Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 29

[...] Era il settembre 1932

Bruno Bartoli

La carriera politico-sindacale di un mezzadro: dopo anni di sacrifici e privazioni, milita nel Partito comunista, diventando consigliere provinciale, ed entra nella segreteria fiorentina della Cgil. Gli incarichi di rilievo che poi riveste nella Lega Federbraccianti, gli consentono di battersi per i diritti dei lavoratori agricoli.
Estremi cronologici
1932 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/Adn2

Un impegno civile e politico da rispettare

Giovanni Vanni

L'imopegno politico-sindacale di un uomo che, dal dopoguerra alla fine degli anni Cinquanta, ha dedicato la sua vita all'organizzazione delle Camere del lavoro nella provincia pisana e alla lotta per migliorare i contratti mezzadrili, favorendo anche la nascita di associazioni di piccoli commercianti e della Federazione Autonoma Italiana Benzinai.
Estremi cronologici
1945 -1956
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MP/Adn2

La Metamorfosi

Serafino Soldani

Nella memoria di un pensionato senese il ricordo degli anni di lavoro come mezzadro e delle ostilità nei suoi confronti, dimostratagli dai "padroni", in quanto rappresentante sindacale dei lavoratori agricoli. Nel 1956, assunto nelle Ferrovie dello stato, non interrompe il suo impegno politico nel Partito comunista.
Estremi cronologici
1934 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MP/Adn2

[...] Carmelo Tripoli nasce

Carmelo Tripoli

Una vita dedicata all'impegno politico e sindacale, nella memoria di un pensionato siciliano: dagli anni Sessanta in poi, come segretario del sindacato Federbraccianti, promuove scioperi e manifestazioni per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori agricoli e della manodopera femminile.
Estremi cronologici
1933 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Fotografie
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/Adn2

Racconto vita ed esperienze sindacali e politiche

Luigi Vidal

Una vita dedicata all'impegno sindacale, nell'autobiografia di un pensionato veneto: inizia l'attività nella Federmezzadri e continua sostenendo i diritti dei lavoratori, soprattutto quelli del settore tessile. Gli anni dello sviluppo industriale coincidono con un periodo di intense lotte sindacali, a tutela del posto di lavoro e del rinnovo contrattuale.
Estremi cronologici
1934 -1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MP/Adn2

Buon giorno signor Sindaco

Agostino Paluan

Nato e cresciuto in una famiglia di braccianti, un pensionato ripercorre i momenti più significativi del suo impegno nel sindacato Cgil e nel Partito comunista: da garzone in un caseificio a sindaco del suo paese, attraverso le esperienze nella Federbraccianti. Entrato nella scuola come impiegato della segreteria, ha continuato l'attività sindacale, spostandosi in varie sedi, come responsabile organizzativo.
Estremi cronologici
1932 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 264
Collocazione
MP/Adn2

Io mi chiamo Giuseppe Sartori

Giuseppe Sartori

Fatto prigioniero dai tedeschi in Grecia, un sergente è deportato in Germania: mentre lavora in una fabbrica di mine magnetiche, si innamora di Rosa, una giovane russa, che sposerà dopo il rientro in Italia. Nell'autobiografia di un dipendente della Breda, anche il racconto delle lotte sindacali, per migliorare le condizioni di lavoro e attuare piani di ristrutturazione aziendale.
Estremi cronologici
1920 -1991
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 70
Collocazione
MP/Adn2

L'arrabbiato

Emanuele Fiorellini

L'impegno politico e sindacale di un siciliano tenace, che a metà degli anni Quaranta entra a far parte della "dirigenza" della Camera del lavoro del suo paese, sino a diventare inviato provinciale del quotidiano L'Unità. Una vita come sostenitore delle lotte mezzadrili e osservatore attento delle scelte politiche della sinistra italiana ed europea.
Estremi cronologici
1946 -1957
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/Adn2

Un impegno che dura nel tempo

Giuliano Baiocchi

Una lunga carriera nel sindacato Cgil iniziata nella struttura di base e continuata con incarichi a livello nazionale. Nella memoria di un pensionato senese la testimonianza delle lotte per i diritti dei lavoratori del settore estrattivo e minerario, poi l'impegno nel Partito comunista come presidente di circoscrizione.
Estremi cronologici
1940 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 102
Collocazione
MP/Adn2

Officine di Casaralta. Una fine annunciata

Antonio Casillo

Nel diario di un pensionato napoletano, da quasi quarant'anni residente a Bologna, il resoconto di due anni segnati da manifestazioni, scioperi, incontri con sindacalisti e politici, nel tentativo di non far chiudere la sede bolognese delle officine Casaralta. Uno sforzo collettivo fatto di speranze e disillusioni, cui ha messo fine l'impossibilità di trovare un accordo tra lavoratori, sindacati e proprietari.
Estremi cronologici
1996 -1998
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 90
Collocazione
DP/Adn2