Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 75

Azzurra

Azzurra

Una giovane nigeriana albina ripercorre la propria vita, segnata da discriminazioni e gravi violenze. L'arrivo in Italia, all'età di diciannove anni, rappresenta per lei un nuovo inizio.
Estremi cronologici
1997 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
13 p.
Collocazione
MP/T3

Una strada lunga

Sidy Lo

Sidy lascia il Senegal alla ricerca di una vita migliore per sé e per la sua famiglia. Tenta di entrare in territorio spagnolo, ma senza successo, e arriva infine in Italia dopo aver attraversato il Mediterraneo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 2000-2017
Fine: 2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
4 p.
Collocazione
MP/T3

L'innocenza di chi vuole cambiare la propria vita

Samba Sarju

Samba lascia il Senegal, pericoloso per via dei ribelli, e approda in Libia, da dove  si imbarca per l'Italia. Il viaggio è molto difficile, ma il ragazzo una volta arrivato si sente al sicuro.
Estremi cronologici
1998 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
1 p.
Collocazione
MP/T3

La vita di un clandestino senegalese

Demba Balde

Un giovane senegalese, orfano dei genitori, decide di lasciare il proprio Paese per paura dei ribelli, che hanno ucciso suo padre. Si sposta in vari stati africani prima di affrontare il viaggio per l'Italia e giungere a Taranto.
Estremi cronologici
2000 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
7 p.
Collocazione
MP/T3

Il tempo dei migranti. Tre interviste

Stefano Rota , Ejaz Ahmad , Juvi Elalto , Alai Ndrame , jacqueline Banaang , Tony Ubochi , Ehis Gift

L'autore intervista sei migranti e introduce le tre interviste che li coinvolgono con una propria analisi dei movimenti migratori dalla fine degli anni Ottanta ai giorni nostri. A rispondere alle domande sono un pakistano, due filippine e tre nigeriani, arrivati in Italia a partire dal 1989.
Estremi cronologici
1989 -2015
Tempo della scrittura
2015
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
23 p.
Collocazione
A/Adn2

Amore

Ghayas Uddin

Usi e costumi pakistani nella memoria di un ragazzo arrivato in Italia dopo molte peripezie. I ricordi del proprio Paese e dei familiari accompagnano la sua nuova vita italiana.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 2000-2017
Fine: 2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
7 p.
Collocazione
MP/T3

Viaggio disperato (Africa-Europa)

Dominion Ogieva

Dominion lascia la Nigeria a sedici anni, nella speranza di raggiungere l'Europa. Un durissimo viaggio attraverso il deserto del Sahara lo porta in Libia, Paese violentissimo da dove si imbarca per la traversata del Mediterraneo.
Estremi cronologici
2016 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
2 p.
Collocazione
MP/T3

La mia storia

Namory Doumbia

Namory lascia la Costa d'Avorio nel 2014 per colpa dei conflitti in atto nel Paese e approda in Libia, dove finisce imprigionato. Tornato libero, riesce a imbarcarsi per l'Italia e arriva a Lampedusa (AG) nel 2015, dopo un viaggio molto rischioso. Attualmente vive in Toscana.
Estremi cronologici
1989 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
2 p.
Collocazione
MP/T3

La testimonianza di Ibrahim

Ibrahim Jalloh

Ibrahim è appena nato quando la sua famiglia scappa in Costa d'Avorio per sfuggire alla guerra. Al termine del conflitto i Jalloh tornano a casa, ma poco tempo dopo la famiglia si separa di nuovo per motivi economici e la madre di Ibrahim va a vivere in Guinea dai genitori. Quando la donna si ammala il marito la raggiunge ma dopo la sua morte non ha soldi per tornare a casa. Dalla partenza del padre, il ragazzo è rimasto con la sua seconda moglie, con cui non va d'accordo perché gli preferisce i propri figli. Ibrahim matura dunque la decisione di lasciare la Liberia e dopo aver attraversato il deserto giunge in Libia. Qui è vittima delle violenze degli Asma...
Estremi cronologici
1999 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
13 p.
Collocazione
MP/T3

Il treno della mia vita

Fousseni Sore

Sore è orfano e fin da piccolo deve affrontare situazioni molto difficili. A diciannove anni lascia il Burkina Faso e giunge in Libia, da dove viene obbligato a partire su un barcone. Arrivato in Italia, Sore si trova bene e spera di poter rivedere il fratello gemello, rimasto nel loro Paese d'origine.
Estremi cronologici
1996 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
2 p.
Collocazione
MP/T3