Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 25

[...] Temo di aver dimenticato

Anna Autorino

L'analisi della realtà circostante, vissuta attraverso la televisione e i giornali, costituisce lo strumento di conoscenza del proprio io di un impiegata vittima di un esaurimento nervoso.
Estremi cronologici
1955 -1973
Tempo della scrittura
1955 -1973
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 462 con ill.
Collocazione
DP/Adn

Fin de race

Antonio Altoviti

La storia del cinema italiano nella memoria di un operatore cinematografico che, legatosi professionalmente al produttore Carlo Ponti, partecipa alla produzione dei più importanti film del dopoguerra e frequenta il dorato mondo del cinema.
Estremi cronologici
1940 -1980
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Integrazione
Consistenza
pp. 126
Collocazione
MP/87

Viaggiando con la penna in tasca

Daniele Cini

Gli appunti di viaggio di un giovane regista: un po' per lavoro, un po' per amore, visiterà prima la Cina Popolare, poi il Nicaragua - dove s'invaghirà di una poetessa sandinista -, gli Stati Uniti e Santo Domingo, per inseguire la sua compagna giramondo; infine la Malesia, per realizzare un documentario sulla jungla.
Estremi cronologici
1978 -1988
Tempo della scrittura
1978 -1988
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 153
Collocazione
DV/89

Un anno di naia

Giorgio Macellari

Le emozioni e le paure di un giovane che si appresta ad affrontare il servizio militare. All'iniziale scetticismo per un'esperienza imposta e non voluta subentra l'abitudine alla vita di caserma: la preparazione del giuramento, il corso per ufficiali, il cameratismo, l'attesa del congedo, e infine "l'alba".
Estremi cronologici
1982
Tempo della scrittura
1982
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 115
Collocazione
DP/90

[..] Cognatina cara. Cara Selene e cara Indira

Gerardo Guerrieri

Le lettere che Gerardo Guerrieri, morto suicida a Roma nel 1986, scriveva - parlando soprattutto della sua Basilicata - alla cognata pittrice e alle figlie.
Estremi cronologici
1954 -1985
Tempo della scrittura
1954 -1985
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 98
Collocazione
E/91

La mia vita

Angelo Peroni

Uno studente universitario attraversa una crisi esistenziale, senza più interesse per lo studio e annoiato dalla vita di tutti i giorni, l'amore per la scrittura e per il cinema l'aiutano a superare questa fase. La laurea, il matrimonio e l'inizio dell'insegnamento, daranno una svolta alla sua esistenza.
Estremi cronologici
1942 -1948
Tempo della scrittura
1941 -1948
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 954
Collocazione
DP/Adn

I disordinati ricordi di un attore ottantenne

Vittorio Duse

La carriera di un attore sul set di film celebri, in compagnia dei più noti cineasti italiani con tanti aneddoti e curiosità sulle celebrità, un'epopea d'altri tempi, quando si partiva da casa con pochi soldi in tasca e si andava a Roma per fare fortuna. Dal Centro sperimentale di cinematografia che gli apre le porte per le più importanti pellicole del neorealismo italiano, fino alle esperienze fatte in importanti film americani.
Estremi cronologici
1939 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Fotografie
Consistenza
pp. 93
Collocazione
MP/99

Diario di un anno di guerra

Angelo Peroni

Diario intimo di un adolescente, coi suoi vivaci slanci idealisti. Riporta e commenta le sue molte letture, è convintamente anticlericale, si scaglia - con profondità e cognizione - contro la politica, "una scienza malvagia che finché non scomparirà non si potrà parlare di civiltà". La guerra è sulla sfondo, benché dolorosamente avverita.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1942 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 219
Collocazione
DP/00

Come tu mi vuoi

Flora Ritter

Nel pieno movimento politico del Sessantotto una giovane di famiglia borghese lotta fuori e dentro di sè per portare i suoi sogni al potere. Tra la scoperta della politica e le occupazioni dell'Università, Flora si interroga sulle proprie scelte religiose e sui propri blocchi sessuali, nell'epoca del libero amore. Presa nel mezzo tra assemblee ed esami passati con voto politico e un padre che le proibisce di vedere la TV e di leggere "l'immorale Tolstoj", diventa inevitabile il ricorso alla psicoterapia.
Estremi cronologici
1955 -1970
Tempo della scrittura
1955 -1970
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 6
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 338
Collocazione
DP/01

Terrone beat extraparlamentare

Nino De Amicis

La maturazione sociale e politica di un adolescente abruzzese che emigra con la famiglia a Torino. Si ritrova con i meridionali emigrati, studia con passione, ama la musica e il cinema. Crescendo frequenta collettivi di estrema sinistra, rifuggendo però dall'uso della violenza "per finalità politiche".
Estremi cronologici
1964 -1973
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MP/04