Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 175

Tutto esaurito solo posti in piedi

Vieri Niccoli

Vent'anni di rapporti di lavoro e di frequentazione sociale con attori, registi e tecnici del cinema, italiani e stranieri, raccontati da un giornalista che è stato anche segretario del sindacato dei giornalisti cinematografici italiani.
Estremi cronologici
1950 -1970
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MP/96

Nascere, vivere e lavorare in Sicilia...

Alfio Cicero

L'autore nasce in un paesino arroccato sui monti sopra Messina. Le esperienze di una vita filtrate dal senno di poi, raccontate a pensione raggiunta: in collegio dai salesiani, il militare, il matrimonio tardivo a 47 anni, la disoccupazione e i vari lavori. Autobiografia dedicata al figlio, morto diciottenne di leucemia.
Estremi cronologici
1936 -1995
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/99

L'assassinio di Guido Rossa

Pier Luigi Baglioni

A vent'anni di distanza, un pensionato ricorda la sua partecipazione alle lotte sindacali e la sua amicizia con Guido Rossa, operaio comunista, ucciso dalle Brigate rosse per aver denunciato l'attività sovversiva di un suo compagno di lavoro.
Estremi cronologici
1969 -1979
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MP/T

I miei ricordi e le mie esperienze

Alberto Arquati

Scrive della sua infanzia in una famiglia povera di braccianti agricoli, dell'attività di antifascista e della lotta clandestina durante la guerra. Ma i suoi ricordi più importanti sono quelli dedicati alla sua attività di dirigente sindacale. Dal dopoguerra in poi, racconta le lotte, gli scioperi, le conquiste e i miglioramenti delle condizioni dei lavoratori.
Estremi cronologici
1922 -1977
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 56
Collocazione
MP/00

[...] Mi chiamo Luigi Lasio

Luigi Lasio

Un ex minatore ripercorre alcuni momenti della sua vita: il duro lavoro in miniera, la deportazione in Germania, il rientro in patria, il matrimonio con la sua amata Vincenza. Dopo gli scioperi dei minatori, nel 1949, inizia la sua collaborazione con i sindacati che, da volontario, continua ancora.
Estremi cronologici
1922 -1975
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T2

Gli anni settanta

Rossella Carbotta

Memoria di una preside, che ricorda alcuni episodi della sua carriera d'insegnante di lettere: dalla fine degli anni sessanta, la scuola, in linea con la società si è trasformata, manifestando il suo disagio e la necessità di cambiamenti, sia nei rapporti interpersonali, che nei metodi di insegnamento.
Estremi cronologici
1969 -1972
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/Adn2

La storia di Rocco sindacalista di "sinistra"

Rocco Di Lella

Sessant'anni di impegno civile nell'autobiografia di un sindacalista pugliese che, entrato nel mondo del lavoro giovanissimo come "cafone di masseria", viene iniziato da un compagno "alla lotta di classe e all'acquisizione di una coscienza sindacale": ricoprirà vari incarichi a livello locale, partecipando all'occupazione della palude del lago di Lesina da parte dei braccianti e prendendo le difese dei raccoglitori di olive. Divenuto sindaco del suo paese, s'impegnerà nella lotta alla disoccupazione.
Estremi cronologici
1925 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MP/01

Quasi una missione

Amelio Baroni

Memoria di un ex dirigente dell'Ufficio del Lavoro di Sansepolcro, che, assunto nel 1950, assiste allo sviluppo della cittadina toscana. Nell'arco di trent'anni di lavoro, l'autore è testimone attivo della locale industria, del massimo splendore del pastificio Buitoni della richiesta di manodopera femminile per l'Agenzia Tabacchi di Stato e della riqualificazione del suo impiego.
Estremi cronologici
1949 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 47
Collocazione
MP/01

La mia vita in confessione

Mario Giomarelli

Un artigiano in pensione si racconta in una breve autobiografia, che inizia con un'infanzia semplice ma serena e continua con l'esperienza lavorativa come giocatore di tamburello: le trasferte con la squadra, i sacrifici per dare sicurezza alla famiglia, l'attività nel partito comunista e la passione per la scrittura, caratterizzano i momenti di rilievo della sua vita.
Estremi cronologici
1933 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 74
Collocazione
MP/01

Scuola, lavoro, pericoli scampati

Elsa Guidelli

Una pensionata ricorda che, per frequentare la scuola serale, lavorava di giorno. L'impiego comunale e poi quello statale le permetteranno di aiutare la famiglia negli anni duri della guerra.
Estremi cronologici
1920 -1990
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MP/01