Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 559

Una storia tante speranze

Amelio Baroni

Un giovane lucchese, seguendo i fratelli, approda a Sansepolcro, si sposa, ha quattro figli e trova impiego come direttore dell'ufficio del lavoro; la rabbia e la delusione dei disoccupati visti con senso di impotenza.
Estremi cronologici
1915 -1974
Tempo della scrittura
1985 -1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 426
Collocazione
MP/95

Il profumo del fieno

Ugo Aluffi

Ambiente famigliare, giochi, mondo della scuola, usanze e tradizioni, ricordate da un ingegnere piemontese emigrato in Val d'Aosta che rievoca, con flash e piccoli racconti, la sua infanzia e l'ingresso alla vita adulta.
Estremi cronologici
1921 -1945
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 192
Collocazione
MP/95

Ragazza dei sogni

Giovanna Cavallo

Un giovane pisano si perde una sera per le campagne calabresi. Giunge in un casolare e lì conosce Giovanna. Nasce l'amore, che lei confida con determinazione alle pagine del diario e pudicamente nasconde nella quinquennale corrispondenza con lui. Fino al matrimonio per procura.
Estremi cronologici
1931 -1957
Tempo della scrittura
1947 -1957
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 271
Collocazione
DP/95

La vita è speranza?

Maria Eronnio

Orfana di padre, vive l'esperienza del collegio sotto una direttrice dispotica. Diplomatasi in pianoforte, si aprirà alla vita affettiva incontrando uomini che la sfruttano o la tiranneggiano con la loro violenza. Conflitti famigliari aspri completano questa memoria che si chiude nell'immediato dopoguerra.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1910-1919
Fine: 1950
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 397
Collocazione
MP/95

[...] Carissimo figlio

Chiaffredo Malanchino

Un padre precocemente vedovo scrive lettere al figlio emigrato in Canada: sono documenti pieni di dolore per l'inatteso lutto e per una distanza che impedisce anche il conforto necessario in certi momenti.
Estremi cronologici
1955 -1957
Tempo della scrittura
1955 -1957
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 20
Collocazione
E/95

Le mie memorie

Gaetano Marzona

Un secolo di avvenimenti visti da un ottantenne. Dalla disfatta di Caporetto al terremoto del Friuli del 1976, con in mezzo il lavoro di falegname, l'emigrazione verso Torino, la seconda guerra, i bombardamenti in città, il lavoro in proprio come ambientatore di negozi.
Estremi cronologici
1909 -1990
Tempo della scrittura
1986 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/95

Quelle campane di Santa Giusta

Piera Masala

L'autobiografia di una casalinga cresciuta nell'indigenza delle campagne dell'entroterra sardo fra pastori dai volti ruvidi e case con i pavimenti di terra. Tre figli avuti da una relazione coniugale umiliante, il divorzio e il salvataggio del nuovo compagno dall'alcoolismo completano quest'affresco a tinte forti di una Sardegna rurale e arcaica, nel suo passaggio verso la modernità.
Estremi cronologici
1925 -1993
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Fine presunta: 2000-2099
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 1075
Collocazione
MP/95

Andare per chiari mattini

Gina Piccin

Dal lavoro in filanda all'insegnamento, la storia di una donna che trova la piena realizzazione di sè dopo la pensione quando, accanto all'amato marito, si dedica a coltivare l'hobby della poesia.
Estremi cronologici
1946 -1983
Tempo della scrittura
1993 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 112
Collocazione
MP/95

La scatola di cartone

Paola Sulis

Contadina fino a ventitrè anni, cresciuta in un rapporto conflittuale con la madre, vede nell'emigrazione al Nord la prospettiva per una vera emancipazione. Riuscirà nel suo intento, avrà una marito che adora, tre figli e una casa tutta sua.
Estremi cronologici
1938 -1994
Tempo della scrittura
1980 -1994
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
MP/95

Il gioco della libertà

Sulmano Giusfredi

L'autore dà forma ai pensieri del tempo di guerra, alla prigionia in Grecia, alla rievocazione di uno stupro a cui gli accadde di assistere e al ricordo di un amico che fu protagonista di quell'evento drammatico e indirettamente vittima di un celebre, eccidio in cui perse il padre.
Estremi cronologici
1941 -1944
Tempo della scrittura
1950 -1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 363
Collocazione
MG/95