Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 178

In memoria di Tonello Bruno, ucciso a soli 24 anni, il 12 Settembre 1944 dai Tedeschi in località Mansuè di Oderzo.

Palmira Tonello

A cinquant'anni dalla tragica morte di Bruno Tonello, la sorella Palmira ne ricorda l'arresto e l'esecuzione.
Estremi cronologici
1944 -1944
Tempo della scrittura
1994 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
2 pp.
Collocazione
MG/T2

Mi ricordo...

Raffaella Zacchi

Frammenti di vita nel bolognese dall'8 settembre '43 alla Liberazione. L'angoscia di una figlia nella ricerca del padre, caduto nei bombardamenti del 25 settembre, le difficoltà quotidiane, la vicinanza ai soldati "sbandati" e l'ammirazione per una staffetta partigiana.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
8 pp.
Collocazione
MG/T2

L'inverno più lungo della mia vita

Marina Zerbini

Una donna, durante la Seconda guerra mondiale, con una figlia ancora in fasce, ripercorre l'estenuante attesa della liberazione, con gli Alleati ormai a pochi chilometri.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
5 pp.
Collocazione
MG/T2

vorei provare a racontare la storia partiggiana

Francesca Trasforini

Una donna della provincia ferrarese racconta le vicissitudini e le difficoltà della sopravvivenza dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943.
Estremi cronologici
1943 -1952
Tempo della scrittura
1987 -1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
9 pp.
Collocazione
MG/T2

[...] Spett. Direzione Soci Coop Liguria

Tramparulo Mario

Un uomo, ragazzo durante la Seconda guerra mondiale, ricorda come dopo lo sfollamento abbia nascosto, insieme alla sua famiglia, un soldato inglese. La situazione è resa ancor più rischiosa dalla presenza delle SS.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
4 pp.
Collocazione
MG/T2

I miei ricordi della triste guerra 1940/45

Rosalia Zunino

L'autrice racconta le azioni, a cui lei stessa ha preso parte, che hanno portato alla liberazione di Savona, durante la Seconda guerra mondiale. Dall'organizzazione della Brigata partigiana, che ha visto il fratello combattente e lei con la sorella staffette, alla riuscita dell'impresa.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
11 pp.
Collocazione
MG/T2

[...] E venne l'8 settembre.

Lioniero Talini

L'autore inizia la sua memoria dalla data cruciale dell'armistizio dell'8 settembre 1943. A quel tempo Firenze è ancora occupata dai militari tedeschi intenti a "schiacciare le ultime resistenze italiane".
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
3 pp.
Collocazione
MG/T2

"Il sentiero della memoria"

Pier Luigi Amicizia

Un uomo ricorda la sua infanzia al tempo della Seconda guerra mondiale. Lasciata Genova, per paura dei frequenti attacchi aerei, l'autore si trasferisce a Urbania insieme alla famiglia, dove assisterà al drammatico bombardamento alleato del 23 gennaio 1944.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
5 pp.
Collocazione
MG/T2

Una triste fortuna

Luciana Bacchiocchi

Una donna omaggia la memoria del padre con la sua testimonianza della Seconda guerra mondiale. L'Università di Bologna, dove entrambi i suoi genitori lavorano, è in quel periodo un luogo estremamente pericoloso, essendo frequentato assiduamente sia da partigiani che da militari tedeschi ed italiani. Il padre, con la sola colpa di frequentare anch'egli l'Università per motivi lavorativi, sarà costretto a subire numerose vessazioni.
Estremi cronologici
1944 -1944
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
4 pp.
Collocazione
MG/T2

Testimonianza del "GEFANGEN"

Lino Bagnoli

I continui ed estenuanti trasferimenti, le privazioni alimentari e igieniche e lo sfiancante lavoro fanno parte della drammatica testimonianza di un internato militare italiano. Deportato dopo l'Armistizio, come "Ufficiale badogliano", l'autore racconta il suo viaggio dall'Oflag di Norimberga al Lager di Gross Hesepe, fino al sognato ritorno a casa nel '45.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1943-1944
Fine: 1945
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
3 pp.
Collocazione
MG/T2