Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 94

Don Guido

Giovanni Foroni

La testimonianza di un dissidente della Repubblica di Salò, perseguitato dalle "camicie nere": la moglie verrà arrestata, mentre lui si salverà grazie all'aiuto di un sacerdote.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MP/86

Proderit die ultionis (Gioverà nel giorno della vendetta)

Paolino Ferrari

"La disonestà ha creato i presupposti dell'antifascismo più feroce. Non il desiderio della libertà". Un ufficiale delle "milizie speciali" che prese parte alla marcia su Roma descrive, a partire dal 1939, le cause della decadenza e della caduta del regime fascista fino al "patatrac" del 1943. Con un'appendice degli anni Settanta.
Estremi cronologici
1939 -1977
Tempo della scrittura
1938 -1977
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
saggio
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 737
Collocazione
DG/89

Il sole e le spighe

Iva Frediani

Le persecuzioni sopportate nel Ventennio fascista dalla famiglia di un dissidente morto esule in Francia nel 1924. La figlia ottattaquattrenne rievoca quei giorni dolorosi, cui seguirono quelli più lieti dei festeggiamenti per la liberazione e la soddisfazione di votare per la repubblica nel referendum del 1946.
Estremi cronologici
1905 -1946
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/89

Ciao, compagno

Lya Lecchini

"Addio, fascistissima Luce": così un giovane comunista, nell'immediato dopoguerra si rivolge all'Autrice, figlia di un fascista e ancora alla ricerca di un'identità politica. La storia della loro amicizia, ostacolata da una guerra vissuta su fronti opposti, e la speranza di trasformarla in amore, superando diversità ideologiche e lacerazioni affettive.
Estremi cronologici
1941 -1953
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/90

Come salvai Rocco Settimio

Giulio Cacciaguerra Ranghieri

Nella fattoria del Conte di Cesa, podestà fascista, i soldati tedeschi conducono e imprigionano un giovane partigiano, in attesa di fucilazione. Tramando alle loro spalle il padrone di casa farà fuggire il prigioniero salvandogli così la vita.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 16
Collocazione
MG/Adn

[...] Solo oggi dopo 20 giorni

Anonimo

La guerra sul fronte albanese raccontata da un fascista assegnato alle retrovie: col passare dei giorni, la certezza di un rapida vittoria e la fierezza di combattere per il duce scompaiono di fronte alla paura della sconfitta e alla nostalgia di casa.
Estremi cronologici
1940 -1941
Tempo della scrittura
1940 -1941
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
80 p.
Collocazione
DG/Adn

Puzzle - mille pezzi di vita

Grazia Cucciniello

Un gruppo di studenti liceali si ritrova a quarant'anni dalla fine della scuola: l'incontro di esperienze diverse e il rimpianto del tempo che fu spingono una di loro, una casalinga felice di esserlo, a ricercare e "incollare" i pezzi più significativi della sua vita serena.
Estremi cronologici
1933 -1997
Tempo della scrittura
1980 -1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 120
Collocazione
MP/Adn

Valentina e i suoi - Autoritratto di un gruppo famigliare

Chini Bianconcini

Dalla seconda metà dell'Ottocento alla fine del '900, le gioie e i dolori, i successi e i fallimenti di due famiglie fiorentine, una di noti decoratori sostenitori del fascismo, l'altra di albergatori. Una saga avvincente rievocata, attraverso foto e documenti d'epoca, da una delle ultime discendenti.
Estremi cronologici
1850 -1992
Tempo della scrittura
1991 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Documenti fotografici
Libro di famiglia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
536 p.
Collocazione
E/Adn

Terrore di una notte di fine Marzo 1944

Maresca Bagnoli

All'uccisione di un fascista, presumibilmente da parte dei partigiani, segue una rappresaglia diretta a colpire una famiglia di antifascisti. La figlia, allora adolescente, ricorda quell'episodio.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MG/T

[...] Nel mio diario

Elda Dalla Costa

Un'appagata pensionata, circondata dall'affetto di figli e nipoti, ripercorre le tappe principali della propria vita: cresciuta in una famiglia povera e numerosa, inizia a lavorare ancora bambina. Dopo la morte del padre, ucciso dai repubblichini, dovrà affontare numerosi sacrifici prima di potersi sposare.
Estremi cronologici
1930 -1982
Tempo della scrittura
1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 8
Collocazione
MP/T