Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 52

Cupidigia di sapienza

Donata Barbi

Dall'esperienze di tutti i giorni, una filosofa autodidatta ricava pensieri ermetici ed aforismi.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1980-1989
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
riflessioni
aforismi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 152
Collocazione
A/86

Diario di uno stronzo

Vincenzo Carnevale

Le riflessioni filosofiche di un giovane misantropo, rinchiuso in un mondo di introversione, "sospeso nel baratro del dubbio", tra la vita e la morte.
Estremi cronologici
1957 -1985
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 265
Collocazione
MP/86

Diari dal 1936 al 1985

Lidia Cito

Insieme di pensieri e riflessioni di un'anima inquieta, costantemente alla ricerca di conferme religiose alla propria travagliata vita, segnata dal fallimento del matrimonio, contratto in età matura.
Estremi cronologici
1936 -1985
Tempo della scrittura
1936 -1985
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 220
Collocazione
DP/87

Viaggio tra le amiche

Lodovico Cardellino

Un uomo passa attraverso molte amicizie femminili cercando di capire le infedeltà della moglie: "a vent'anni l'amore eterno... dodici anni di matrimonio ed altri tre di dolorosa agonia", infine la ricerca di una cura. Diario o tentativo di soggetto cinematografico?
Estremi cronologici
1984 -1987
Tempo della scrittura
1984 -1987
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 275
Collocazione
DP/89

Gli anni dell'incertezza

Bruno Grossi

In epoca fascista, uno studente della Normale di Pisa, critico verso l'imperante cultura mussoliniana, vince una borsa di studio per l'università di Monaco: resterà affascinato, ma anche spaventato, dalla figura di Hitler e dal nazismo, intuendone, insieme con una giovane amica tedesca, la disumana visione della vita.
Estremi cronologici
1930 -1935
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 284
Collocazione
MP/90

[...] Gentilissima

AA.VV.

Un preside in attesa del pensionamento, una diciottenne dallo scarso rendimento scolastico, una donna innamorata, un parroco calabrese e un prete "spretato", scrivono a un'amica psicoanalista parlando dei loro problemi e delle loro insicurezze, ma anche di letteratura e di filosofia.
Estremi cronologici
1984 -1997
Tempo della scrittura
1984 -1997
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 269
Collocazione
A/Adn

Una pagina della mia vita tolta dal mio diario

Rosa Maria Dominici

"Pagine ascoltate il mio pianto, se pianto può esservi ancora tra le mie palpebre aride". Il sofferto soliloquio di una donna rimasta sola dopo la morte del marito e del figlio, come tentativo per trovare consolazione al dolore.
Estremi cronologici
1950 -1996
Tempo della scrittura
1963 -1996
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
poesie
ricordi
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 590
Collocazione
DP/Adn

[...] Je suis née

Justine Guillery

Un'autobiografa francese del XIX secolo: l'autrice, nata nell'anno dello scoppio della rivoluzione francese, dopo aver assistito allo sfascio della sua famiglia, per far fronte all'indigenza si dedica all'insegnamento, continuando però a coltivare la passione per le "belles lettres" e per la filosofia. In lingua francese.
Estremi cronologici
1789 -1846
Tempo della scrittura
1825 -1846
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
poesie
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 444
Collocazione
MP/Adn

Non riesco a spiegarmi

Anonimo

Il vuoto causato dalla mancanza di lavoro e di amore come occasione per filosofeggiare sui grandi perchè della vita. Poi, il ritorno alla realtà e ai problemi veri: il matrimonio felice con una vedova, la gelosia e l'insofferenza di lui nei confronti dei figli di lei e la straziante morte dell'anziana madre.
Estremi cronologici
1949 -1962
Tempo della scrittura
1949 -1962
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 42
Collocazione
DP/Adn

Aimant l'Amour

Paola Scoto

Un'insegnante ricorda e racconta i giorni trascorsi a Parigi, la difficoltà per compiere un tanto desiderato viaggio in America, la solitudine che accompagna i suoi giorni, il costante colloquio con la letteratura che ben presto viene a rappresentare un mondo dentro il suo mondo.
Estremi cronologici
1985 -1986
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 71
Collocazione
MP/86