Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 10

Il racconto della vita di Luciano Tontini

Luciano Tontini

Un pensionato ricorda la durezza dell'infanzia in un paese di montagna, l'amore per il lavoro, la famiglia e il dolore provato per l'improvvisa perdita della moglie.
Estremi cronologici
1950 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T2

Vite bambine

Marcella Bravetti

Nata in una famiglia povera e numerosa, l'autrice racconta le tradizioni che hanno accompagnato la sua infanzia in tempo di guerra, ma soprattutto la miseria, l'arrangiarsi, le malattie, le brutalità dei fratelli maggiori. A quattordici anni è operaia per la casa di moda Spagnoli, la madre muore di ictus, il tanto amato fratellino minore, epilettico, viene ricoverato in manicomio. Ancora oggi soffre nel ricordo di quegli avvenimenti.
Estremi cronologici
1938 -1999
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
MP/03

La casa del lago

Maria Paola Gaspardino

Partendo dall'emigrazione dei nonni in America racconta la sua vita, dall'infanzia fino ai giorni nostri, con il ritratto delle persone di famiglia da lasciare alla nipote come ricordo. In rilievo i due viaggi studio: a Londra per seguire un corso di infermiera professionale e Parigi, dove l'autrice rimane come baby sitter per continuare gli studi.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1930-1939
Fine: 1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 72
Collocazione
MP/05

I miei sessantanni

Stefano Graziotti

Un pensionato pievano racconta la sua vita con un'infanzia di miseria in una famiglia numerosa, la guerra, le distruzioni, le malattie, ma anche un matrimonio felice, i figli e il lavoro in municipio.
Estremi cronologici
1935 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MG/Adn2

Un giovane fortunato

Pietro David

Memorie del periodo bellico di un giovane rampollo, classe 1925, di una famiglia di sani principi e proprietaria di una segheria in Val di Funes. Episodi e considerazioni personali intercalate a quelle più generali riguardanti la popolazione della zona e il popolo italiano in guerra, la percezione dei cambiamenti della società e la confusione circa le notizie dai vari fronti di guerra. Bolzano, isola felice è deturpata comunque da bombardamenti, lutti, rastrellamenti. Con la fine della guerra la requisizione di tutto il legname stoccato in segheria da parte degli alleati, scopo ricostruzione nazionale; il legname sottopagato e, per la famiglia, il sentore di...
Estremi cronologici
1939 -1946
Tempo della scrittura
2007 -2009
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 285
Collocazione
MP/10

Un gran portale bianco in fondo al viale

Lorenzo Cesco

I ricordi dell'infanzia e della giovinezza, con qualche riferimento anche al presente, di un veneziano nato negli anni Trenta. La scuola, la famiglia, gli amici e il periodo della Seconda guerra mondiale sono i temi principali del suo racconto.
Estremi cronologici
1934 -2013
Tempo della scrittura
1992 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
40 p.
Collocazione
MP/Adn2

Silenzio e potere

Daniela Santini Brogini

Una donna racconta la propria vita a partire dai primi ricordi degli anni dell'infanzia. La narrazione è proposta in parte in terza persona e con l'attribuzione a sé di un nome di fantasia.
Estremi cronologici
1950 -2014
Tempo della scrittura
2001 -2013
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconto
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
273 p.
Collocazione
MP/Adn2

Storia di Omar

Omar Er Rachidi

Un marocchino, in Italia da una ventina d'anni, racconta la sua vita a partire dall'infanzia. La sua esperienza italiana è ricca di difficoltà e dopo qualche tempo viene rimpatriato. Tornato una seconda volta, deve affrontare ancora problemi, ma non si arrende, nemmeno di fronte alle conseguenze di un infortunio sul lavoro che complica la sua situazione occupazionale.
Estremi cronologici
1975 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
intervista
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Formato Digitale: 1
Collocazione
MP/T3

Vita di miniera

Mirella Madotto

Una donna ripercorre gli anni dell'infanzia e della giovinezza in relazione al lavoro di suo padre, un ingegnere che opera nel settore minerario dalla fine degli anni Trenta al pensionamento, avvenuto nel 1962.
Estremi cronologici
1937 -1962
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2010-2019
Fine presunta: 2010-2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
4 p.
Collocazione
MP/T3

Per la Patria e per l'Italia

Vittorio Tonial

Un militare, chiamato alle armi alla vigilia della Seconda guerra mondiale, viene fatto prigioniero dopo l'8 settembre 1943 e deportato dalla Grecia in Germania. Diventato un lavoratore civile, si infortuna e viene rimpatriato. Tornato a casa, a guerra finita perde il cognato, ucciso dai partigiani.
Estremi cronologici
1938 -1945
Tempo della scrittura
2010 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
28 p.
Collocazione
MG/T3