Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 118

Punto e a capo

Mario Carrassi

Lager di Ebensee, maggio 1945: dopo la liberazione alleata, un deportato politico fa amicizia con un "libero militare" italiano, ignaro del ruolo svolto dalla resistenza e dal movimento antifascista, ma desideroso di capirlo: su richiesta di quest'ultimo, ma anche per esorcizzare l'orrore vissuto nei campi di concentramento, ha inizio il racconto di una sofferta maturazione politica e della lotta per difendere le proprie idee.
Estremi cronologici
1938 -1945
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 288
Collocazione
MG/Adn

[...] Sono un pensionato

Renato Campagnoli

Breve autobiografia di un bracciante agricolo in pensione: la deportazione in Germania e l'esperienza polica post-bellica che lo porterà alla carica di sindaco di un paesino del bolognese.
Estremi cronologici
1917 -1995
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MP/T

Vita fatta durante la prigioneria in Austria

Severino Bartalini

Un prigioniero di guerra annota su un taccuino tutte le tappe principali della sua vita di soldato: dall'arruolamento, alla partenza per il fronte, dalla cattura dopo la ritirata di Caporetto, al ritorno a casa.
Estremi cronologici
1916 -1918
Tempo della scrittura
1917 -1918
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 39
Collocazione
MG/Adn

Uomini di nessuno

Walter Alfani

Tre anni di guerra in Albania, la cattura e la deportazione in un lager tedesco. Poi, la fuga liberatrice attraverso la Germania, fino al ritorno a casa.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MG/91

Questo è quanto mi accadde in prigionia in Germania

Pasquale Baldi

Il quinto di otto figli di una famiglia di apicoltori di Vieste rievoca due anni di prigionia, con tutti i patimenti e i soprusi subiti dai tedeschi e poi dai partigiani di Tito.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1950
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MG/91

Le ali di pietra

Giuseppe Biagi

Brevi ricordi di adolescenza poi, soprattutto, la guerra. Dalla lotta partigiana nel Friuli alla deportazione nei lager di Mauthausen, Gusen, Pegau, fino all'immediato dopoguerra nelle terre assediate dai "titini".
Estremi cronologici
1930 -1945
Tempo della scrittura
1980 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 90
Collocazione
MG/91

Dopo...la mia guerra, il filo spinato

Mario Bonacucina

Gli episodi salienti della prigionia in Germania di un marchigiano che diventerà impiegato della Banca d'Italia: le umiliazioni inflitte anche dalla popolazione locale, che considerava gli italiani traditori.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1952
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 75
Collocazione
MG/91

Testimonianze di guerra: diario di un ragazzo

Giuseppe Boni

Quando rimpatriò nella sua Podenzana dai lavori forzati inflittigli dai tedeschi a Berlino, l'autore aveva sedici anni. Questa esperienza lo ha segnato per il resto della vita.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1970
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 173
Collocazione
MG/91

Avventure della mia vita civile e militare

Domenico Costigliola

Le esperienze di un marinaio sulla nave scuola che viaggia in America, ma soprattutto le sue traversie del periodo bellico, fino alla prigionia.
Estremi cronologici
1920 -1945
Tempo della scrittura
1940 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 143
Collocazione
MG/91

Diario di guerra

Giovambattista Detto

Dalla Croazia all'Austria per finire, dopo l'8 settembre, prigioniero a Loeben, dove si lavorava agli altiforni e si mangiavano sempre "cartofel".
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 52
Collocazione
DG/91