Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 63

Piccoli racconti in ricordo della gioventù

Sergio Gioli

Un commerciante fiorentino ricorda alcuni episodi della sua vita: l'infanzia, segnata dall'incontro con insegnanti di valore, l'esperienza della guerra, con la città assediata dai tedeschi, la ripresa dell'attività dopo l'alluvione e la passione per la scoperta delle ricchezze artistiche della Toscana.
Estremi cronologici
1933 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 82
Collocazione
MP/Adn2

Monterosso 1903 - 1926 Carrara

Faustina Botti

Memoria redatta da un'insegnante elementare, che ricorda l'infanzia felice trascorsa in una famiglia unita e abbastanza agiata: la perdita prematura del padre, non le impedisce di conseguire il diploma magistrale e di diventare a sedici anni una "maestra bambina".
Estremi cronologici
1910 -1926
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 56
Collocazione
MP/Adn2

I luoghi della memoria

Adele Delponte

Memoria di un'ex insegnante elementare, che ripercorre gli anni sereni dell'infanzia quando abitava nel quartiere milanese Isola. Superati gli anni cupi della guerra, partecipa all'attività politica e sindacale: diventata maestra, vive l'esperienza delle scuole di paese e dei movimenti di riforma scolastica.
Estremi cronologici
1924 -1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 22
Collocazione
MP/Adn2

Genitori, i figli vi guardano

Marisa Pucci

Una pensionata ricorda i consigli dati ad un giovane per distoglierlo dal proposito di diventare arbitro: le sue opinioni sulla frequente violenza nei campi si rivelano esatte.
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 2
Collocazione
MP/T2

Penna, inchiostro e calamaio

Maria Coppelli

Una vita dedicata all'insegnamento, nei ricordi di una maestra che, ottenuto il ruolo dopo molto precariato, assiste al formarsi di una scuola nuova: dall'educazione di regime a una maggiore libertà didattica, che le permette di organizzare recite e di insegnare canto, coltivando due passioni personali.
Estremi cronologici
1937 -1970
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 70
Collocazione
MP/03

[...] Il 22 aprile dell'anno 1943

Natascia Gardini

Nata da una madre malata di Tbc che morirà lasciandola al padre, ma soprattutto ai nonni, l'autrice cresce serena fra la scuola e i giochi. Sarta affermata, incontra Silvano, se ne innamora e si sposano: le difficoltà, legate ai problemi di salute dell'uomo, sono allietate dalla nascita di una bambina, l'autrice.
Estremi cronologici
1919 -1971
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 34
Collocazione
MP/Adn2

[...] Era il settembre 1932

Bruno Bartoli

La carriera politico-sindacale di un mezzadro: dopo anni di sacrifici e privazioni, milita nel Partito comunista, diventando consigliere provinciale, ed entra nella segreteria fiorentina della Cgil. Gli incarichi di rilievo che poi riveste nella Lega Federbraccianti, gli consentono di battersi per i diritti dei lavoratori agricoli.
Estremi cronologici
1932 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 64
Collocazione
MP/Adn2

Le ali del cuculo

Maria Coppelli

Una memoria che abbrraccia gli anni tra le due guerre mondiali: un'insegnante in pensione ricorda la sua infanzia serena, l'educazione fascista e i primi incarichi lavorativi nelle scuole della provincia milanese. Poi, incontra un vedovo, già padre di due figli, con il quale si sposa, vincendo la contrarietà paterna.
Estremi cronologici
1913 -1947
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 71
Collocazione
MP/Adn2

Quaderni 1985

Marisa Zepparelli

Nel diario personale di un'insegnante elementare, i problemi legati alla ristrutturazione della casa da poco acquistata, qualche incomprensione famigliare e la lotta contro una malattia che l'affligge da anni. Ma anche uno sguardo attento all'attualità della società italiana alla metà degli anni Ottanta.
Estremi cronologici
1985
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 152
Collocazione
DP/04

I miei ricordi

Carmelina Sangiorgio

Nell'autobiografia di una casalinga siciliana, il dolore per la precoce perdita del padre e i sacrifici della madre per garantirle un avvenire sicuro: superati gli orrori bellici, l'incontro con un giovane militare, che diventerà suo marito, segna il nuovo inizio di una vita, allietata dalla nascita di cinque figli.
Estremi cronologici
1921 -1998
Tempo della scrittura
1971 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 107
Collocazione
MP/Adn2