il diario, il dialogo teatrale, la poesia e la prosa romanzesca.
Estremi cronologici
1937 -1998
Tempo della scrittura
1937 -1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 183
Collocazione
MP/99

Nascere, vivere e lavorare in Sicilia...

Alfio Cicero

L'autore nasce in un paesino arroccato sui monti sopra Messina. Le esperienze di una vita filtrate dal senno di poi, raccontate a pensione raggiunta: in collegio dai salesiani, il militare, il matrimonio tardivo a 47 anni, la disoccupazione e i vari lavori. Autobiografia dedicata al figlio, morto diciottenne di leucemia.
Estremi cronologici
1936 -1995
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/99

I racconti della memoria di un ottuagenario

Maggiorino Conti

Il breve racconto di un orfano di guerra cresciuto nell'era fascista ed educato nel rispetto di una patria in cui non crede ma per la quale si ritrova a combattere. L'esperienza di soldato in Jugoslavia, e la paura quando, di ritorno dal fronte, scopre che la divisa che indossa, invece di proteggerlo, lo costringe a nascondersi.
Estremi cronologici
1916 -1945
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MG/99

Piccole storie vere - La Nonna racconta.

Graziella Massa

Un'anziana insegnante elementare ricorda i momenti più significativi della sua vita: dal matrimonio per procura, al lungo soggiorno in Somalia; dall'avventuroso ritorno nell'Italia del dopo armistizio, all'educazione dei cinque figli nella Somalia che va verso l'indipendenza, sino a quando, agli inizi degli anni Sessanta, la sua esistenza comincia a scorrere più tranquilla.
Estremi cronologici
1915 -1994
Tempo della scrittura
1978 -1994
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 183
Collocazione
MP/99

L'albero di Giulia

Augusto Campari

Un ragazzo di provincia giunge nella grande città dopo le elementari. Si impegna nel lavoro e contemporaneamente si dedica ad importanti letture. La cocciutaggine, i sacrifici e l'esempio del padre, un bracciante analfabeta, gli permettono di imboccare la strada che renderà possibile la sua realizzazione umana e professionale.
Estremi cronologici
1922 -1951
Tempo della scrittura
1986 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 135
Collocazione
MP/00

Diario della mia prigionia

Witter Garziera

Arruolatosi in marina e in servizio a Lero, un militare italiano viene deportato, con i compagni in Jugoslavia il lavoro in una miniera, poi il campo di prigionia dei partigiani titini. Solo nel dicembre 1946, dopo tre anni di sporcizia, fame, marce ed umiliazioni, c'è il ritorno a casa.
Estremi cronologici
1943 -1946
Tempo della scrittura
1947
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MG/01

Uno di noi, da Pantelleria a Honolulu

Luciano Grisoni

Arruolatosi in marina nel 1941, torna a casa cinque anni dopo: catturato dagli inglesi, mentre è in servizio a Pantelleria, vive l'esperienza dei campi di prigionia in Tunisia, Algeria e poi in negli Stati Uniti d'America. Dalle Hawai, sua ultima destinazione, torna in patria, con novantadue dollari, la delusione di essere stato spostato come un pacco, ma con la consolazione di non aver combattutto contro i propri concittadini.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tempo della scrittura
1943 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 107
Collocazione
MG/01

Diario di guerra - Albania 1940-45

Vitruvio Giorni

La condizione di sussistenza di un soldato italiano, pietoso verso i compagni, rispettoso dei superiori, prima combattente in Albania poi, dopo l'armistizio preso in mezzo tra partigiani locali e tedeschi, finchè, complice la malaria, non riesce a guadagnarsi da vivere con piccoli lavoretti da falegname, in attesa del rimpatrio.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1940 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 178
Collocazione
DG/01

Ricordi partigiani

Augusto Schiavoni

Militare in servizio ad Ancona, dopo l'Armistizio è prigioniero dei tedeschi e rischia la deportazione: un pensionato ricorda la fuga dalla caserma Villarey dove è detenuto, l'ingresso nel movimento partigiano di Osimo e la lotta per la liberazione, fino all'arrivo delle truppe alleate.
Estremi cronologici
1926 -1944
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 18
Collocazione
MG/Adn2

Anno 2000 - chi scrive Ghelli Emilio

Emilio Ghelli

Sullo sfondo dei grandi eventi bellici, la storia di una famiglia di lavoratori agricoli mantovani, raccontata da uno dei figli, anch'egli contadino. Deportato in Germania dopo l'Armistizio, rientra poi in Italia nella Divisione San Marco come guarda coste in Liguria. Emigrato per brevi periodi in Svizzera, costruisce una casa nel proprio paese.
Estremi cronologici
1924 -1984
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 66
Collocazione
MP/Adn2