Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 18

Attraverso il continente India e l'isola di Giava

Cino Ghigi

Una bicicletta pieghevole, un sacco da montagna contenente indumenti e cibarie varie, un po' di dollari e una macchina fotografica: questo il bagaglio che accompagna un pensionato giramondo nei nove mesi di viaggio attraverso l'Asia.
Estremi cronologici
1977
Tempo della scrittura
1977
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 104
Collocazione
DV/Adn

Breve storia dei lunghi viaggi di Cino Ghigi intorno al mondo

Cino Ghigi

Un fotografo giramondo si racconta attraverso i viaggi compiuti: "la gente mi considera un uomo non comune per aver attraversato con fragili mezzi e pochi denari, interi continenti, sfidato deserti e jungle" con il desiderio di vedere "al di là della collina".
Estremi cronologici
1958 -1977
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 23
Collocazione
MP/Adn

La saga dei gerundi

Ettore Jarusci

Vicende di vita di un impiegato statale, postino telegrafico e fotografo, descritte in chiave umoristica: piccole tribolazioni e molto amoreggiare.
Estremi cronologici
1930 -1989
Tempo della scrittura
1988 -1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 207
Collocazione
MP/91

La mia avventura africana

Alfredo Pincione

La brutale guerra in Africa combattuta contro gli inglesi e a fianco degli ascari da un giovane sottotenente che, ferito in battaglia, concluderà la sua "avventura africana" in un campo di prigionia in Kenya.
Estremi cronologici
1939 -1946
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 153
Collocazione
MG/87

Un paese, una famiglia, una mamma

Alfredo Pincione

In un paesino di mare, dove la pesca è la sola alternativa alla miseria, durante il Ventennio fascista, una famiglia, grazie alle risorse umane dalla madre dell'autore imprenditrice, riesce a ribellarsi alla povertà e all'ignoranza.
Estremi cronologici
1918 -1939
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/87

Capitolo primo "Teresa Cavarai"

Paola Adalgisa Pierotti

Una casa in cui si respira un'atmosfera surreale sospesa fra gli incubi del passato e la solitudine del presente è luogo delle sedute quotidiane fra una terapista e Teresa, che, incontratesi, si scambiano pensieri e esperienze, fino a vivere in simbiosi la paura della pazzia. Un racconto romanzato.
Estremi cronologici
1975 -1985
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
A/87

Tangu i fueni mu quenda

Luciana Tura

L'occhio occidentale di una fotografa si innamora della sensualitàafricana, dei riti animisti e dei paesaggi, ma guarda con diffidenza la società zairese "incline alla truffa, all'inedia e alla burocratizzazione". Sposa un africano e fonda una cooperativa femminile, intravedendo nelle donne la possibilità di riscatto di quel popolo, mentre scoppia la rivolta contro Mobuto.
Estremi cronologici
1985 -1991
Tempo della scrittura
1985 -1991
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 163
Collocazione
DP/96

Epistolario

Adolfo Farsari

Staccatosi dai Mille garibaldini che gli paiono troppo ladri e sanguinari, un giovane di buona famiglia, ricco di amicizie letterarie e pieno di debiti, si impegna nella guerra di secessione americana, diventa frammassone e, giunto in Giappone, si trasforma in fotografo. Nelle lettere ai famigliari l'epopea fin de siècle di un italiano romantico.
Estremi cronologici
1863 -1898
Tempo della scrittura
1863 -1898
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Fotografie
Consistenza
pp. 229
Collocazione
E/97

[...] Partiamo finalmente alle 8.15

Renato Ferro

Cinquanta paginette di un diario di bordo tenuto durante una navigazione da Monopoli a Genova, per trasporto di carburante. Sotto le direttive di un comandante alquanto strano, l'autore narra di un naufragio scampato e descrive i vari approdi.
Estremi cronologici
1972
Tempo della scrittura
1972
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
DV/97
Parole chiave

Sospensione

Franco Mollica

Un giovane fotografo di opere d'arte torna dopo molto tempo nella casa dove era morta sua madre e la ricorda come una persona con la quale aveva un rapporto speciale: i loro giochi, il loro modo di stare insieme, la vita della mamma rievocata con gli occhi del bambino.
Estremi cronologici
1970 -1994
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 69
Collocazione
MP/97