Hai selezionato la Parola chiave
Risultati ricerca: 9

La mia guerra

Giuseppe Ruggiero

Giuseppe è chiamato alle armi nel 1943 e inviato sul fronte greco e al momento dell'armistizio si trova nell'isola di Rodi. Fatto prigioniero dai tedeschi, torna a casa nel novembre del 1945.
Estremi cronologici
1943 -1960
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
11 p.
Collocazione
MG/T3

[...] Gent.ma madrina

Giulio Lampazzi

La corrispondenza di un militare con la propria madrina di guerra negli anni della Seconda guerra mondiale.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
44 p.
Collocazione
E/T3

Il suo nome era Carlo. Lettere a mio padre

Carlo Bonzanino , Carlo Giuseppe Domenico Bonzanino

Raccolta di lettere scritte da un soldato del reparto guastatori tra l'aprile e il dicembre 1942, nelle quali l'autore racconta la vita militare di tutti i giorni trascorsa in varie caserme sparse in tutta Italia, paese in guerra. Dalla corrispondenza emergono i profondi legami familiari con il padre e il fratello, l'attaccamento accresciuto dalla perdita della madre, oltre alla cronaca della vita prevalentemente noiosa della caserma, animata solamente da qualche relazione amorosa e da piccoli riconoscimenti personali ricevuti dall'ambiente militare. Le lettere acquistano un valore emotivo e una valenza storica a ridosso dell'episodio che conduce alla morte...
Estremi cronologici
1942
Tempo della scrittura
2015 -2017
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
129 p.
Collocazione
E/18

[...] Carissimo padre

AA.VV.

Una serie di autori corrisponde prevalentemente nel periodo tra la fine degli anni Trenta e parte della Seconda guerra mondiale. A ricevere il maggior numero di lettere è una ragazza bolognese, anche madrina di guerra.
Estremi cronologici
1854 -1943
Tempo della scrittura
1854 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
305 p.
Collocazione
E/Adn2

Vite diverse ma parallele

Maria Matilde Orsini

Una donna racconta la storia della propria famiglia ricostruendola anche attraverso i ricordi personali, che coinvolgono in particolare i genitori e i nonni.
Estremi cronologici
Inzio: 1895
Fine presunta: 2000-2019
Tempo della scrittura
2005 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Storia familiare
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
90 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Lettere dal passato

Margherita Ferrero Di Cambiano

Una nobildonna romana, madrina di guerra del soldato Bianca, volontario di Mussolini, gli scrive due lettere confermandole un appuntamento a Venezia. Ricorda il marito morto nella prima guerra mondiale e augura al figlioccio di tornare "vincitore".
Estremi cronologici
1941 -1941
Tempo della scrittura
1941 -1941
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 3
Collocazione
E/T2

Libro dei ricordi di Casadio Armida

Armida Casadio

Una donna racconta alcuni episodi della sua vita e ricorda in particolare gli anni della Seconda guerra mondiale, quando conosce per corrispondenza un militare che diventerà suo marito.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1925-1930
Fine: 1952
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1955-2004
Fine: 2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
AUDIO + 3 p.
Collocazione
MP/T3

Memorie di un marinaio in tempo di pace e in guerra narrate e scritte in prima persona da "Il Mario"

Emilio Mario Panini

Il servizio di leva in marina diventa, per un giovane mussoliniano genovese, servizio permanente a causa dell'entrata in guerra dell'Italia. Presta servizio sulla corazzata "Vittorio Veneto" e poi sulla motonave "Lago Tana", percorrendo miglia e miglia sotto attacchi aerei, bombe e siluri. Nel 1942 viene trasferito a terra nelle batterie costiere. L'Armistizio lo coglie in Versilia, sulla spiaggia del Cinquale. La requisizione da parte tedesca, l'internamento nella locale colonia estiva e poi, insperata, la possibilità di tornare a casa. Sullo sfondo del racconto considerazioni politiche e personali, composizioni in rima e distrazioni femminili.
Estremi cronologici
1938 -1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 526
Collocazione
MP/09

[...] Sig.na Mentina

Dante Rosetti

Durante il secondo conflitto mondiale un militare ravennate corrisponde con la sua madrina di guerra, di cui si innamora fin dai primi scambi epistolari pur non avendola mai incontrata. La giovane ricambia i suoi sentimenti e i due si fidanzano e fanno progetti per un futuro insieme.
Estremi cronologici
1942 -1949
Tempo della scrittura
1942 -1949
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
30 p.
Collocazione
E/23