Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 100

[...] Domenica 7 febbraio 1943. Giornata grigia; triste, interminabile

Giulia Minghetti

Atmosfera brillante e ottimistica, piena di gite e di vacanze, nei diari di una maestra elementare della media borghesia fiorentina. Una venatura: l'innamoramento per Giovanni, ma lui oppone alla sua tenera passione distratte e rare apparizioni. Dimenticato quell'unico amore di una vita, Giulia dedicherà la sua esistenza solo ai suoi allievi.
Estremi cronologici
1943 -1951
Tempo della scrittura
1943 -1951
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 4
Consistenza
pp. 442
Collocazione
DP/98

Trasposizioni tra l'inutile e il vitale

Massimo Zotti

Pagine di introspezione per dire pensieri sull'amore, sull'esistenza, sulla vita e la morte, sul dolore. Scritte in forma poetica, sembrano esprimere la solitudine di chi non ha trovato la propria identità, neanche in situazioni estreme come l'amore e la sofferenza.
Estremi cronologici
1989 -1997
Tempo della scrittura
1989 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 21
Collocazione
DP/98

Diario di un poeta (falso)

Claudio Mondini

Un giovane disoccupato, analizzando la propria solitudine e la propria "misantropia", si scopre poeta, e va in cerca di un'identità letteraria e di un ruolo più definito attraverso un particolare diario, che presenta una serie di riflessioni sulla filosofia dell'esistenza.
Estremi cronologici
1996 -1997
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 38
Collocazione
DP/98

Annotazioni dalla casa in collina

Emi Soranzo

Tra citazioni degli autori preferiti e vignette autobiografiche, un'insegnante di canto descrive dieci anni della sua vita, trascorsi tra Milano, dove lavora, e la campagna in cui, "libera da costrizioni", ha ritrovato se stessa "con molta sofferenza, ma buona autostima".
Estremi cronologici
1982 -1997
Tempo della scrittura
1982 -1997
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 80
Collocazione
DP/99

C'ero anch'io...

Leonardo Algardi

Autobiografia di un "figlio del secolo" protagonista come "afascista" della vita culturale italiana nel Ventennio e anche dopo: dall'adesione al movimento futurista all'attivismo nei gruppi universitari fascisti, dalla passione per l'aviazione a quella per il cinema che gli consentirà di frequentare molti personaggi famosi e di assistere alla nascita del Centro sperimentale di cinematografia.
Estremi cronologici
1910 -1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 194
Collocazione
MP/99

Maschere e figure

Salvatore Esposito

Nel giugno del 1994 l'autore, che vive al Nord, viene messo in cassa integrazione dall'azienda dove lavorava. Per superare il difficile momento si dedica all'arte, creando gipsosculture, cioè maschere di carta e gesso, scrive poesie che allega al diario, pratica lo yoga. Nel diario ci sono anche alcune lettere spedite a conoscenti.
Estremi cronologici
1995
Tempo della scrittura
1995 -1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
poesie
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Trascrizione a mano: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 38
Collocazione
DP/99

Quaderni rossi

Giovanni Rabito

Riflessioni, commenti, ricordi, poesie, cronaca e annotazioni della vita di un siciliano giramondo, antiquario, sempre in fuga da qualcosa. Dalla Sicilia, a Bologna, a Milano, in tutto il mondo, fino a Sidney dove si sposa, si sistema e vive con le inquietudini di sempre.
Estremi cronologici
1974 -2000
Tempo della scrittura
1974 -2000
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
ricordi
zibaldone
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 169
Collocazione
DP/02

I tempi della vita

Paola Reale

Una psicologa scrive la sua storia di vita e quella della sua famiglia, agiata e borghese. La professione in un centro di orientamento scolastico, poi il lavoro come docente universitaria, ottenuto superando molte avversità. Dopo il pensionamento, con la sorella, si dedica alla poesia, alla musica e alle amiche.
Estremi cronologici
1928 -2010
Tempo della scrittura
1994 -2010
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 177
Collocazione
MP/02

In cerca di Pinocchio: esperienze di teatro e di poesia con i bambini tibetani dell'esilio (1997-2000)

Enrica Baldi

L'organizzatrice di un laboratorio artistico, durante la permanenza in India, in un Tibetan Children's Village, tiene un diario: vi scrive di laboratori teatrali, di poesia, di scrittura e di tutte le iniziative, organizzate per facilitare il racconto della propria storia e mettere in comune esperienze diverse.
Estremi cronologici
1996 -2000
Tempo della scrittura
1996 -2000
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 147
Collocazione
DP/02

Un bouquet di ricordi

Ivana Costantini

Una italiana emigrata in Australia nel 1953, ricorda l'infanzia e la giovinezza nel Friuli, l'atroce morte del padre in guerra, l'emigrazione. Scrive del matrimonio, dei figli e dei nipoti pensando sempre anche alla sua famiglia d'origine.
Estremi cronologici
1940 -2001
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/Adn2