Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 18

Diario

Vittor Ugo Fedeli

Per "fare qualcosa per la Patria" un ventiduenne avvocato fiorentino parte volontario per la guerra contro l'Austria. A un diario affida le annotazioni sul viaggio da Vernio a Milano e sulla vita militare trascorsa in una caserma situata all'interno del Castello Sforzesco.
Estremi cronologici
1866
Tempo della scrittura
1866
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 107
Collocazione
DG/88

[...] Mio caro Sandro

Luigi Del Punta

Le lettere inviate dal medico di corte dei Lorena, regnanti del Granducato di Toscana, ad un collega di Pisa: i consulti medici, ma anche il segreto amore per una donna sposata e la sentita partecipazione agli episodi del Risorgimento e dell'unità d'Italia.
Estremi cronologici
1839 -1861
Tempo della scrittura
1839 -1861
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 56
Collocazione
E/89

Nelle terre del papa

Maurizio Cavicchi

La storia di Passignano sul Trasimeno dalla seconda metà dell'Ottocento a oggi: il passaggio dalla dominazione pontificia a quella dei Savoia, il contributo dei suoi abitanti ai conflitti mondiali di questo secolo e la politica del dopoguerra diretta a favorirne lo sviluppo e l'industrializzazione.
Estremi cronologici
1860 -1970
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 340
Collocazione
A/Adn

[...] sono e mi chiamo

Renato Gerola

La figura di un patriota del Risorgimento italiano ricostruita attraverso due testimonianze dirette: una sua supplica al ministro dell'interno - contenuta in un documento rilasciato nel 1962 dal Comune di Gazoldo -, e il verbale di un'interrogatorio reso dopo essere stato arrestato con l'imputazione di "alto tradimento" per aver aderito a un "comitato democratico".
Estremi cronologici
1847 -1889
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1880-1889
Fine: 1962
Tipologia testuale
testimonianza
Tipologia secondaria
Memoria
verbale giudiziario
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 3
Collocazione
A/T

[...] Comincia un nuovo anno

Giuseppe Zapparoli

Nella provincia austroungarica mantovana, un giovane parla del suo amore per una donna che alla fine sposerà. Fanno da contorno le vicende del risorgimento italiano.
Estremi cronologici
1851 -1857
Tempo della scrittura
1851 -1857
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Originale dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 138
Collocazione
DP/91

Pel mio adorato figlio Luigino

Luigi Grazioli

La triste esperienza della famiglia di un ufficiale che fu garibaldino nella battaglia del Volturno in una lunga lettera-memoria al figlio Luigino.
Estremi cronologici
1868 -1874
Tempo della scrittura
1876
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 21
Collocazione
MP/91

[..] Carissimo amico

Francesco Domenico Guerrazzi

Venti lettere all'amico Carlo Massei: la sinistra liberale contro il moderatismo.
Estremi cronologici
1859 -1867
Tempo della scrittura
1859 -1867
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 14
Collocazione
E/91

Autobiografia di Antonio Martecchini

Pier Antonio Martecchini

Nativo di Dubrovnik, un cittadino dalmato rievoca le tappe della sua formazione di giudice sullo sfondo delle guerre d'indipendenza.
Estremi cronologici
1832 -1904
Tempo della scrittura
1906
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 109
Collocazione
MP/91

Il mulino senza grano

Oreste Ghedina

L'autore ha più di novant'anni e scrive al computer questa memoria autobiografica da quando Cortina d'Ampezzo era austriaca e la sua famiglia forte e unita, combatteva per l'unità d'Italia. Poi frequenta una scuola alberghiera e pratica il lavoro con ruoli dirigenziali nelle più famose località dell'ampezzano.
Estremi cronologici
1910 -1940
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 128
Collocazione
MP/97

Mio padre garibaldino

Alceste Trionfi , Augusto Trionfi

Ricompilata dal figlio Alceste, la memoria che Augusto ha scritto perchè "nipoti e pronipoti si ricordassero di lui": rimasto orfano in tenera età, è affidato ad un ricco possidente che lo educa facendolo frequentare le scuole dei gesuiti. Di spirito liberale, il ragazzo cerca di sottrarsi alla rigidità delle regole educative e, sullo sfondo delle guerre d'indipendenza, entra nelle file garibaldine, partecipando a combattimenti e imprese. Trasmettendola al figlio, nutrirà ammirazione e stima verso l'eroe dei due mondi, espressione della lotta per il trionfo dei propri ideali.
Estremi cronologici
1840 -1912
Tempo della scrittura
1910 -1912
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 2
Consistenza
pp. 162
Collocazione
MP/07