Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 201

Un anno di vita

Gabriella Favati

Diario di un'ex insegnante universitaria, che affronta la fatica del lavoro, il difficile rapporto con il figlio, ed il tentativo - tramite analisi - di superare la crisi depressiva che l'opprime. Il dialogo intimista prevale sugli eventi, compreso il dolore per la fine di un amore.
Estremi cronologici
1985 -1986
Tempo della scrittura
1985 -1986
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 184
Collocazione
DP/00

Lettere dal buio verso il sole

Julie Bego

L'osservazione impietosa, tesa e ossessiva, compiuta su se stessa da una ragazza malata di anoressia e bulimia. In un diario indirizzato a un corrispondente immaginario il suo "star male per farsi voler bene" è lo specchio di un equilibrio fragile, ancora da trovare.
Estremi cronologici
1993 -1999
Tempo della scrittura
1993 -1999
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 58
Collocazione
DP/00

Anno 1995/1996

Marica Maria Marri

Una giovane ragioniera è delusa dal rapporto col fidanzato. L'incapacità di reazione e la voglia di lasciare la città, non le impediscono di continuare a sognare sperando nella propria realizzazione.
Estremi cronologici
1995 -1996
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 20
Collocazione
DP/00

Testimone spirituale

Mario Piccinini

La vicenda comincia dall'età di 8 anni: poca scuola, subito il lavoro, diverse storie con varie donne, che hanno come conseguenza anche due figli. I tentativi di crearsi una sicurezza stabile nel lavoro hanno poco successo. Le tante traversie, i numerosi momenti di difficoltà e il suo altruismo determinano l'avvicinamento a Dio.
Estremi cronologici
1937 -1997
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/00

Diario di una ventenne

Maria Cristina M.

Un'avvenente cabarettista sostiene un provino per un film erotico, nascondendo, dietro il sogno di sfondare nel cinema, il tentativo di esorcizzare il dolore per la grave malattia mentale della sorella e la volontà di dimenticare un'infelice storia d'amore. Abbandonati senza rimpianto i sogni di gloria, si sposerà e avrà un figlio.
Estremi cronologici
1993 -1996
Tempo della scrittura
1997 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 90
Collocazione
MP/01

Un pezzo di vita

Gianna Scaramuzzino

La fine del fidanzamento con un vicino di casa, per cause mai chiarite, spinge una giovane donna a lasciare la natia Calabria per l'Australia dove, dopo le iniziali difficoltà di ambientamento, si fa una famiglia e si realizza professionalmente. Tormentata dal ricordo di quel lontano abbandono, tornerà in Italia e, dopo aver rivisto il suo primo amore, metterà definitivamente una pietra sul passato.
Estremi cronologici
1950 -1994
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
diario di viaggio
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 93
Collocazione
MP/01

A intimi scritti narrai

Maria Cristina Tritini

Annotazioni quotidiane di una casalinga che, tentando di uscire da una grave crisi depressiva, vive con difficoltà la vita famigliare: tormentata da un forte senso di inadeguatezza, esprime il timore che la malattia le faccia perdere l'affetto del marito e le impedisca di essere una buona madre.
Estremi cronologici
1999 -2000
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 76
Collocazione
DP/01

Resoconto di un'indagine privata

Bianca Tirene

Autobiografia di un disagio interiore: figlia di artigiani benestanti, fin da piccola avverte una senzazione di vuoto e sradicamento, che la porterà a contestare il mondo borghese in cui vive e a percorrere strade alternative. La psicoanalisi prima, il felice sodalizio con uno scommettitore poi, infine il tentativo di vita comunitaria in un podere umbro, le insegneranno a vivere con semplicità e l'aiuteranno a sconfiggere il "male oscuro".
Estremi cronologici
1958 -1990
Tempo della scrittura
1992 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 232
Collocazione
MP/01

Ritorno alla vita

Donatella Righetti

La felicità di una giovane sposa viene sconvolta da un incidente stradale in cui rimane gravemente ferito il marito: il risveglio dal coma, l'intervento chirurgico, la terapia riabilitativa sono le faticose tappe del loro "ritorno alla vita".
Estremi cronologici
1985 -1989
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 106
Collocazione
MP/01

Accadde cinquant'anni fa

Alberto Gobbato

L'8 settembre 1943 l'autore è a Udine quando viene preso prigioniero e portato in campi di internamento prima in Polonia, poi in Germania. Fame, freddo, fatica per lavori forzati, pidocchi, vita inumana, fino alla depressione che gli impedisce di continuare a scrivere nell'aprile del 1944. In una appendice, scritta recentemente, completa il suo racconto con la liberazione e il ricordo di altri episodi della sua detenzione.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
appendice - prefazione
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 132
Collocazione
DG/01