Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 86

Vita dal 1890 al 1980

Maria Rocchi

Nata e cresciuta in una famiglia numerosa, un'insegnante in pensione ricorda lo scorrere sereno della propria infanzia e adolescenza con accanto una madre dal carattere deciso, ma amorevole e attento alle necessità dei figli.
Estremi cronologici
1919 -1980
Tempo della scrittura
2000 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 22
Collocazione
MP/Adn2

[...] Un secolo sta per morire

Silvia Ferro

Per otto anni, un'adolescente genovese, poi giovane donna, affida al diario i piccoli e grandi eventi di ogni giorno: la scuola, l'educazione borghese e le vacanze estive. La morte della madre, avvenuta quando lei ha quindici anni, segna il passaggio verso la maturità: i nuovi impegni in famiglia le lasciano sempre meno tempo per la scrittura, mentre la fede allevia il dolore per una perdita così importante.
Estremi cronologici
1900 -1908
Tempo della scrittura
1900 -1908
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 2658
Collocazione
DP/Adn2

[...] Io sono nata

Laila Malavasi

"La scelta della politica a tempo pieno ha influito moltissimo nella mia vita": l'esperienza della Resistenza, con nove mesi di vita di montagna, segna le scelte future della figlia di una famiglia di mezzadri; non si sposerà nè avrà figli, per poter accettare ruoli dirigenziali nel sindacato e nel partito.
Estremi cronologici
1921 -1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/Adn2

Srotolando il gomitolo della memoria

Mariagrazia Del Rio

Nella memoria di un'insegnante, i ricordi dell'infanzia segnata dall'improvvisa e prematura morte del padre, dalla rigorosa educazione impartitale dalla madre e dall'affetto della famiglia. L'impegno scolastico, le ristrettezze della guerra e il dolore sempre vivo per la perdita del genitore, segnano il passaggio verso l'adolescenza.
Estremi cronologici
1936 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 160
Collocazione
MP/Adn2

L'immobilità degli adulti

Elisabetta Franceschini

Una scrittura che serve a ricercare le motivazioni di un perdono. E' l'autobiografia di una ristoratrice abruzzese, da decenni residente a Torino: dopo un'infanzia segnata dalla violenza del padre a cui la madre assiste senza prendere posizione, nonché dal lavoro nei campi e dalla difesa dei due fratellini dalle crudeltà domestiche, a diciasette anni l'autrice si sposa. Intanto il padre sarà internato in manicomio e ne uscirà solo con l'approvazione della Legge Basaglia. Nella nuova famiglia lei trova quell'affetto negato anche se, l'ansia della tranquillità economica, le incomprensioni coi figli e il carattere non facile del marito, minano per anni il suo e...
Estremi cronologici
1956 -2003
Tempo della scrittura
2003 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 144
Collocazione
MP/05

[...] Carissimi,

Cecilia De Stefani , Guglielmo Squarcialupi

Oltre vent'anni di corrispondenza intercorsa tra un ufficiale di sussistenza, sua moglie e i loro tre figli, e la famiglia di lei, residente nella provincia di Udine. I numerosi traslochi dall'Istria - ancora italiana - alle colonie libiche, da Firenze, a Venezia, e poi l'organizzazione della casa, l'educazione dei figli, le vicende belliche, le belle novità ma anche i lutti famigliari; nulla turba la solida intimità di un nucleo famigliare medio-borghese.
Estremi cronologici
1921 -1945
Tempo della scrittura
1921 -1945
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 949
Collocazione
E/05

Mia madre: una donna dell'Emilia

Antonietta Chierici

La memoria di un'insegnante elementare ruota intorno alla figura della madre che le insegna, fin da piccola, l'importanza del lavoro e dell'istruzione: sullo sfondo delle lotte bracciantili e della nascita delle prime cooperative, Antonietta frequenta la scuola elementare, inizia a lavorare con i genitori e, da adulta, realizza il sogno del diploma superiore.
Estremi cronologici
1951 -1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MP/Adn2

[...] 7 agosto 1956

N Nemo

Quasi cinquant'anni di vita, racchiusi nel diario personale di una casalinga: moglie e madre di due figli, si interroga costantemente sul proprio modo di vivere la fede. Riflessioni sul Vangelo, sul senso di carità cristiana e sulla formalità con cui, a volte, vive il senso religioso. Sullo sfondo la crescita dei figli e la loro educazione.
Estremi cronologici
1956 -2001
Tempo della scrittura
1956 -2001
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 406
Collocazione
DP/Adn2

La storia di nonna Vittoria

Vittoria Paolucci

Nata a Urbino da una famiglia agiata, studia perchè così un giorno potrà "contare sul suo stipendio": nell'autobiografia di un'insegnante elementare, rimasta vedova ancora giovane, la sofferenza per la perdita prematura di una figlia e del marito, ma anche la volontà, dopo le ristrettezze della guerra e i sacrifici per l'educazione dei figli, di ritrovare la stessa serenità della sua giovinezza.
Estremi cronologici
1904
Tempo della scrittura
1984
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 456
Collocazione
MP/Adn2

Umberto Sciuto & Figli (miscellanea di ricordi)

Umberto Sciuto

Un pensionato catanese scrive ad alcuni familiari e agli amici, sin dal suo arrivo a Firenze nei primi anni Cinquanta, con la madre e le sorelle: la nostalgia dei luoghi natali lo spinge però a tornare nell'amata Sicilia. Conseguito il diploma di geometra, lavora in diversi cantieri edili sino all'assunzione nella pubblica amministrazione. L'amore per i figli è uno dei punti fermi di una vita segnata da due separazioni.
Estremi cronologici
1939 -2003
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 300
Collocazione
E/Adn2