Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 50

[...] Mi sono svegliato presto

Anonimo

Il misterioso diario di un giovane cappellano che presta la propria missione evangelica nel campo di concentramento di Posen: tre mesi di vita tragicamente normale scandita dagli incontri con gli altri prigionieri, bisognosi di conforto, e dal tentativo di sentirsi ancora vivo attraverso la redazione di un libro di ricette, alcune delle quali dettate anche dai deportati.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
libro di ricette
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 43
Collocazione
DG/88

[...] Da tanto tempo

Andrea Gaggero

La scelta di farsi sacerdote, determinata, più che da una vera e propria vocazione religiosa, dal desiderio di aiutare i più bisognosi, la partecipazione alla lotta antifascista, all'interno della congregazione dei filippini, il processo fascista, le torture, la deportazione a Mauthausen. Poi, l'adesione al Movimento per la pace, di ispirazione sovietica, e il processo del Sant'Uffizio che lo riduce allo stato laicale.
Estremi cronologici
1916 -1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Allegati
Consistenza
pp. 141
Collocazione
MP/90

Diario di guerra

Antonio Borghi

Un parroco annota ogni evento straordinario, prima e dopo il passaggio delle truppe alleate, senza parteggiare per nessuno.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 24
Collocazione
DG/91

Palermo è nu villinu...quanta felicità

Fernando Buti

Figlio di un sottufficiale di polizia non asservito al regime fascista, narra la vita di uno studente fiorentino a Palermo negli anni Trenta.
Estremi cronologici
1932 -1979
Tempo della scrittura
1987 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 204
Collocazione
MP/91

Da una foto vivi ricordi

Ada Capanna

Dopo aver rivisto una foto dei funerali di un sacerdote della sua città, un'insegnante che lavora come volontaria in parrocchia lo ricorda come uomo di Chiesa attivo e intraprendente.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 2
Collocazione
MP/T

Ricordi di Vita del Popolo di S.Agata

Vittoria Maddii

Una sarta che abita in un paese del Valdarno, ricorda la semplicità della vita, la gioia provata in occasione delle festività religiose, l'importanza dell'attività sacerdotale, in una comunità che, come molte altre, ha dovuto superare i difficili momenti della guerra.
Estremi cronologici
1927 -1983
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 74
Collocazione
MP/Adn

Viaggio dentro un popolo

Carlo Branchi

Un insegnante, impegnato nel sindacato, è volontario in Nicaragua nell'85: sotto la minaccia di una aggressione statunitense, assiste agli attacchi dei "contras" e incontra sacerdoti vicini ai sandinisti.
Estremi cronologici
1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 223
Collocazione
DV/92

Diario di un peccatore senza rimpianti

Mario Cappi

Tutta l'esistenza di un libertino attraverso guerra e sesso, descritta con ossessiva ricchezza di particolari: poi la prigionia in Polonia, l'adesione alla Repubblica sociale e il ritorno in Italia dove sarà prigioniero dei partigiani. Dalla metà degli anni Sessanta inizia un'attiva opera di volontariato nei confronti dei più bisognosi.
Estremi cronologici
1916 -2001
Tempo della scrittura
1980 -1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 130
Collocazione
MP/94

Il prete e la rosa

Antonio Anatriello , Rosa Anatriello

Un'esperienza sacerdotale nell'hinterland napoletano; Antonio è un giovane prete amante della sua vocazione, del suo nuovo ministero e di una donna. Diario dell'utopia tentata nel mantenere casto il sentimento reciproco. Nel '79 Antonio lascerà la tonaca.
Estremi cronologici
1975 -1977
Tempo della scrittura
1975 -1977
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 43
Collocazione
DP/96

Triora non solo streghe

Amabile Ferraironi , Francesco Ferraironi

Autore di un libro sul "borgo delle streghe", il paese di Triora dove era nato, e di altri cinquanta volumi, Francesco ha lasciato alla nipote Amabile l'eredità di pagine di diario dalle quali quest'ultima costruirà l'impalcatura di una biografia del suo parente, piena della storia del Novecento e del carattere religioso e civile della biografa.
Estremi cronologici
1907 -1963
Tempo della scrittura
1907 -1963
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 57
Collocazione
DP/98