Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 10

La Torraccia

Susanna Fioretti

L'incontro con il "mondo a parte" rappresentato dalle baraccopoli e dai campi nomadi della periferia di Roma, raccontato da un'infermiera volontaria della Croce rossa. Dove le storie di microcriminalità e di miseria si confondono con quelle di umanità ed amicizia.
Estremi cronologici
1985 -1987
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 67
Collocazione
MP/88

Il quaderno a quadretti (Diario d'un passeggero)

Patrizia Fontana

Il percorso casa-ufficio in autobus descritto da un'impiegata romana: i passeggeri, i litigi, le spinte, i monumenti, il traffico e "la processione del Corpus Domini di Giovanni Paolo II", sullo sfondo di una Roma caotica e multirazziale.
Estremi cronologici
1988 -1989
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 109
Collocazione
DP/89

Zabel

Nico Romano

Il racconto di una storia d'amore fra un uomo e una piccola gitana che si sposano superando le rispettive culture. La passione amorosa nei confronti della suocera porterà l'Autore a una relazione adultera che si concluderà con il suicidio di lei.
Estremi cronologici
1945 -1946
Tempo della scrittura
1960
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
romanzo
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 173
Collocazione
MP/89

Maddalena ed io

Angela Milan

All'interno di una famiglia patriarcale della campagna piemontese si snodano le vicende di due adolescenti nel periodo della seconda guerra mondiale che coinvolgono, a più riprese, l'intera comunità di persone che condividono la cascina e il duro lavoro dei campi. Poi, le fiere, i racconti che si facevano in paese e i giochi dei bambini.
Estremi cronologici
1942 -1947
Tempo della scrittura
1978 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 123
Collocazione
MP/99

Figlio del vento

Rolf Casali

Un venditore ambulante racconta la propria autobiografia da quando, a due anni, fu strappato alla madre per essere cresciuto in un collegio di religiose in Svizzera, alla continua ricerca delle proprie origini gitane. Il desiderio di crearsi una famiglia vera e di recuperare gli affetti perduti, lo inducono a matrimoni infelici. Solo la vita in un rustico di campagna gli consente di riappropiarsi di quella libertà che un'adolescenza di adozioni fallite e di diritti negati, gli aveva tolto.
Estremi cronologici
Inzio: 1949
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
1992 -1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 63
Collocazione
MP/02

Nevrotica nel paese degli orrori

Adriana Deacu

La Romania all'epoca del regime di Ceausescu è al centro del racconto di un'ex insegnante che ricorda la propria infanzia e il periodo della giovinezza quando, con la "mente che si orienta sempre più verso Ovest", studia all'università di Bucarest covando la ribellione contro il dittatore. Il suo gesto solitario, prima della caduta del regime, sarà il lancio di un ritratto di Ceausescu dalla finestra di un'aula universitaria. Poi la fine dell'incubo, il caos e, nel 1990, l'emigrazione in Italia.
Estremi cronologici
1970 -1990
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 8
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MP/04

Arkan e altre storie. Un inverno a Belgrado

Eric Gobetti

Un inverno a Belgrado di un ricercatore italiano che cerca di capire la gente, la politica, la religione del popolo serbo mettendo a confronto modi diversi di intendere tolleranza e democrazia.
Estremi cronologici
2001 -2002
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 23
Collocazione
DP/05

Ricordi di vita ovvero la pentola fumante ed altri racconti

Maria Grazia Papotti

Una breve raccolta di ricordi personali e riflessioni di una signora residente nel basso Mantovano: ricordi di scuola, di vita nei campi, di feste paesane, di gite, che fanno trasparire una certa nostalgia per un mondo che, agli occhi dell'autrice, va scomparendo
Estremi cronologici
1951 -2011
Tempo della scrittura
2009 -2011
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
23 p.
Collocazione
MP/T2

Diario di prigionia

Bruno Bigini

Prigioniero in Germania, prima in un campo di lavoro dove la fame e il freddo lo debilitano e lo abbruttiscono, poi in una fabbrica a Weimar, finisce con l'instaurare un ottimo rapporto con la popolazione locale di cui sperimenta la solidarietà e l'affetto. Al termine delle ostilità, con l'arrivo dei Russi, rientra in Italia con un'automobile Opel che un ingegnere tedesco, per gratitudine, mette a disposizione sua e dei suoi amici.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
63 p.
Collocazione
MG/Adn2

Avventura nel mondo ROM

Claudio Marabini

Un uomo entra in contatto con alcuni rom che vivono a Roma, frequenta i campi nomadi e instaura un rapporto duraturo nel tempo con la comunità nomade romana.
Estremi cronologici
1997 -2018
Tempo della scrittura
2000 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
46 p.
Collocazione
MP/Adn2