Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 563

Diario di un operaio Fiat

Alemanno Baracchino

Emigrato in Germania alla fine degli anni Cinquanta, torna in Italia dove diventa operaio Fiat, prima a Torino, poi nello stabilimento di Cassino. La sua autobiografia tende a documentare tutte le violenze dei contesti lavorativi in cui si è venuto a trovare.
Estremi cronologici
1959 -1992
Tempo della scrittura
1989 -1992
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Fotografie
Consistenza
pp. 306
Collocazione
MP/93

Ricordi d'infanzia

Carmela Damigella

La difficile esperienza di ambientazione in una clinica tedesca, come inserviente, di una donna siciliana che ha aspirazioni artistiche.
Estremi cronologici
1950 -1989
Tempo della scrittura
1986 -1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 315
Collocazione
MP/93

Memorie

Carla Coen

La ripetizione del triste cammino che percorse per sfuggire ai nazisti è l'occasione per una donna ebrea di fermare i propri ricordi: i due anni di questo doloroso viaggio fatto in compagnia di tutta la famiglia, meta finale: l'America.
Estremi cronologici
1907 -1941
Tempo della scrittura
1976
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 137
Collocazione
MP/93

Le mie memorie scritte nel'Isola della Quarantina

Antonio De Piero

Approdato all'isolamento per quarantena dopo decenni di emigrazioni fra l'impero austroungarico e il Nord America, un cittadino di Pordenone si mette a raccontare tutte le sue "disavventure" di manovale e minatore, affrontate per sopravvivere con la sua famiglia.
Estremi cronologici
1875 -1922
Tempo della scrittura
1922
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Allegati
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/93

Polvere del passato

Sabino Roppo

Un "Ispettore delle emigrazioni transoceaniche" rievoca la propria vita, con il mare che fa da sfondo ad una carriera integra e a profondi legami famigliari.
Estremi cronologici
1922 -1991
Tempo della scrittura
1977 -1994
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MP/93

[...] Tricesimo, un paesino in pianura

Giuseppe Rondoni

La difficile vita trascorsa al fronte durante il primo conflitto mondiale e l'espatrio in Africa alla ricerca di un lavoro che l'Italia del ventennio non pareva offrire, spingono un giovane a una riflessione continua sulla propria esperienza.
Estremi cronologici
1915 -1937
Tempo della scrittura
1915 -1937
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 92
Collocazione
DP/86

Queste mie figlie

Alma Morpurgo

Emigrata in Cile durante la seconda guerra mondiale, una donna ebrea racconta la sua vita, dove ricordi di persone scomparse si alternano con immagini di un presente teso alla ricerca di un minimo di serenità.
Estremi cronologici
1903 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 172
Collocazione
MP/86

Mal d'Africa

Zaira Morel

Al seguito del marito, ingegnere in Nigeria, una giovane donna scopre il fascino della terra africana dove con semplicità affronta i problemi del quotidiano: sarà difficile tornare in Europa senza avvertire una struggente nostalgia per quella vita nella natura
Estremi cronologici
1976 -1985
Tempo della scrittura
1976 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 239
Collocazione
MP/86

[...] A mio cugino Renzo Nevi

Diego Morandi

Lungo viaggio alla ricerca della fortuna in un mondo tanto lontano: l'America. Le paure e le speranze di un emigrante italiano che, dopo lunghi giorni di navigazione, potrà finalmente riabbracciare il fratello.
Estremi cronologici
1911
Tempo della scrittura
1911
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 40
Collocazione
DV/86

Così ricordo la mia vita

Filippina Mincio

Una casalinga siciliana segue il marito in Libia. Allo scoppio della seconda guerra mondiale, la prigionia di lui e il vacillare delle certezze che fino ad allora avevano accompagnato un'esistenza borghese, la costringeranno ad affrontare tanti pericoli che, alla fine, faranno di lei una donna.
Estremi cronologici
1909 -1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 197
Collocazione
MP/86