Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 2235

[...] Nonna cara

Dora Romei

L'autrice è nata a San Felice Circeo nel 1920. Inizia il suo diario rivolgendosi alla nonna, della quale conserva un amorevole ricordo e che è stata per lei maestra di vita. Nel 1944 Dora trova un impiego a Roma, da poco liberata, presso lo studio di un avvocato, frequentato dai membri del Partito liberale italiano clandestino. Dopo la guerra è impiegata amministratrice del giornale "Il Mondo", fondato da Mario Pannunzio. Conosce il giovane Piergiuseppe che le fa la corte e di cui si innamora. Il loro rapporto si intensifica e gli anni passano finché Piergiuseppe riesce finalmente a laurearsi. Dopo 7 anni di fidanzamento con grandi sacrifici compra una casa...
Estremi cronologici
1944 -1951
Tempo della scrittura
1944 -1951
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
107 p.
Collocazione
DP/18

Signore...grazie per tutti i doni che mi hai dato

Stefania Sivieri

L'autrice inizia a scrivere il diario nel 1967 mentre sta attraversando un periodo di grandi insicurezze e di disagio personale. Il ragazzo che sta frequentando non le da' affidamento, soffre di una lieve forma di depressione e vorrebbe incontrare la persona giusta per formarsi una famiglia sua. Ciò arriverà tardi, quando sposerà un uomo separato con due figli. conosciuto anni addietro. I primi anni di matrimonio sono difficili ma poi le differenze si smussano e i due sposi trovano una migliore intesa.
Estremi cronologici
1967 -2010
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1967-1968
Fine: 2010
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
408 p.
Collocazione
DP/18

[...] Signor Ingegnere

Albino Pietro Carlo Gherzi , Emilietta Elvira Ghisalberti

Un ingegnere meccanico piemontese conosce la futura moglie tramite un annuncio matrimoniale fatto da un amico. Su trecento proposte sceglie Elisabetta, una ragazza di diciotto anni nata a Zurigo e residente a Milano. Ne nasce una corrispondenza molto affettuosa e sincera , nonostante la lontananza, perché lui viaggia molto per lavoro. Dopo il matrimonio nascono tre figli e lettere fra i due sono sempre frequentissime e affettuose. Dopo la guerra lui si trasferisce a Montevideo dove fa carriera e denaro, tanto da richiamare laggiù la famiglia.
Estremi cronologici
1932 -1947
Tempo della scrittura
1932 -1947
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
1102 p.
Collocazione
E/18

Diario di un alcolista appassionato

Stefano Bruccoleri

Una "vita spericolata", intrisa di sofferenza ma mai dimentica del bisogno di amare e di essere amati, che cerca di riscattarsi attraverso molteplici percorsi terapeutici il più efficace dei quali si rivela essere la scrittura.
Estremi cronologici
2013 -2013
Tempo della scrittura
2013 -2013
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
85 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Mio carissimo Piero

Maddalena Solaroli

Negli ultimi due anni della Seconda guerra mondiale una giovane emiliana, sfollata in un paesino del ravennate, tiene un diario dedicato al fidanzato militare, incontrato per l'ultima volta nel luglio del 1943. Il lutto per la recente morte del padre, le preoccupazioni familiari, i bombardamenti, la vita quotidiana, le vicende della liberazione, l'amore profondo per il suo uomo e la decisione, finita la guerra, di partire per il Sud Italia per ricongiungersi con lui.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Collocazione
DP/19