Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 5

L'anticiviltà contadina

Giuseppe Bergamo

Nel constatare la scomparsa della civiltà contadina che ha lasciato il posto alle attività turistiche, un medico veneziano ricorda l'epoca in cui i suoi avi compirono un'intensa attività di bonifica della laguna veneta, rispettando però natura e ambiente.
Estremi cronologici
1925
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MP/88

La mia vita fra gli "altri"

Soemia Calderoni

L'autobiografia di una pedagogista: maestra nelle campagne dell'Agro Romano e dei Monti Sabini durante la guerra, pioniera dell'innovativa esperienza delle scuole all'aperto nell'immediato dopoguerra, conclude la propria esperienza educativa a Roma, prima al popolare Corviale, poi nel borghese quartiere di Monteverde.
Estremi cronologici
1921 -1980
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/89

[...] Anche nonna Giuseppina mi raccontava

Silmer Veronesi

Il mondo contadino padano ricordato da un uomo, che da ragazzo ha vissuto l'esperienza del bracconaggio e assistito alla bonifica delle terre ferraresi. Come sindaco non si é dimenticato delle sue origini, della polenta mangiata con gusto e del nonno, ultimo grande cacciatore di frodo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1952
Fine: 1952
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 61
Collocazione
MP/Adn

[...] Mi chiamo Nino Faggioli

Nino Faggioli

Proveniente da povera famiglia di braccianti agricoli, riscatta la sua fatica con l'orgoglio di occuparsi del sindacato e del miglioramento delle condizioni di vita sue e degli altri braccianti, nel difficile clima politico degli anni Cinquanta e Sessanta. Finirà la sua carriera come amministratore locale prima, e nel Sindacato Pensionati poi.
Estremi cronologici
1929 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 11
Collocazione
MP/T2

La storia di Rocco sindacalista di "sinistra"

Rocco Di Lella

Sessant'anni di impegno civile nell'autobiografia di un sindacalista pugliese che, entrato nel mondo del lavoro giovanissimo come "cafone di masseria", viene iniziato da un compagno "alla lotta di classe e all'acquisizione di una coscienza sindacale": ricoprirà vari incarichi a livello locale, partecipando all'occupazione della palude del lago di Lesina da parte dei braccianti e prendendo le difese dei raccoglitori di olive. Divenuto sindaco del suo paese, s'impegnerà nella lotta alla disoccupazione.
Estremi cronologici
1925 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MP/01