Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 22

Gli alberi non hanno memoria

Francesco Chiostri

Un secolo di vita famigliare, tra Firenze e Parigi, e due guerre sullo sfondo: figlio di pittori, un chimico della Montedison rievoca la storia d'amore dei genitori soffermandosi in particolare sulla figura del padre, grande artista, che negli ultimi anni della sua vita arrivò quasi a perdere l'uso della ragione.
Estremi cronologici
1921 -1973
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 620
Collocazione
MP/90

Viaggio nella pittura

Ines Azzara

L'esplorazione del mondo della forme, delle linee e dei colori, ma anche un viaggio nella psiche umana: una pittrice, per meglio definire ciò che intende dipingere, descrive su carta le senzazioni e le immagini che poi trasferirà su tela.
Estremi cronologici
1979 -1997
Tempo della scrittura
1979 -1997
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 21
Collocazione
DP/Adn

Confessioni di un mercante d'arte

Bruno Grossetti

Memoria di un mercante d'arte dove gli incontri con gli artisti e i meccanismi del mestiere predominano sull'autobiografia.
Estremi cronologici
1909 -1984
Tempo della scrittura
1980 -1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 180
Collocazione
MP/93

[...] Distinto Direttore dell'Archivio

Mary Martino

Una donna non più giovane racconta la vita interamente dedicata ai fratelli artisti, ora segnata dal loro ricordo.
Estremi cronologici
1915 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 2
Collocazione
MP/T

Una vita per il cinema

Italo Tomassi

Un celebre pittore di cinema, scenografo di Fellini, ricorda, in una serie di appunti, il mondo di Cinecittà dove ha lavorato e vissuto per oltre cinquant'anni. Memoria incompiuta dove appaiono molte persone famose e soprattutto risalta l'opera per realizzare "E la nave va", e l'ultimo lavoro, per "Ginger e Fred".
Estremi cronologici
1928 -1983
Tempo della scrittura
1980 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MP/97

[...] Nel corso di una discussione

Luigi Fonti

Un esule volontario in Svizzera, all'inizio del secolo partecipa con intenso attivismo e consapevolezza al movimento del socialismo - sindacalismo dei fuoriusciti italiani a Lugano. Conosce intellettuali e politici anarchici e socialisti dell'epoca. Si sposa e ha due figlie, una delle quali sposa Vincenzo Gigante, comunista imprigionato, torturato e morto nel 1945. Attraverso la storia di Gigante, Fonti penetra nelle vicende del fascismo e della guerra.
Estremi cronologici
1877 -1945
Tempo della scrittura
1946 -1947
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 156
Collocazione
MP/00

Le nuvole di Alice

Silvana Angelitti

L'autrice trascorre la sua infanzia a Tarquinia, dove il padre è capostazione, e nel periodo estivo in provincia de L'Aquila, presso la famiglia di origine del padre. Racconta le sensazioni e le emozioni provate in quel primo periodo della sua vita. Attualmente è pittrice e insegna disegno, è sposata e ha due figli.
Estremi cronologici
1946 -1958
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 23
Collocazione
MP/03

Re-nato

Chiara Guarducci

Una studentessa dell'Accademia delle Belle Arti di Firenze, trova lavoro presso lo studio di un pittore: l'iniziale rapporto maestro-allieva, lentamente si trasforma. Alla stima subentra la confidenza, forse eccessiva, che l'uomo dimostra nei confronti della ragazza, che dopo mesi decide di chiudere la sua collaborazione.
Estremi cronologici
2001 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 125
Collocazione
MP/05

Diario di un pittore

Giovanni Gentili

Le riflessioni personali di un pittore pistoiese e le annotazioni sui turisti che entrano nella sua bottega e acquistano quadri. Un ritratto corale che unisce idealmente paesaggi, emozioni, esperienze diverse.
Estremi cronologici
2003
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 47
Collocazione
DP/Adn2

Diari

Claudia Barsanti

Dodici agende, scritte dal 1956 al 1971, raccontano il percorso adolescenziale di una giovane romana: grazie alla famiglia colta e benestante durante le vacanze scolastiche viaggia molto in Italia e in Europa, dove frequenta mostre, cinema e teatri. Nello stesso tempo ricerca un equilibrio nei sentimenti e nei rapporti interpersonali, spesso fragili e inquieti.
Estremi cronologici
1956 -1971
Tempo della scrittura
1956 -1971
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
lettere
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
12 agende
Collocazione
Dp/Adn2