Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 2303

[...] Quello che più mi colpisce

Emilio Aramu

Un pescatore sardo racconta, stimolato dalle domande di un intervistatore, episodi della propria vita a partire dagli anni dell'infanzia. La famiglia, la scuola, il lavoro e la passione politica sono i temi principali della sua memoria
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1935-1940
Fine presunta: 2001-2002
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Audiocassetta: 1
Formato Digitale: 2
Allegati
Consistenza
21 p.
Collocazione
MP/20

A ritroso nel tempo. Ricordi autobiografici

Giancarlo Balducci

Un albergatore riminese nato negli anni Trenta ripercorre la sua vita a partire dall'infanzia. I suoi ricordi si concentrano in particolare sulla famiglia, sul lavoro e sui viaggi compiuti in diverse parti del mondo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1935-1940
Fine: 2018
Tempo della scrittura
2018 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
75 p.
Collocazione
MP/20

[...] Rosatina

Mario Basili , Rosatina Bocci

Una coppia prima di fidanzati e poi di sposi corrisponde per un decennio a partire dalla metà degli anni Trenta, nei lunghi periodi di separazione a causa prima della guerra italo-etiopica e poi del secondo conflitto mondiale. Terminata la guerra d'Etiopia, i due si sposano e Rosatina si trasferisce ad Addis Abeba, dove Mario ha deciso di restare una volta congedato. In seguito alla conquista britannica dell'Africa orientale italiana, la coppia subisce un nuovo distacco, con Mario evacuato e internato in Tanzania (in territorio al tempo keniano) nell'agosto del '41 e Rosatina rimpatriata nel maggio successivo. La famiglia si riunisce soltanto nel 1946, quand...
Estremi cronologici
1934 -1946
Tempo della scrittura
1934 -1946
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
256 p.
Collocazione
E/20

[...] La mia nascita

Pasquale Batistoni

Un barbiere toscano - che il padre avrebbe voluto sacerdote - racconta alcuni episodi della sua vita, concentrandosi in particolare sugli anni dell'infanzia e della giovinezza. Sotto le armi durante la Seconda guerra mondiale, torna a casa dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 e riprende il lavoro, non senza difficoltà. Nel dopoguerra si sposa e diventa padre di tre figli. Vive una serena vita familiare e continua la sua attività di barbiere fino ai primi anni Duemila.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1919-1924
Fine: 2004
Tempo della scrittura
1940 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Storia familiare
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
77 p.
Collocazione
MP/20

Quaderno dell'amore dolente

Francesca Canuto

Sul finire degli anni Sessanta, una studentessa universitaria affida a un diario i sentimenti per un giovane che frequenta il suo stesso ateneo, al quale resta affezionata anche dopo la fine della loro storia d'amore.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1964-1967
Fine: 1969
Tempo della scrittura
1968 -1969
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
22 p.
Collocazione
DP/20

Nonostante tutto amo ancora la vita

Anna De Simone

Una donna ripercorre la sua vita a partire dall'infanzia e racconta le tante difficoltà incontrate nei suoi 65 anni. Rimasta orfana in tenerissima età, cresce in un brefotrofio ed è ancora una bambina quando inizia a lavorare come donna di servizio. Conosce la violenza, le privazioni, la vita senza fissa dimora. Impara a cavarsela nelle tante situazioni avverse mantenendo sempre il suo desiderio di libertà.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1954-1957
Fine: 2018
Tempo della scrittura
2016 -2018
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
46 p.
Collocazione
MP/20

Diario

Francesco Coltelli

Un uomo, nato in Romagna nel 1914, racconta la sua vita mescolando ricordi e pagine di diario. Ragazzino, trascorre alcuni anni in un convento francescano ma lo lascia perché non sente la vocazione religiosa. Arruolatosi nell'esercito dopo aver svolto vari lavori, trascorre alcuni anni sotto le armi, non privi di qualche complicazione. Tornato alla vita civile, viene richiamato poco dopo l'entrata in guerra dell'Italia nel 1940 e destinato in Jugoslavia, dove affronta i partigiani slavi. Rientrato in Italia, tra vicissitudini varie prosegue la sua vita militare anche dopo l'armistizio. Al termine del conflitto - già sposo e genitore - emigra per un periodo i...
Estremi cronologici
1914 -1953
Tempo della scrittura
1935 -1953
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
104 p.
Collocazione
MP/20

Il vento sul mio viso

Maria Teresa Deias

Una donna racconta la sua vita dall'infanzia alla terza età e tutte le difficoltà affrontate fin da bambina. Nata in Sardegna in una famiglia povera, inizia presto a lavorare e dopo il matrimonio si trasferisce nel Nord Italia. Il marito ha alle spalle una dura storia familiare e deve anche affrontare numerosi problemi di salute nel corso degli anni, ma è sempre sostenuto dall'amore della moglie che, rimasta vedova, lo ricorda come una persona speciale.
Estremi cronologici
1949 -1964
Tempo della scrittura
2013 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Integrazione
Consistenza
62 p. + 41 p.
Collocazione
MP/20

Il mio diario

Pietro Crespi , Corinna Toso

Un carabiniere, inviato in Croazia nell'estate del 1943, viene fermato e disarmato dai tedeschi mentre - proprio l'8 settembre - rientra in servizio dopo alcuni giorni di licenza. Internato nei campi del Terzo Reich, torna in Italia dopo un paio di mesi e prosegue la sua vita militare. Nel maggio del 1945 è fatto prigioniero dai partigiani slavi e solo alla fine di giugno riesce finalmente a riabbracciare l'amata moglie, che nei lunghi anni della loro lontananza ha scritto un diario dedicato al marito e ricevuto da lui - a sua volta autore di un diario e di un breve memoriale - numerose lettere.
Estremi cronologici
1942 -1946
Tempo della scrittura
1943 -1946
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Diario
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
199 p.
Collocazione
E/20

I Fagiuoli. Pisani e ghibellini

Gianfranco Fagiuoli

Ricordi personali e storia familiare di un ultraottantenne che ha lavorato per molti anni come fotografo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1800-1938
Fine presunta: 2013-2019
Tempo della scrittura
2011 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Storia familiare
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
113 p.
Collocazione
MP/20